SexyBlog > Cuckold: tutto sul fenomeno del cuckoldismo     

Cuckold: tutto sul fenomeno del cuckoldismo


tradimenti 11.11.2022 300   |   Canali: cuckold cuckoldismo bull guide fantasie sessuali

Cuckold: tutto sul fenomeno del cuckoldismo

Quante volte avente sentito parlare di cuckold e di persone che praticano tale tipologia di esperienza sessuale? 
Sicuramente moltissime volte ma, nella vostra mente, un tarlo potrebbe insidiarsi: di cosa si parla quando ci si riferisce al cuckoldismo esattamente? 
Come sapete bene, la pratica consiste nel fatto che, il maschio della coppia, si eccita nel vedere sua moglie che consuma un rapporto sessuale con un altro uomo
Il marito, fidanzato, compagno o qualunque ruolo l'uomo assume all'interno della coppia, prova delle emozioni che risultano essere indescrivibili ma tutte molto eccitanti, nel solo vedere la moglie che si concede, carnalmente, ad un altro uomo. 

Si tratta quindi di un tradimento assistito: l'uomo che entra nel mondo del cuckoldismo non prova alcun tipo di gelosia nei confronti di colui che ha un rapporto sessuale con la propria donna ma, al contrario, riesce a provare emozioni sessuali incredibile che spesso vengono sfogate con la masturbazione proprio di fronte alla coppia formata dalla donna e dal suo amante.

Il cuckold, inteso come il soggetto passivo di questa relazione triangolare, può vivere la propria condizione come una forma di umiliazione, che avvicina questo rapporto alle relazioni di dominazione-sottomissione tipiche del BDSM, in cui la sua partner assume l'aspetto psicologico di una vera e propria mistress.

Anche in Italia il cuckoldismo viene praticato da un numero sempre più crescente di persone, che amano vedere tale situazione realizzarsi, come se fosse un sogno erotico ben nascosto nella loro mente. Basti vedere quanti annunci sono proliferati qui sulla nostra Community proprio negli ultimi anni.


L'origine del cuckoldismo

Questa pratica, che per molte persone potrebbe essere nuova, ha origine in tempi che risultano essere remoti: per poterlo capire dobbiamo tornare indietro nel tempo, giungendo all'VIII secolo Avanti Cristo e dobbiamo spostarci nell'Asia Minore.
In questo periodo storico, a governare era il Re Candaule, da cui deriva appunto il nome originale della pratica, ovvero il candaulesimo
Il monarca era una persona vanitosa che si vantava delle bellezza della sua donna, ovvero della Regina, e questo indispettiva non poco le guardie, soprattutto Gige, ovvero la guardia del corpo del Re. 
Egli, infatti, veniva provocato dal Re il quale gli narrava della bellezza della moglie: per poterglielo dimostrare, alla guardia del corpo venne proposto di vedere la donna completamente nuda
Gige, però, non voleva disobbedire al re e soprattutto non voleva umiliare la regina, ma anche che il monarca ebbe un'idea eccezionale: fece nascondere la guardia nella camera da letto che, grazie al buio, non permise alla Regina di distinguere la guardia dal marito. 
Non è ben chiaro se i due ebbero un rapporto sessuale, ma è noto il fatto che la Regina si accorse da subito dello scambio e per vendetta, fece uccidere il marito dalla guardia: egli poi prese il suo posto come monarca e poté godere della bellezza della Regina, mentre l'ideatore di tale pratica passò ovviamente a miglior vita. 
Questa è l'origine di un fenomeno che, al giorno d'oggi, spopola e soprattutto riesce ad entusiasmare maggiormente le giovani coppie. 


Come funziona nello specifico tale pratica

Per cuckoldismo si intende un tradimento assecondato. Solitamente è l'uomo che trae piacere dal vedere la propria donna che compie atti di sesso con altri uomini, specie se superdotati e di colore.

Questa particolare pratica ha un modo molto semplice per quanto riguarda i meccanismi: generalmente è l'uomo che assume il ruolo di guardone e che si eccita nel vedere la propria donna mentre questa ha un rapporto sessuale con un altro uomo. 

Il convincere la donna potrebbe essere un grandissimo problema per molte persone, le quali potrebbero non riuscire a creare la situazione ideale per poter praticare tale tipologia di rapporto.

Per questo motivo, il partner che osserverà la sua metà mentre si trova a letto con un'altra persona, permette al compagno di poter scegliere con chi avere un rapporto sessuale.

Questa condizione tende a sbloccare ogni freno inibitorio che potrebbe essere presente nella mente di chi deve avere il rapporto sessuale: quest'atto non viene quindi visto più come un tradimento, ma bensì come un semplice favore che si decide di fare al partner, in maniera tale che il suo eccitamento possa raggiungere dei picchi mai visti in altre occasioni. 
Questa è quindi la chiave giusta: far scegliere al partner con chi avere il rapporto sessuale.


Come trovare il Bull ideale

Il traditore ideale, chiamato in gergo Bull, quello che consumerà il rapporto sessuale, potrà essere trovato con grande facilità: la nostra Comunità infatti è ricca di annunci di Bull a testimonianza di ciò: la vostra compagna dunque non avrà che l'imbarazzo della scelta.
 
Un'altra via maggiormente semplice - e talvolta più eccitante - consiste nel coinvolgere una persona che si conosce e che abbia un debole per chi deve consumare l'atto: magari un amico del marito che trova la donna molto attraente, oppure un ex fidanzato ancora innamorato.
Insomma, la scelta può ricadere su una figura qualsiasi: come detto prima è meglio che sia la donna a scegliere colui col quale dovrà effettuare tale pratica, cosa che renderà la situazione molto meno imbarazzante del previsto.

Cosa fa chi osserva

Chi osserva, ovvero il cuckold, non compiere alcun tipo d'atto: per lui, o lei a seconda delle occasioni, sarà come vedere un filmato porno. 
Il poter sentire il partner che gode, scoprire delle nuove pratiche sessuali e soprattutto scoprire quali sono alcuni dei punti erogeni della persona che consuma l'atto sessuale, sono tutte informazioni che potrebbero essere di gradimento a colui che osserva la scena in prima posizione.
Inoltre, come anticipato prima, la carica sessuale potrebbe raggiungere dei picchi tali da comportare la masturbazione da parte di colui o colei che osserva, con molta attenzione, l'atto sessuale compiuto dal partner.
Una cosa che non verrà mai effettuata durante e dopo la pratica sono delle scene di gelosia: si tratta di un tradimento assistito e voluto da chi ha spinto, tra le mani di un'altra persona, il proprio partner. 
Inoltre, chi osserva, non interagisce mai con la partner che sta avendo il rapporto sessuale a meno che non viene chiamato dalla stessa, in un ruolo però che resta di assoluta sottomissione. Non di rado il "cornuto" ama pulire la partner dopo il rapporto sessuale avuto con il bull, pratica detta creampie o cleanup, o addirittura praticare una fellatio allo stesso bull per assaporare gli umori della propria compagna.


Cosa accade col cuckoldismo

Quello che accade col cuckoldismo ha un qualcosa di misterioso e che potrebbe essere visto come inspiegabile: il partner che ha assistito alla scena e che ha goduto nel vedere la moglie o il marito avere un rapporto sessuale con l'altra persona, quando consumerà l'atto col partner sarà maggiormente carico sotto il profilo sessuale.
Che cosa significa questo? Il cuckoldismo può essere interpretato anche come momento di sfida e gioco al quale, una persona, vuole mettersi alla prova: il far godere maggiormente la partner rispetto a quella persona che ha avuto un rapporto con lei rappresenta uno degli obiettivi che, chi ha osservato, vuole raggiungere, in particolare se praticato con uomini di colore, i quali incarnano nell'immaginario del cuckold il concetto di virilità, di potenza sessuale e soprattutto selvaggia che essi non riescono a concedere alla propria compagna.

Questo per far capire, al partner stesso, che persone come lui o lei sono introvabili e che solo chi ha guardato è in grado di far provare delle emozioni forti al partner stesso.
Questo è il vero meccanismo del cuckoldismo: il poter godere inizialmente ed il poter scoprire punti nuovi ed erogeni del partner, nonché mostrare la propria carica sessuale, sono tutti elementi che ruotano attorno al cuckoldismo, che appunto è divenuto sempre più praticato proprio per tali motivi.

Il cuckoldismo maschile e femminile: due mondi a confronto

Prima di parlare del perché risulta essere eccitante effettuare tale pratica, bisogna parlare anche delle differenze tra versione maschile e femminile di tale pratica.
Generalmente, i maschi che praticano il cuckoldismo ed osservano la partner godere, sono persone che hanno un comportamento da sottomessi: il loro piacere nasce nel poter vedere la propria donna godere tantissimo e nel poterla vedere e sentire in quello stato, vivendo la sua eccitazione sulla propria pelle. 
Si tratta di un fenomeno semplice da capire: nasce infatti una sorta di connessione mentale dove, il maschio che guarda, si sostituisce all'uomo che sta avendo il rapporto con lei. 
La goduria della donna viene sentita sulla propria pelle e questo porta, molto spesso, l'uomo che osserva a toccarsi mentre viene praticato il cuckoldismo.

Diversa invece la situazione per la donna: in questo caso si parla di donne non più sottomesse, schiave, che provano un mix di eccitazione e gelosia nello stesso tempo, ma di attive e dominanti nel gioco: le così dette femdom o mistress.
Non c'è nessuna sofferenza nel vedere e sentire il proprio uomo che gode e fa gemere di piacere un'altra donna, si trasforma in carica sessuale e grandissima voglia di essere partecipe, che aumenta grazie al fatto che ne è la dominatrice.
Si tratta quindi di un meccanismo assai semplice da capire e soprattutto sarà possibile vedere come, tali differenze, rendano il cuckoldismo maschile e femminile come due universi paralleli che hanno uno scopo unico, ovvero quello di vivere delle emozioni intense e veramente piacevoli.


Cosa spinge a provare tale pratica

Curiosità e soprattutto voglia di provare nuove sensazioni: sono queste le motivazioni che vi possono spingere ad affrontare tale tipologia di pratica.
Bisogna infatti sottolineare che, grazie ad essa, sarà molto più piacevole provare questo particolare tipo di rapporto sessuale che, effettivamente, risulta essere differente rispetto agli altri. 
Aggiungiamo inoltre che, quando si parla di cuckoldismo, si parla di un piacere quasi innaturale: vedere il proprio partner che è a letto con un'altra persona scatena diverse tipologie di reazioni nella mente di chi ama praticare tale gioco sessuale, che si differenzia tra gli uomini e le donne. 
Un rapporto cuckold è consigliato per coloro che vogliono provare quindi quella sensazione di impotenza mista ad eccitazione. Sentire il partner che geme tantissimo, mentre si trova a letto con un'altra persona, ma il non poter fare nulla per fermarla, mescola assieme queste particolari sensazioni che rende unica la pratica stessa.

Se poi si vuole essere sicuri del fatto che, la voglia di avere un rapporto sessuale col proprio partner diventi veramente elevata, allora è possibile praticare il cuckoldismo, che risveglierà quell'istinto selvaggio che consiste nel voler far godere al massimo il proprio partner e nel provare tali sensazioni assieme a lui o lei. 


@ RIPRODUZIONE RISERVATA - Annunci69.it

Altro:

cuckold cuckoldismo bull guide fantasie sessuali




Lascia il tuo commento (300):



Sex Extra



® Annunci69.it è un marchio registrato. Tutti i diritti sono riservati e vietate le riproduzioni senza esplicito consenso.

Condizioni del Servizio. | Privacy. | Regolamento della Community | Segnalazioni