Siamo 562.608         Online 10.197
   Iscriviti
SexyBlog > Il Massaggio prostatico e il Pegging     

Il Massaggio prostatico e il Pegging


guide 23.01.2017 418   |   Canali: autoerotismo masturbazione maschile orgasmo sesso anale prostata strapon



Molti uomini ancora non lo hanno provato ma c'è un posto all'interno della loro cavità rettale che, se adeguatamente stimolato, si comporta esattamente come il punto G femminile. Parliamo della prostata e del massaggio prostatico, una pratica sessuale spesso inutilmente temuta dagli uomini etero, abituati a considerare il loro pene come l'unico organo del piacere sessuale.

La prostata, detta anche “il secondo cuore dell’uomo”, è una piccola ghiandola del diametro massimo di tre centimetri ed è situata sotto la vescica e davanti la parete anteriore dell’intestino retto. E’ un organo piccolo ma importante, perchè controlla i centri del desiderio e del piacere sessuale, produce lo sperma, difende i testicoli e le vie urinarie, contribuisce all’espulsione dello sperma vecchio.
L'individuazione della prostata tramite esplorazione digitale è semplice: l'eccitazione sessuale e il conseguente afflusso di sangue, la ingrossa e la indurisce rendendola simile ad una nocciola.

Il massaggio prostatico è una pratica antica condivisa da varie culture.
Un tempo si pensava che questo massaggio servisse per rendere l’uomo più abile nel coito ed i sultani d'Oriente ne erano profondi estimatori e conoscitori.
La medicina orientale capì presto che il massaggio della prostata, oltre ad essere utile al piacere erotico, aveva effetti benefici sulla salute generale dell'uomo.

Massaggiando la prostata si favorisce infatti l'eliminazione del liquido prosatico in eccesso, che potrebbe compromettere la normale funzionalità della vescica e favorire l'insorgere di infiammazioni croniche quali la prostatite. 
Il massaggio stimola inoltre la produzione del liquido spermatico, garantendo eiaculazioni abbondanti e particolarmente goduriose.


COME SI MASSAGGIA LA PROSTATA?

Altrimenti noto come Postillonage o Milking (mungitura), il massaggio prostatico produce un orgasmo molto intenso (orgasmo da punto L), spesso anche senza la stimolazione diretta del pene (orgasmo anale). Questa pratica che richiede tatto e delicatezza ed è necessario fermarsi al primo accenno di dolore.

Il metodo più comune ed efficace per eseguire la stimolazione della prostata è attraverso l'ano, anche se è possibile averne un sentore anche attraverso il perineo.

Il milking perfetto inizia con la stimolazione di tutta l'area genitale del partner; alternate masturbazione manuale ed orale,  accarezzate il membro ed i testicoli con amore, indugiate con le dita e la lingua sul perineo e nell'area anale.
Eseguite dei piccoli massaggi circolari con tocco lieve, poi esercitate una maggiore pressione nella zona compresa tra l'ano e lo scroto per far risvegliare la prostata dall'esterno; spostatevi dunque sempre più indietro ed eseguite lo stesso trattamento sull'ano.
Se il vostro partner è vergine di questa pratica, sappiate sussurrare le giuste parole per farlo rilassare e procedete con l'inserimento di un dito (dalla parte del polpastrello e non della punta) ben lubrificato nel foro anale. Quando l'ano si sarà abituato alla penetrazione, lo sentirete farsi più elastico ed accogliente. Scendete in profondità e quando il dito è quasi completamente dentro, piegatelo ad uncino verso la pancia dell'uomo. Dopo aver localizzato la prostata, stimolatene le pareti laterali ed evitate di soffermarvi troppo sull'apice, da trattare con delicatezza e sapienza in quanto estremamente innervata.
Utilizzate i polpastrelli e variate il tipo di stimolazione (pressione costante o discotinua, vibrazione) variando l'intensità della pressione, che non deve comunque mai essere più forte di quella che esercitereste sul vostro occhio.

Se non avete un partner non preoccupatevi, esistono in commercio dei massaggiatori prostatici che assolvono proprio a questa funzione, stimolando con intensità il vostro punto p. Qui potete vedere qualche modello.


IL PEGGING

La prostata non è certamente un mistero per gay e bisessuali. Tra gli etero sembra invece essere un tabù, probabilmente anche per il fatto che viene semplicemente considerata come un organo e non come una potenziale zona erogena. Per iniziare a familiarizzare con la propria prostata è consigliabile provare a massaggiarsi da soli (anche aiutandosi con gli appositi toys, gli stimolatori prostatici) o farsi aiutare dalla propria partner.

Nulla a che vedere con pratiche da Bdsm, per le coppie etero il massaggio prostatico può diventare un simpatico diversivo, oltre ad essere molto utile per stabilire un livello di connessione e di intesa sessuale con il partner pressochè totale. Vincendo le resistenze psicologiche, l'uomo avrà la meglio sulle proprie paure omofobiche e la donna imparerà a far godere il proprio maschio a 360°. Lei potrà farlo a mani nude o utilizzando i toys (come gli strapon). Se indossa uno strap-on o un Feeldoe, la pratica prende il nome di Pegging, ovvero il sesso anale con la donna nel ruolo attivo.

Il Pegging può essere un divertente gioco di ruolo per la coppia che desidera esplorare nuove frontiere della sessualità o cimentarsi in performance di sadomaso soft e crossdressing, con la lei dominatrice e l'uomo sub. Una padrona esperta potrà arrivare a controllare l'orgasmo del partner ed imparare a stimolare la prostata per portare l'uomo all'eiaculazione senza il piacere dell'orgasmo.

Anche qui vi sono tantissimi modelli in commercio di strapon, per chi è alle prime armi consigliamo senza dubbio di scegliere dimensioni meno generose e di procurarsi un lubrificante anale atto allo scopo. Niente di doloro intendiamoci, anzi, ma le prime volte si può essere un pò tesi, il rilassamento del muscolo grazie all'utilizzo di un prodotto specifico può farvi rendere questo momento indimenticabile.
Le mutande (dette anche imbracature) di quasi tutti i modelli permettono l'inserimento di altri Dildo, vi sarà quindi facile, più avanti, passare ad un livello superiore, o semplicemente cambiare forma o materiale.

Ai più esperti invece consigliamo gli Strapless, senza utilizzo della classica imbracatura, è un sextoy che regala emozioni intense rendendo parte "attiva" entrambi i partecipanti al gioco.

E' ora di mettersi in moto.
E voi lo fate?


Altro:

autoerotismo masturbazione maschile orgasmo sesso anale prostata strapon


  Articoli Simili



Lascia il tuo commento (418):



Per lasciare un commento fai il login o unisciti a noi, è gratis!



d3bo, singoli Piemonte il 12.12.2018 alle 11:22 ha scritto:

ciao io mi candido come volontario...se qualche cara fanciulla vuole provare io ci sono



Sex Extra



® Annunci69.it è un marchio registrato. Tutti i diritti sono riservati e vietate le riproduzioni senza esplicito consenso.
Condizioni del Servizio. | Privacy. | Regolamento della Community | Segnalazioni