Il primo sito di Annunci erotici italiano, scambio coppie, racconti ed esibizionismo.       Siamo 507.046        Ora online 45.505        WebCam Chat: 188
Entra




Torna all'indice dei Racconti Erotici Gay & Bisex

Gay & Bisex


La mia prima volta nel C**O

           di LivornoPass

 Scritto il 29.01.2013    |    Letture: 14.756  |    Votazione 9.0:

"Telo spacco questo bel culetto"..."
Vi racconterò la mia storia (reale) della mia prima volta con un cazzo in culo.

Non è da tanto che ho scoperto il sesso dal punto di vista gay, e ad essere sincero mi appassiona sempre d più.
Solamente per cause di forza maggiore non ho mai avuto tanti incontri, di cui la maggior parte finiti solo con rapporti orali.

La mia prima volta è stata durante l'estate 2012, mi ricordo che quella notte ero talmente eccitato che avrei anche pagato una trans pur di perdere la verginità dal culo, quindi dopo essere stato ore sul pc cercando incontri in chat decido di uscire e andare dove di solito si incontrano coppie,gay e trans e anche se era notte, circa le 3, e anche se immaginavo di poter tornare a bocca asciutta, decido di avviarmi ugualmente in cerca di un cazzo pronto a sverginarmi.

Arrivai nella zona industriale, dopo aver girato per le vie circa 10 minuti vedo una macchina parcheggiata in una via deserta. Ero in motorino, quindi rallento e vedo dentro un ragazzo straniero, (scoprii dopo che era russo) ci incrociammo subito li sguardi e capimmo che volevamo la solita cosa.
Timoroso faccio finta di nulla e vado avanti, ero imbarazzato e quasi indeciso, faccio qualche metro e faccio inversione di nuovo verso la macchina.Vedo che mi fà cenno con le luci, quindi mi faccio coraggio e parcheggio, lui apre la portiera e mi chiede cosa ci facevo li a quell'ora, li dico tutto e mi dice se volevo andare con lui, decido di salire e ci avviamo verso un posto più appartato.
Durante il tragitto che durò poco, mi ricordo che avevo il cuore a mille ed ero molto imbarazzato, mi doveva togliere lui le parole di bocca e il viaggio sembrava interminabile.

Si fermò in una strada sterrata dentro ad un boschetto, con uno spazio che sembrava fatto apposta per scopare, fermata la macchina scende, apre la portiera dove ero seduto io e tira fuori il cazzo, bellissimo, lungo 19cm circa e bello largo, ero preoccupato per la larghezza pensando che avrebbe potuto farmi male, anche se ero abituato a prendere il mio vibratore.

Ritrovatomi il suo cazzo davanti decido subito di prenderlo in mano, comincio a farli una sega e appena li venne duro cominciai a succhiarlo, che buono che era, lui eccitato cominciò a scoparmi lentamente la bocca, sempre più forte fino a ficcarmelo tutto in gola, facendomi venire quasi il vomito; era talmente eccitato che mi arrivò in bocca, era tantissimo che feci fatica ad ingoiarlo tutto.
Già immaginavo come finiva, anche stavolta niente cazzo in culo, mentre pensavo a ciò mi disse "non è mica finita quà...dammi 5 minuti che ti accontento". Detto questo ero eccitatissimo, avevo ingoiato e lo prendevo anche nel culo, non faccio passare nemmeno qualche secondo che cominciai a segarlo di nuovo, e in poco tempo li divenne di nuovo durissimo, melo infilò di nuovo in bocca e dopo poco mi disse "dai ora girati, che ti svergino", mi alzai, mi abbassai pantaloni e mutande e mi misi a pecorina sul sedile con il culo rivolto verso il fuori.
Apri il cruscotto e tirò fuori il gel lubrificante, se lo mise sul cazzo e sul mio culo e con prima un dito e poi due cominciò ad allargarmi il buco del culo delicatamente, rilassandomelo, una volta pronto ci avvicinò la cappella e mi disse " ormai ci sei, inizierò piano, poi appena ti abitui ti fotto come una troia, puttanella, e anche se gridi di dolore continuerò a scoparti....capito troia?"; ero eccitatissimo, non mi ero mai trovato in una situazione cosi, li risposi " si padrone, ora scopami e sfondami il culo", non se lo fece dire 2 volte....infilò la sua rosea cappella dentro il mio stretto buco e lentamente tutto il cazzo fino in fondo, fu talmente bravo che non sentii dolore e dopo pochi minuti mi abituai al suo cazzo, infatti dopo poco cominciò a spingermelo dentro sempre più forte e deciso.
Ero fuori di me dal piacere e anche un pò dal dolore che gridavo come una troietta, proprio ciò che volevo, ogni tanto provavo a dirli anzimando dal piacere di smettere, rallentava di qualche secondo, usciva e mi infilava di nuovo il cazzo con forza dicendomi " sei solo una troia...telo spacco questo bel culetto".
Mi scopò il culo per mezzora in varie posizioni ( pecorina, smorza candela e a gambe aperte) intervallando con qualche pompino e nuova lubrificazione, fino a che una volta esausto dal dolore mi farci il culo con tantissima calda sborra, mi disse " ora sei contenta puttana? ti ho rotto il culo come volevi".

Ci rivestimmo mi riaccompagnò al punto di incontro iniziale, durante il percorso non contento si lascio il cazzo fuori e dovetti farli un pompino di nuovo, però questa volta non arrivò.

Ci scambiammo i numeri e mi disse "la prossima volta sarò meno gentile puttanella, preparati a scopare per almeno 2 ore di fila" e io gli dissi che appena mi sarebbe passato il bruciore al culo mi sarei fatto sentire di nuovo; andai a casa e mi sparai subito una sega, sborrai talmente tanto che alcuni schizzi mi arrivarono al viso.

Da quella volta lo incontrai di nuovo solo una volta ma era di fretta e si fece fare solo un pompino, e per ora non ci siamo ancora incontrati.

Ps: Commenti graditi :).


Votazione del Racconto: 9.0
Ti è piaciuto??? SI NO


Disclaimer! © Tutti i diritti riservati all'autore del racconto - Fatti e persone sono puramente frutto della fantasia dell'autore.
Annunci69.it non è responsabile dei contenuti in esso scritti ed è contro ogni tipo di violenza!
Vi invitiamo comunque a segnalarci i racconti che pensate non debbano essere pubblicati, sarà nostra premura riesaminare questo racconto.



Commenti per La mia prima volta nel C**O:


trich54, singoli Lazio il 29.01.2013 alle 15:43:54 ha scritto:

se lo sostituissi io?


 L'Autore
LivornoPass, gay SOSPESO il 29.01.2013 alle 21:18:15 ha scritto:

se vuoi..io sono qui :)


sposato40, gay Abruzzo il 29.01.2013 alle 21:22:32 ha scritto:

favolosa esperienza :-P


alaska2, gay Toscana il 30.01.2013 alle 10:22:28 ha scritto:

complimenti, adoro le esperienze vere! peccato che siamo lontani... altrimenti una ripassata te la darei anche io!


Edd73, gay Lombardia il 19.04.2013 alle 23:24:23 ha scritto:

Mmmmm....... Me lo farei anche io un bel giro nel tuo culetto!!!




Per lasciare un commento fai il login o unisciti a noi, è gratis!


Altri Racconti Erotici in Gay & Bisex:



SexBox




Sex Extra