Il primo sito di Annunci erotici italiano, scambio coppie, racconti ed esibizionismo.       Siamo 493.890        Ora online 9.723        WebCam Chat: 66
Entra





Torna all'indice dei Racconti Erotici tradimenti

tradimenti


Sotto la pioggia.

           di kawa7

 Scritto il 09.06.2009    |    Visualizzazioni: 6.901  |    Votazione 5.5:

Anche adesso dopo oltre 20 anni un forte temporale, l'odore delle prime gocce che cadono mi riporta a una vecchia canzone di Venditti. Sotto la pioggia è stata la mia colonna sonora relativa alle prime esperienze e pulsioni adolescenziali. Che bei tempi. Ma come si dice la vita è un continuo susseguirsi di sorprese e delusioni. A me ieri pomeriggio a Gorizia è risultata una grande sorpresa. Dopo la visita ad un mio vecchio cliente avevo circa 45 minuti di tempo dal successivo, quindi un caffè ed una sfogliata ad un quotidiano ci potevano tranquillamente stare. Un forte tuono ed un diluvio improvviso mi fecero decidere di tornare alla mia auto per non bagnarmi troppo e rendermi non molto presentabile all'appuntamento prefissato. E' buffo vedere come la gente sorpresa da queste improvvise burrasche tenti con ogni mezzo a propria disposizione, o addirittura ripari impensabili, per proteggersi. Certo che vedere una donna di 35 anni, bellissima, che si toglie la camicietta e rimane in reggiseno è perlomeno anomalo. Lo sguardo quasi implorante mi fece fermare per farla salire a bordo. Paola, 36 anni, bionda , gonna a palloncino, reggiseno nero, tacco a spillo da 8, un sogno. Già mentre saliva avevo notato l'assenza di biancheria intima, ma da li a pensare ad altro ne passava. Posizionata la sua camicia sopra le bocchette dell'aria per tentare di asciugarla, da subito mi sono sentito scrutato, osservato. Le mie mani, vero mio punto di forza, vedere che mentre parlavo guardava la mia bocca in modo inequivocabile mi rendeva nervoso , ma allo stesso tempo eccitato. Come dicevo la vita riserva sempre qualche sorpresa e vengo avvisato che il mio cliente a causa del temporale è impossibilitato a presenziare all'appuntamento prestabilito.......YES!!!!! Saranno passati almeno 10 minuti senza che nè lei e tantomeno io sapessimo dove andare. Infatti Paola ridendo mi chiede quanto chiederò di riscatto visto che non sa chi sono o cosa. Mi scuso e da vero galantuomo le metto a disposizione il cambio che tengo sempre disponibile. Sei gay??? Penso di essere diventato viola dall'imbarazzo......No non lo sono proprio, anzi è che vista la tua condizione non vorrei che ti ammalassi. Gira alla prossima a dx e prosegui con direzione montagnola. Dopo circa 10 km arriviamo in una radura splendida. Bosco che emana un odore stupendo, il rumore ticcheggiante sul tetto della macchina e lei scende come è salita in reggiseno gonna a palloncino che a stento copre i glutei e sguardo da tigre. Apre il mio sportello mi fa scendere e sotto il diluvio che continuava si inginocchia ed inizia a morsicarmi il cazzo da sopra i pantaloni, strappa tutti i bottoni della camicia, morsica i capezzoli , la
salivazione non lascia dubbi sulle sue intenzioni. Sono come bloccato. La tigre mi ha preso, sono in trappola. Ma proprio in quei momenti di pseudo panico, il ricordo della mia giovinezza mi ha dato quella rilassatezza e tranquillità per darmi la sveglia. Letteralmente bagnato come un pulcino, ma con il fuoco dentro la prendo di peso e la metto sopra il cofano e mi tuffo in quella figa con un piccolo ciuffetto solo sopra ed il buco del culo che sembra un bocciolo di rosa. Inebriante, ubriacante. Dopo 2 minuti di lingua contro clitoride viene con uno squirting allucinante. La pioggia che scende copiosa a stento lava i succhi che le escono e che nel colore nero della vettura si notano. Non so dove sono, ma sentirmi invadere dalle sensazioni di quasi 2o anni fa è stupendo. Lei già inzuppata da prima è stupenda, gambe spalancate , sguardo incredibilmente porno, una vera vacca da monta. Come 20 anni fa devo stringermi le palle per non venire, vecchi trucchi, ma sempre validi. Inizio a scoparla a pecora con una forza, passione, voglia che non ricordavo. Il tutto finisce dopo pochi minuti, ma il racconto l'abbiamo scritto insieme da questa camera d'albergo in Slovenia. Anzi adesso chiudo il racconto perchè Paola ha iniziato a farne un'altra....
Ciao belli.


Votazione del Racconto: 5.5
Ti è piaciuto??? SI NO


Disclaimer! © Tutti i diritti riservati all'autore del racconto - Fatti e persone sono puramente frutto della fantasia dell'autore.
Annunci69.it non è responsabile dei contenuti in esso scritti ed è contro ogni tipo di violenza!
Vi invitiamo comunque a segnalarci i racconti che pensate non debbano essere pubblicati, sarà nostra premura riesaminare questo racconto.



Commenti per Sotto la pioggia.:





Per lasciare un commento fai il login o unisciti a noi, è gratis!

SexBox




Sex Extra