Racconti Erotici > Gay & Bisex > La sauna parte 2
Gay & Bisex

La sauna parte 2


di bimbi23
19.02.2024    |    385    |    2 9.7
"Lo guardo per almeno dieci minuti..."
Dopo esserci rilassati, io e Mauro abbiamo un certa fame e decidiamo di stuzzicare qualcosa nel buffet realizzato nella zona bar. Sorseggiando qualcosa, cominciamo a parlare con un ragazzo affianco al nostro tavolo. Si chiama Andrea, avrà circa 35 anni, un po' robusto ma non grasso, ma soprattutto dal telo sembrava molto dotato, dato che si vedeva una bella forma.
Andrea ci fa:" ma vi va di andare nelle camere noi tre a divertirci un po' ? " Io e Mauro ci guardiamo e gli diciamo di sì. Ci rechiamo in questa stanzetta, che sembrava uno spogliatoio di una piscina, ma fornito di lettino per essere comodi. Chiusa la porta ci tiriamo via i teli, sgrano gli occhi alla vista di quell' uccello magnifico e depilato con due belle palle grosse e piene. Non faccio in tempo a realizzare che Mauro mi mette la mano sulla testa e mi fa abbassare per prendere l'uccello di Andrea in bocca, mentre lui se lo limola e si fa segare da me.
Godiamo tutti e tre, un po' pompo Andrea e un po' Mauro. D'un tratto mi prende e mi mette a pecora sul lettino con il cazzo in bocca di Andrea e Mauro che comincia a leccarmi il culo per poi penetrarmi con decisione e godere di brutto. Dopo un attimo si danno il cambio e sento benissimo grosso cazzo di Andrea entrare nel mio culo mentre comincio a urlare dalla goduria. Mauro continua a farsi pompare venendomi in gola e Andrea dopo poco mi viene nel culo tirando un urlo di godimento. Mi giro e mi siedo sul lettino con i due cazzi da pulire dalla sborra. Puliti e profumati usciamo e andiamo nella zona doccia, ci diamo una rinfrescata e ci salutiamo.
Nella doccia Mauro mi fa:" guarda che bella troia che sei, non hai fatto una piega a prendere quel bestione", io gli rispondo:" ho avuto un buon maestro" dandoli un bacio sulle labbra. Gli dico che sarei andato in esplorazione.
Mi dirigo verso il bagno turco a rilassarmi un po', entro e vedo una stanza all'interno che non avevo notato. Faceva parte sempre del bagno turco, ma un po' più scura. Entro incuriosito e trovo un ragazzo sdraiato sul lettino con quattro uomini intorno a lui. Incuriosito mi avvicino e noto che uno dei quattro era il ragazzo nello spogliatoio che mi squadrava. Appena mi vede mi dà una palpata e mi mette una mano al collo per mettermi a terra a sua disposizione. Lo lascio fare e mi ficca il cazzo in gola in meno di un secondo. Lo gusto per un po' mentre l'altro ragazzo si faceva scopare dagli altri tre. Altre persone cominciano a entrare e in men che non si dica avevo a disposizione cinque cazzi solo per me. Mi prendono di peso e mi mettono su un altro lettino della stanza, con cazzo in culo, due in bocca che alternavo e due in mano cominciamo a scopare molto ferocemente. Uno dei cinque mi dice all'orecchio:" ma che gran troia che sei. Se ti può interessare verso l'una vieni nella stanza al piano rialzato che facciamo una bella orgia". Dopo questa informazione continuo a farmi scopare e uno dopo l'altro mi vengono o in faccia o in culo. Io distrutto mi allontano verso la doccia e mi vado a rilassare in sala cinema dove trovo Mauro in preda a una scopata con un altro. Mi siedo e lo guardo riprendendo fiato dalla gang bang di prima.
Mauro si godeva questo ragazzo, un bel tipo sulla quarantina.
Lo guardo per almeno dieci minuti. Dopo essermi ripreso mi avvicino a loro e avvicino il mio cazzo alla bocca del tipo che non rifiuta per niente di attaccarsi e succhiarlo. Non duro molto, ma nemmeno Mauro e dopo cinque minuti veniamo contemporaneamente nei due buchi.
Il ragazzo si alza , mentre noi ci sediamo sul divanetto, lui si inginocchia ai nostri membri per ripulirci dal nostro rispettivi semi e poi se ne va salutandoci.
Guardo Mauro in un bagno di sudore e gli chiedo:" tutto bene? Mi sembri provato".
Mi risponde:" altroché, sarò andato avanti senza fermarmi un attimo!".
Gli racconto quello che mi era successo nel bagno turco e pure dell'invito del ragazzo. Molto eccitato mi dice che dovremmo assolutamente andare.
Ci rechiamo verso gli spogliatoi per controllare il telefono e andare in bagno e controlliamo l'ora. Cavoli é l'una meno dieci e tra poco iniziava la orgia.
Andiamo a farci una doccia e recuperare un po' di preservativi per dedicarci a questa nuova esperienza che ne io né lui avevamo provato.
Continua...
Disclaimer! Tutti i diritti riservati all'autore del racconto - Fatti e persone sono puramente frutto della fantasia dell'autore. Annunci69.it non è responsabile dei contenuti in esso scritti ed è contro ogni tipo di violenza!
Vi invitiamo comunque a segnalarci i racconti che pensate non debbano essere pubblicati, sarà nostra premura riesaminare questo racconto.
Votazione dei Lettori: 9.7
Ti è piaciuto??? SI NO


Commenti per La sauna parte 2:

Altri Racconti Erotici in Gay & Bisex:



Sex Extra


® Annunci69.it è un marchio registrato. Tutti i diritti sono riservati e vietate le riproduzioni senza esplicito consenso.

Condizioni del Servizio. | Privacy. | Regolamento della Community | Segnalazioni