Racconti Erotici > Gay & Bisex > CAMIONISTI CHE PASSIONE.....
Gay & Bisex

CAMIONISTI CHE PASSIONE.....


di carlo66
14.07.2012    |    36.421    |    8 9.7
"Intanto l'altro aveva rallentato un po l'inculata e si godeva la scena continuando a insultarmi "succhia frocio , ti piace il cazzo puttanella"Il..."
Ho voglia di cazzo è da qualche giorno che sento un non so che....non ho voglia dei soliti amici , anche se a letto sono bravi, ma ho voglia di qualcosa di nuovo, di trasgredire un pò . Mi hanno parlato di una piazzola sull'autostrada dove a volte si fanno incontri con camionisti,non sono mai andato ,ma la cosa mi incuriosisce quindi decido di provare....Alle 22,00 prendo una stradina che arriva alla famosa piazzola ,è buio non si vede un gran che ,un po impaurito ma deciso scavalco la rete che recinge l'autostrada e mi avvio verso il parcheggio . Al buio ci sono un paio di automobili e un camion , ma tutto è silenzioso , mi siedo su una panchina e aspetto , anche se non so cosa ..... Passa una mezzora e uno dopo l'altro i mezzi parcheggiati se ne vanno , rimango solo pochi minuti ed ecco arrivare due camion , scendono gli autisti . Poi arriva un terzo camion , i tre si salutano si avvicinano a una siepe per pisciare , li sento ridere e scherzare poi uno risale sul camion e se ne va . Gli altri due decidono di fermarsi a riposare e mentre uno sale sul camion l'altro si accende una sigaretta e si avvicina all'angolo dove ero io , mi vede , mi saluta e visto che non c'era nessuno mezzo mi chiede che facessi li , io un po imbarazzato ho detto che avevo voglia di un po di fresco ,
lui sorridendo mi dice di aver capito......Poi senza perdere tempo mi dice "sei passivo? vuoi scopare ? Sono qui per questo è stata la mia risposta , lui si alza e mi viene di fronte , si chiama Bruno è di Livorno , sui 40 anni alto , chiaro di capelli con barba di qualche giorno una maglietta chiara e un paio di jeans che gli fasciano un bel pacco dove io subito appoggio le mani . Lui mi lascia fare e io dopo un pò di carezze gli slaccio la cintura e gli apro i jeans dai quali esce un gran bel cazzo , ancora a riposo ma sembra notevole....lo prendo in bocca e comincio un lento pompino lo sento crescere nella mia bocca fino a diventare duro come il marmo , è lungo più di 22 cm e anche bello grosso . Poi mi chiede di vedere il mio culo , io mi abbasso i pantaloni e mi giro , lui allunga una mano mi accarezza le chiappe poi infila un dito nel buco e mi invita a salire sul suo camion , chiude tutte le tendine e ci spogliamo , è un gran bel maschio , ma non mi lascia il tempo di ammirarlo che mi abbassa la testa sul suo cazzo sempre bello duro , io lecco e pompo con passione e lui mugola di piacere , scendo sulle palle , sono enormi e un po sudate , ma questo se vai con un camionista lo devi prevedere , comunque è un buon sapore , il sapore di un vero maschio . Io sono eccitatissimo e quando lui mi dice di volermi scopare mi giro alla pecorina........Sentire la cappella che si appoggia all'ano , una leggera pressione e il buco incomincia ad aprirsi , lui spinge lentamente , ma senza soste e il culo comincia a dilatarsi e ad avvolgere quell'asta di carne dura e nodosa che pochi minuti prima mi riempiva la bocca . Sentirmi sopraffatto da un dolore intenso mischiato ad un piacere ancora più grande . Lo sento entrare sempre più in profondità finche i peli del suo pube non toccano le mie chiappe e io mi sento pieno , pochi istanti e comincia un ritmico avanti e indietro lento , ma costante....il dolore scompare e lascia posto solo a un piacere travolgente e più aumenta il ritmo più aumenta il piacere . Passano i minuti , l'inculata è travolgente stò godendo come un pazzo ho l'ano completamente dilatato e i colpi sempre più violenti mi provocano orgasmi anali sempre più frequenti , ormai sono in delirio , sottomesso da un maschio che fino a mezzora prima non conoscevo neppure . Lo imploro di non fermarsi , ma lui non ci pensa neppure , si sta godendo il mio culo con violenza , quasi con odio , mi insulta " culo rotto , frocio , cagna in calore "poi mi dice "lo vuoi un altro cazzo"e io che non capisco piu nulla rispondo di si , A quel punto si sporge dalla tendina , prende una ricetrasmittente e chiama un suo collega "vieni c'è un frocio che ha voglia di cazzo"poi continua l'inculata . Dopo pochi minuti sento aprirsi la portiera e vedo entrare il ragazzo che prima parlava con Bruno , sui 25 anni piccolo e tarchiato , saluta e comincia a spogliarsi . Fisico robusto ricoperto da una foresta di pelo , rimasto in mutande si avvicina col pacco alla mia faccia , un pacco notevole....lecco gli slip che subito prendono forma , quello che c'è dentro deve essere una cosa spaventosa , infatti quando gli abbasso gli slip mi appare un cazzo non lunghissimo al massimo 18 cm ma di una grossezza mai vista . La pelle gli copre ancora quasi tutta la cappella e io con la lingua la sposto un po ha un sapore un po acre , ma non mi importa la lecco , poi sempre con la lingua scendo tutta l'asta sento le vene che pulsano sotto la pelle , ormai è durissimo enormemente bello , gli lecco le palle , grosse e pendenti . Poi risalgo alla cappella , a fatica riesco a prenderla in bocca poi lui mi preme la testa mi spinge il cazzo in gola e incomincia a scoparmi la bocca . Intanto l'altro aveva rallentato un po l'inculata e si godeva la scena continuando a insultarmi "succhia frocio , ti piace il cazzo puttanella"Il cazzo in gola mi stava soffocando e ogni tanto mi venivano dei colpi di vomito , ma non riuscivo a smettere di pompare era troppo bello e anche volendo lui mi teneva la testa con forza e non sarei riuscito a liberarmi . Poi i due decidono di darsi il cambio , con la bocca ho avuto un po di riposo perchè nonostante la misura notevole , il cazzo di Bruno era un po più sottile . In compenso il mio culo anche se dilattato al massimo faticava a prendere l'altro ma è bastato un po di popper e
centimetro dopo centimetro mi sono sentito pieno e a quel punto i due invece di insultarmi hanno cominciato a farmi i complimenti "hai un culo fantastico ,sei bravissimo ecc." Siamo rimasti li ancora per più di mezzora poi si sono avvicinati col cazzo alla mia bocca e a turno mi hanno scaricato in gola tutto il loro piacere , due sborrate interminabili dense e calde che ho accetato e gustato , poi Bruno mi ha presentato il suo collega Sandro di sassari , ci siamo salutati scambiandoci i numeri di telefono . Da parte mia li rivedrò molto volentieri , ma credo che anche loro siano rimasti soddisfatti......
Disclaimer! Tutti i diritti riservati all'autore del racconto - Fatti e persone sono puramente frutto della fantasia dell'autore. Annunci69.it non è responsabile dei contenuti in esso scritti ed è contro ogni tipo di violenza!
Vi invitiamo comunque a segnalarci i racconti che pensate non debbano essere pubblicati, sarà nostra premura riesaminare questo racconto.
Votazione dei Lettori: 9.7
Ti è piaciuto??? SI NO


Commenti per CAMIONISTI CHE PASSIONE.....:

Altri Racconti Erotici in Gay & Bisex:



Sex Extra


® Annunci69.it è un marchio registrato. Tutti i diritti sono riservati e vietate le riproduzioni senza esplicito consenso.

Condizioni del Servizio. | Privacy. | Regolamento della Community | Segnalazioni