SexyBlog > Sesso in pubblico e outdoor: adrenalina allo stato puro     

Sesso in pubblico e outdoor: adrenalina allo stato puro


sesso 13.10.2023 46   |   Canali: sesso outdoor community carsex sesso all'aperto

Sesso in pubblico e outdoor: adrenalina allo stato puro

Siamo certi che molti di voi hanno già avuto esperienze di questo genere, e chi le ha avute, molto probabilmente, non si è fermato alla prima.

Per gli amanti del rischio questa è sicuramente un'esperienza immancabile che accende e stimola le fantasie più recondite, sia che avvenga in preda alla passionalità del momento, sia che sia premeditata e ben studiata.

L’arte di nascondersi

Avete presente quando ci ritroviamo davanti ad un bel piatto di pasta, e ne sentiamo il profumo ma ancora non l'abbiamo assaggiato? Quello è l'attimo in cui i sensi di accendono, ancora prima di spalancare la bocca, ancora prima di addentare quella succulenta ricetta.

Odorarne il profumo, l’acquolina sotto al palato, è quello l'attimo in cui il nostro cervello si pregusta la portata, dove il desiderio diventa incontenibile, dove il nostro corpo ci dà i primi segnali preparatori per ciò che di lì a poco ci troveremo a vivere.

Ed è da quel primo pensiero che nasce e scaturisce già l'eccitazione: saremo in grado di nasconderci bene agli occhi degli ignari presenti?

Sapere d’ essere lì, sotto gli occhi di tutti, ma allo stesso tempo riuscire a crearsi quella celata situazione scabrosa, fa aumentare l'adrenalina mentre si cerca inesorabilmente di mantenere la calma.
Non dimentichiamo che il rischio non è solo d'essere scoperti, ma oltretutto sanzionati, come ci ricorda il Codice Penale-art. 527 (Atti osceni)
"Chiunque, in luogo pubblico o aperto o esposto al pubblico, compie atti osceni è soggetto alla sanzione amministrativa pecuniaria da euro 5.000 a euro 30.000. (Si applica la pena della reclusione da quattro mesi a quattro anni e sei mesi.) se il fatto è commesso all'interno o nelle immediate vicinanze di luoghi abitualmente frequentati da minori e se da ciò deriva il pericolo che essi vi assistano."

Nessuno di noi sarebbe euforico all'idea d'esser multato vero? Dunque, ci chiediamo: cos'è che ci spinge a farlo?

Quello che abbiamo appurato è che l'eccitazione dovuta al praticare sesso in luoghi pubblici porta ad alti livelli di emozionalità per la paura d'essere scoperti e la vera sfida è riuscire a padroneggiarla completamente.

Osare in luoghi più o meno esposti


Nonostante secondo la Cassazione riporti che:
"Consumare rapporti sessuali in un ufficio, anche se non è il proprio, è legale nella misura in cui si abbia l’accortezza di chiudere la porta e di fare in modo che nessuno possa entrare. La chiave può quindi essere un valido sistema per evitare le sanzioni. Stesso discorso per i bagni pubblici e privati: laddove si possa chiudere la porta e impedire che qualcuno entri non c’è alcun rischio."
posti su cui fantastichiamo di poterlo fare restano comunque i più pericolosi:

  • Al parco, il luogo pubblico per eccellenza, dove non esistono porte da chiudere, dove il rischio di essere visti è elevatissimo, ma il senso di libertà è estremamente appagante.
    Qui non è consigliabile lasciarsi andare completamente, almeno uno dei due dovrebbe restare con un occhio ben aperto per scorgere eventuali passanti e non dimentichiamoci che il favore delle tenebre, oltre a rendere tutto più romantico, può divenire anche un utile alleato;

  • Nei camerini di qualche negozio, magari facendo anche un  po' di sexy shopping per aumentare la temperatura, farsi spiare mentre si prova un capo in un vedo e non vedo ammaliante, per poi ritrovarsi face to face con il fiato corto, a fare silenzio in una situazione in cui, in condizioni più comode, lo sappiamo, ci sarebbe ben poco da stare zitti;

  • In treno o in metropolitana, per chi di voi è più temerario, e perché no, anche un po' esibizionista! Sempre con grande attenzione a chi ci sta intorno e scegliendo magari qualche abito corto, scostando le mutandine o semplicemente senza intimo per agevolare il passaggio;

  • Anche l'oramai sdoganato Carsex resta sempre un must intramontabile, secondo l’Istituto Italiano di Sessuologia Scientifica di Roma

"Gli italiani si collocano sul gradino più alto del podio con il loro 95% per il sesso in macchina, seguita dagli Stati uniti 93%, terzo posto del podio alla Francia con l’82%. Tali dati fanno riferimento ad un sondaggio recente svolto da Lelo, brand leader nel settore dei sex toys, il quale ha rivolto qualche domanda a più di 10 mila persone in tutto il mondo per scoprire le loro abitudini quando si parla di sesso all’aperto."

E Voi vi sentite parte di questa percentuale?
Avete mai provato questa l'adrenalina?

Ditecelo nei commenti...


@ RIPRODUZIONE RISERVATA - Annunci69.it

Altro:

sesso outdoor community carsex sesso all'aperto




Lascia il tuo commento (46):



Sex Extra



® Annunci69.it è un marchio registrato. Tutti i diritti sono riservati e vietate le riproduzioni senza esplicito consenso.

Condizioni del Servizio. | Privacy. | Regolamento della Community | Segnalazioni