Il primo sito di Annunci erotici italiano, scambio coppie, racconti ed esibizionismo.        Siamo 513.029        Online 52.900        WebCam Chat: 62
Entra




Torna all'indice dei Racconti Erotici trio

trio


UNA MOGLIE STUPENDA (prima parte)

           di cinquantasei

 Scritto il 11.01.2017    |    Letture: 18.082  |    Votazione 9.6:

"Così con una battuta dico a Gino: “Visto quanto chiacchiera Anna?” e poi ho aggiunto “Sapessi, quanto è brava anche in cucina”; e Gino con sorriso malizioso..."
Quello che vi voglio raccontare è una storia che mi è stata raccontata da un confidente conosciuto in una chat erotica che condivide sua moglie. Per rendere più seguibile il racconto descriverò questa storia in prima persona.


Ciao sono Antonio di anni 58 e con mia moglie Anna di anni 46 viviamo in una cittadina campana.
Tutto ha avuto inizio cinque anni fa dopo un ventennio di matrimonio in quotidiana tranquillità e in una monotonia sessuale, poi.
Una sera con mia moglie abbiamo visto un servizio in televisione, nella quale trattava l’assuefazione sessuale della coppia dopo un po’ di anni di matrimonio e come hanno riscoperto il piacere di scopare nuovamente dando nuova linfa alla coppia stessa.
La cosa ci ha incuriosito tanto, così abbiamo iniziato a parlare non solo quella sera, ma nei giorni seguenti.
La cosa ci eccitava fantasticando come farlo e con chi. All’inizio ci eccitavamo entrambi come due ragazzini alle prime esperienze, con masturbazioni e racconti fantasiosi delle nostre menti, poi qualcosa ha iniziato a prendere forma per il progetto di trasgredire.
Ovvio che la nostra esistenza futura doveva restare come prima una volta dato vita e concretezza alle nostre fantasie, così abbiamo deciso come primo approccio una visita al cinema dove si poteva vedere film hard!
Una sera decisi, a mettere in atto le nostre fantasie, Anna non ha indossato gli slip sotto la gonna ma solo calze autoreggenti nere.
Arrivati dentro la sala, semi vuota, abbiamo trovato solo maschi, così abbiamo occupato posto nella parte più alta della sala sedendoci al centro della fila, giusto per avere sotto controllo tutta la situazione.
Una volta iniziata la proiezione del film hard, se non ricordo male dal titolo “moglie vedova”, subito dopo, un uomo, si siede vicino a mia moglie.
Anna mi teneva stretta la mano, mentre io gli ho sussurrato all’orecchio di rilassarsi e di stare calma.
Quando dopo, con un’altra stretta alla mano prima, e poi sussurrato all’orecchio, mi ha detto che il tipo gli aveva messo la mano in mezzo alle gambe. Al solo fatto che Anna mi aveva detto quelle due parole, il mio cazzo era diventato duro! Ho dato un’occhiata anch’io all’uomo vicino ad Anna, così ho mollato la mano di Anna che la teneva stretta alla mia e gli ho allargato le sue gambe per facilitare al suo vicino di arrivare alle sue parti più intime senza ostacoli. Anna rassicurata da me ha lasciato il suo vicino arrivare con la mano alla topa già bagnata, che sorpreso dalla nudità gli ha fatto un ditalino facendola venire in un orgasmo multiplo.
Il tipo che poi all’uscita dal cinema si è presentato con il nome Vincenzo, quando eravamo dentro dopo averla fatta venire come una troia arrapa, gli ha chiesto di fargli un pompino. Anna ancora una volta avvicinandosi al mio orecchio mi ha detto se doveva continuare ed io prontamente ho acconsentito.
Così Anna girandosi ha messo le mani sulla patta di Vincenzo e gli ha tirato fuori il cazzo. Poi si è chinata su di lui iniziando a pompare quell’asta che anche in penombra mi sembrava una bestia molto grossa, mentre io eccitato da quella stranissima situazione ho iniziato a segarmi fino a quando con Vincenzo abbiamo sborrato; lui in bocca ad Anna ed io ho sparato la mia sborra in avanti su qualche poltrona.
All’uscita dal cinema Vincenzo era lì ad aspettarci, perché ha voluto salutare Anna e poi ci ha invitati a prendere da bere nel locale lì vicino.
Dopo la chiacchierata e un drink al bar, abbiamo salutato Vincenzo e ci siamo diretti a casa.
Una volta in macchina siamo rimasti zitti per qualche minuto, poi io con un po’ d’imbarazzo ho ringraziato Anna per avermi donato quella meravigliosa esperienza! La sua risposta è stata pronta, dicendomi che era tutta bagnata sin da quando Vincenzo si era seduto vicino a lei. Istintivamente il mio cazzo ha avuto nuovamente un’erezione diventando duro come il marmo, così mi sono accostato al ciglio della strada ho tirato il fuori cazzo è ho pregato Anna di farmi il pompino, cosa che Anna prontamente ha subito fatto.
Quanto porcate mi uscivano dalla bocca: Troia… Zoccola….
Porca…. Pompinara…. Sbocchinara… e così via…..; e tra una succhiata e un’altra Anna mi ha chiesto di fare un’altra esperienza con una bella scopata a tre!
Nei giorni a seguire le abbiamo pensate tutte, se era più conveniente coinvolgere qualche conoscente per le nostre fantasie o ancora una volta affidarci al caso; ma la ragionevolezza, visto la nostra posizione con figli, ha fatto optare di affidarci a un terzo da valutare tra mille opportunità che la rete offre o locali con privè della zona a noi vicini.
Per un paio di volte ho frequentato un locale, dove ho potuto conoscere alcuni avventori che abitualmente frequentavano quel locale; e con uno di questi di nome Gino, un imprenditore edile di anni 40 anni ben portati, mi sono confidato non esplicitamente delle mie fantasie e l’ho invitato a prendere un caffè a casa con la scusa di un preventivo per alcuni lavori che intendevo fare.
Al mio rientro a casa ne ho subito informato Anna dell’invito a Gino e che sarebbe venuto a casa nostra con la scusa dei lavori che, di fatto, erano anche da fare.
Il pomeriggio del sabato concordato, Gino arriva a casa con gli strumenti necessari per la valutazione delle opere da realizzare, ma prima di fargli vedere i locali mia moglie ha pensato bene di offrire al nostro ospite il classico caffe.
Quando Anna è arrivata con il caffè Gino ed io eravamo seduti sul divano, mentre lei, dopo aver appoggiato il vassoio con le tazze sul piano basso, aveva preso posto sul divano difronte al nostro e con malizia aveva accavallato le gambe facendo intravedere le calze autoreggenti dalla gonna nera con spacco laterale!
Con una scusa esco dalla stanza per andare a prendere la piantina della casa e al mio rientro occupo il posto vicino ad Anna, mentre mia moglie gli chiedeva informazioni sul suo conto. Così con una battuta dico a Gino: “Visto quanto chiacchiera Anna?” e poi ho aggiunto “Sapessi, quanto è brava anche in cucina”; e Gino con sorriso malizioso mi ha risposto: “Solo?”
Giacché il ghiaccio era quasi rotto, sollevo leggermente la gonna di Anna facendo intravedere molto di più le sue gambe!
Gino era impietrito, così per toglierlo dall’imbarazzo gli ho detto: “Ti piace? Vieni non ci sono problemi!”
Gino rincuorato dalle mie assicurazioni si avvicina sedendosi accanto a Anna baciandola appassionatamente sul collo e in bocca, mentre io ho aiutato mia moglie a togliersi la camicetta nera abbondantemente aperta sul davanti facendo intravedere una quarta di seno con i capezzoli già in tiro e la gonna.
Una volta seminuda, Anna apre la cerniera della patta di Gino permettendo la fuoriuscita di un cazzo di tutto rispetto che a prima vista poteva essere di 20 cm.
Intanto, io avevo completamente svestito Anna dell’ultimo indumento lo slip, permettendo a Gino che nel frattempo si era inginocchiato a leccare la figa di mia moglie che smaniava alla sola pennellata di lingua.
Oramai eravamo tutti eccitati e vogliosi, Anna si era messa in ginocchio sul divano con la testa verso la spalliera e inarcando la schiena ha permesso a Gino di avere il suo culo ben in mostra e di pomparla in fica, io invece mi ero spostato dietro il divano, dove mia moglie afferrato il mio cazzo in bocca mi ha spompinato a dovere!
Le parti poi si sono invertire, così mentre io la pompavo da dietro, Gino era passato a godersi il pompino da Anna.
Io volevo assistere e godermi lo spettacolo, così mi sono seduto difronte ad Anna che a cosce aperte sul divano mi guardava con libidine fuori dal comune, mentre Gino in ginocchio la inforcava in fica!
Ohhhhhhhhhh!!! Cazzo che visione, altro che vedere in anteprima un film porno! La sceneggiatura davanti a me era una delle migliori produzioni cinematografiche hard mai vista, perché godevo come un porco vedere il cazzo di Gino entrare e uscire dalla fica di Anna!
Al momento di venire Gino ha ritirato il cazzo dalla fica e ha indirizzato il cazzo verso il volto di Anna sborrandogli in faccia, così io avvicinandomi a loro ho puntato il cazzo verso Anna e ho riempito anch’io il suo viso di sborra.
Alla fine Anna si è fatta una maschera facciale come trattamento naturale di bellezza con la sborra!


.

Votazione del Racconto: 9.6
Ti è piaciuto??? SI NO



Disclaimer! © Tutti i diritti riservati all'autore del racconto - Fatti e persone sono puramente frutto della fantasia dell'autore.
Annunci69.it non è responsabile dei contenuti in esso scritti ed è contro ogni tipo di violenza!
Vi invitiamo comunque a segnalarci i racconti che pensate non debbano essere pubblicati, sarà nostra premura riesaminare questo racconto.



Commenti per UNA MOGLIE STUPENDA (prima parte):


Membro VIP di Annunci69.it Eros62, singoli Lombardia

Era migliore la prima parte .
5 mesi fa


TODEM63, singoli Lazio

Mmmm
5 mesi fa


Membro VIP di Annunci69.it sesso2, singoli Sardegna

Mmmzmmmkmmmkmmmm, una bellissima esperienza
5 mesi fa


deschi, gay Lazio

Per bisexcurioso Dagli provare una lingua instancabile a dovere vedi come si risveglia e cinquantasei continua cosi ne vogliamo altri. Poi se vuoi la mia lingua sara perte e la tua lei .........e ci fai un nuovo capitolo
5 mesi fa


Sborra, singoli Calabria

Te la metterei a 90 questa troietta di moglie e gli farei tanto di quel bene ..
5 mesi fa


Volachecco, coppie Veneto

Mmmm bella anch'io ho fatto cosi con mio marito e un suo amico
5 mesi fa


giococontutti, singoli Lazio

SIII... L'unico rimedio contro noia e monotonia. Donne... divulgate tra voi la notizia, convincete tutte a seguire l'esempio
5 mesi fa


hidden_desire, coppie Campania

L prima parte molto ben raccontata la seconda frettoloso è scarna di dettagli, comunque bello ugualmente.
2 mesi fa


Topqg, singoli Lombardia

Si bella la prima parte. Potevi fare di meglio nella seconda che comunque è bella.
1 mese fa




Per lasciare un commento fai il login o unisciti a noi, è gratis!


Altri Racconti Erotici in trio:



 SexBox




Sex Extra