Il primo sito di Annunci erotici italiano, scambio coppie, racconti ed esibizionismo.       Siamo 506.547        Ora online 41.475        WebCam Chat: 88
Entra




Torna all'indice dei Racconti Erotici Gay & Bisex

Gay & Bisex


La prima volta di Stefano

           di roby1966x

 Scritto il 04.01.2010    |    Letture: 22.952  |    Votazione 7.8:

"Freme!! Con una mano gli impugno bene il cazzo, iniziando una lenta masturbazione, mentre con l’altra gli accarezzo le palle e il buco del culo..."
Sono Roberto un 42enne, alto un metro e ottanta per 75 kg di peso, corporatura normale, leggermente brizzolato, giovani e solare, felicemente sposato, con fantasie bisex.

Navigando in internet su siti di incontri e annunci bisex ho conosciuto Stefano.
Un 22enne studente universitario fuori sede a Trieste.

Ci scambiamo qualche mail, le nostre foto e quindi decidiamo di incontrarci, anche se devo dire che ero dubbioso, data la sua età.
Ci incontriamo a Trieste in un bar di via Carducci. Come d’accordo quando arrivo lo trovo seduto ad un tavolino all’esterno.

E’ un bel ragazzo biondo capelli corti ed occhi azzurri.
Parliamo un po’ del più e del meno bevendo un caffè.
Poi: “Perché non andiamo da me?” mi dice “Abito da solo proprio qui vicino.”
Accetto. Ci alziamo, paghiamo e ci incamminiamo.

Dopo circa tre - quattrocento metri siamo arrivati. Entriamo nel palazzo e prendiamo l’ascensore fino all’ultimo piano.
Mi racconta che suo padre non aveva voluto che avesse un alloggio in comune con altri e gli aveva procurato quella mansarda in modo pensasse esclusivamente allo studio.

Entriamo. Alla faccia della mansarda!
E’ un bel appartamentino con un ampio soggiorno, cucina, due camere e un bagno. Il tutto ben arredato con il tetto in legno a vista.
Mi fa accomodare sul divano. Accende la TV e mi dice di scegliere un film dallo scaffale e avviarlo.
Si allontana verso il bagno.

Guardo i film sullo scaffale e mi accorgo che sono tutti film hard gay. Ne prendo uno e lo inserisco nel lettore facendolo partire.
Il film inizia con due maschioni a bordo piscina che si smanettano e spompano vicendevolmente con gusto.
“E’ il mio preferito” sento dire da Stefano. Mi giro e vedo che sta tornando, nudo con solo un asciugamano alla vita.

Ha un fisico asciutto, normale, non palestrato, senza un solo pelo.
Mi si avvicina e comincia a spogliarmi. In un attimo sono a torso nudo, offrendogli i miei capezzoli da leccare.
Continuando a leccarmi i capezzoli , mi slaccia i pantaloni e scendendo con la lingua me li sfila assieme ai boxer.
Ora sono nudo con il cazzo in tiro sotto i baci di Stefano.
Mi da una serie di baci partendo dalla cappella per arrivare alle palle.
Mi lecca le palle, me le succhia e se le prende in bocca, prima una e poi l’altra. Poi comincia a salire con le labbra appoggiate lungo l’asta e arrivato alla cappella la bacia prima di farla sparire in bocca.
Mi succhia il cazzo in modo frenetico.
Con le mani appoggiate sulla sua testa regolo il ritmo della pompa.
Dopo un po’ glielo tolgo dalla bocca e lo faccio alzare in modo da raggiungere il suo cazzo con la mano.
Devo dire che è bello tosto, come deve essere il cazzo di un ventenne, lungo circa 20 centimetri e grosso circa come il mio 4,5 centimetri di diametro. Anche il suo cazzo non ha un pelo.

Il suo cazzo nella mia mano pulsa freneticamente.
Mi dice di fermarmi che altrimenti viene subito.
Scopro che non ha mai avuto rapporti con un uomo e che quello che sa l’ha imparato dai film hard. E anche i suoi rapporti con le donne si sono limitati a qualche pomiciata.
Allora, lo faccio stendere sul divano e gli alzo le gambe sopra lo schienale. In questa posizione ha il suo cazzo quasi sopra la sua bocca.
Glielo riprendo in mano.
Glielo massaggio dolcemente. Faccio scorrere la mia mano dalla cappella alle palle e sfiorandogli il buco del culo. Freme!!
Con una mano gli impugno bene il cazzo, iniziando una lenta masturbazione, mentre con l’altra gli accarezzo le palle e il buco del culo. Sento il suo cazzo pulsare sempre più forte. Glielo stringo forte. Continuando a solleticargli il buco del culo. E’ tutto agitato sta godendo ma ancora non gli do modo di sborrare.

Sempre impugnando forte il suo cazzo glielo dirigo verso la sua bocca che gli faccio aprire.
Allento la presa e un fiotto si sborra esce andando in parte sulla sua faccia ed in parte nella sua bocca.
Lo stingo nuovamente interrompendo la sborrata.
Con l’altra mano ne raccolgo un po’ dalla sua faccia dicendogli di ingoiare quella che ha in bocca, e la porto sul suo culo iniziando a lubrificarlo per bene.
Allento nuovamente la presa e ricomincia a sborrare. Sto attendo ad indirizzare il getto nella sua bocca. Con l’altra mano intanto gli sto infilando un dito in culo, acuendo il suo godimento. Tolgo il dito dal culo e glielo infilo in bocca raccogliendo altra sborra da portare al suo culo mentre lo sto segando velocemente.
Gli rinfilo in dito in culo e muovendolo in senso circolare cerco di dilatarlo un po’, fino a poterci infilare anche un secondo dito.
Oramai ha quasi finito di sborrare, ritrovandosi con la bocca piena del suo sperma, e due dita in culo.
Lentamente ingoia tutto il suo sperma. Mentre io continuo a muovere le mie dita nel suo culo.
Il suo cazzo ha un leggero ammoscia mento, ma non completo e basta solleticare con le dita nel culo la prostata che ritorna allo stato iniziale “in Tiro”.

Stefano continua a ringraziarmi per quel godimento, secondo lui, superiore a tutti i suoi sogni.
“Calma. Vedrai che questo non è che l’inizio”. Gli dico io.

Lo faccio alzare, andiamo dietro al divano. Lo faccio approcciare con la pancia allo schienale. In questo modo ha la faccia in basso sul sedile del divano mentre il culo è in alto sullo schienale.
Gli allargo le gambe e gli sistemo il cazzo in tiro steso lungo lo schienale del divano.
Tutto a portata di mano.
Lo lascio in quella posizione e vado verso il bagno dove nell’armadietto trovo dell’ottima crema Nivea, ideale per lubrificare.
Ne prendo un po’ e la spalmo sul suo buchetto. Ormai le due dita scivolano dentro e fuori velocemente. Aggiungo un po’ di crema spalmandola anche all’interno del culo. Infilo 3 dita, prima fino alla seconda falange e quando vedo che si sta rilassando fino alle nocche.
Stefano sta mugolando e continua a chiedermi di incularlo.
Gli dico di aspettare e continuo con il mio lavoro di preparazione.
Entro ed esco dal suo culo con le tre dita. Gliele ruoto nel culo, aggiungendo quando necessario ulteriore crema.
Quando vedo che le dita si muovono bene nel suo culo prendo altra crema e gliene appoggio 4. Le infilo lentamente ma vedo che non è completamente rilassato e quindi il culo non si dilata bene. Quindi l’altra mano gli afferro il cazzo durissimo e comincio a menarglielo. Si vede subito l’effetto. Il suo culo lentamente si rilassa ed io riesco ad infilare fino alle nocche le quattro dita.

Mentre lo sto lavorando contemporaneamente nel culo segandogli il cazzo mi dice che sta per godere di nuovo, ma che non vuole venire ora.
Allora, afferro più saldamente il cazzo nella mia mano e lo tiro indietro provocandogli una fitta di dolore tale da bloccare il suo godimento.
Continuo con il mio lavoro nel suo culo e quando lo sento pronto, tolgo le dita e gli appoggio la mia cappella sul suo buchetto.
Gliela struscio sopra. Vedo il suo buchetto palpitare. Mi sincronizzo e quando vedo che si rilassa spingo la cappella che entra tutta. Stefano ha un sussulto ed emette un leggere lamento.
Mi fermo, attendo che si abitui all’intrusione.
Spingo ancora un po’. Mi fermo ancora un po’.
Ancora due spinte e il cazzo e tutto dentro fino alle palle.
Aspetto ancora un po’ prima di cominciare a muoverlo su e giù.
Lo estraggo un po’ per poi rinfilarlo.
Comincio un andirivieni sempre più veloce.
Ora il cazzo scorre molto bene nel suo buco.
Lo tolgo completamente prima di infilarlo nuovamente fino in fondo.
Lo scopo per bene a fondo e con impeto. Stefano e nuovamente al culmine del godimento e mi incita ad incularlo sempre più forte.
All’ennesimo affondo urla tutto il suo godimento sborrando senza neanche toccare il cazzo.
Io continuo la mia cavalcata alternando il ritmo, veloce, piano, veloce ancora. Tolgo il cazzo completamente prima di sbatterlo di nuovo dentro fino in fondo.
Gli faccio cambiare posizione.
Lo faccio spostare un po’ più indietro facendolo appoggiare con il torace sullo schienale del divano.
Glielo infilo di nuovo fino in fondo. Gli prendo la gamba destra e gliela sollevo appoggiandola prima allo schienale del divano e poi sulla mia spalla. Ora è aperto completamente a disposizione.
Il suo cazzo sta già tornando duro. Glielo prendo in mano e comincio a segarlo mentre lo sto inculando.
L’inculata prosegue per un bel po’ e quando sento che sono prossimo all’orgasmo, glielo tolgo dal culo, lo faccio inginocchiare davanti a me e glielo infilo in bocca.
Gli tengo la testa con le mani scopandolo in bocca fino in fondo. Lui intanto si sta masturbando e capisco dei suoi gemiti che è prossimo ad un nuovo orgasmo.
Gli scopo la bocca infilandogli il cazzo fino in gola.
Vengo tenendogli la testa bloccata lo obbligo ad ingoiare tutto il mio sperma. In contemporanea anche lui sborra nuovamente.
Si beve tutta la sborra e poi ripulisce per bene il mio cazzo, prima di alzarsi.
Ci ricomponiamo. Mi ringrazia per la bellissima esperienza e mi chiede di ripeterla.

Anch’io mi sono molto divertito e gli dico che dovrò organizzarmi ma che si può fare sicuramente. Intanto chi teniamo in contatto.


Graditi commenti, pensieri ed altro.

[email protected]


Votazione del Racconto: 7.8
Ti è piaciuto??? SI NO


Disclaimer! © Tutti i diritti riservati all'autore del racconto - Fatti e persone sono puramente frutto della fantasia dell'autore.
Annunci69.it non è responsabile dei contenuti in esso scritti ed è contro ogni tipo di violenza!
Vi invitiamo comunque a segnalarci i racconti che pensate non debbano essere pubblicati, sarà nostra premura riesaminare questo racconto.



Commenti per La prima volta di Stefano:


extralargebsx, gay Marche il 09.01.2012 alle 18:15:55 ha scritto:

Molto bello complimenti!




Per lasciare un commento fai il login o unisciti a noi, è gratis!


Altri Racconti Erotici in Gay & Bisex:



SexBox




Sex Extra