Racconti Erotici > trio > Gli escursionisti della Domenica 1
trio

Gli escursionisti della Domenica 1


di Membro VIP di Annunci69.it Tocilizumab83
02.06.2024    |    7.936    |    4 9.8
"“Bene, allora fatemi vedere che sapete fare..."
Quel che è successo domenica si annovera tra le cose che razionalmente non pensi potrebbe realmente accaderti. Puoi sperarci, avere delle fantasie, ma credere che veramente accadrà è un'altra cosa.

Eppure è successo.

Talvolta ho la necessità di staccare dalla città e dal lavoro e l’unico modo sensato che conosco per farlo è una scarpinata in montagna, per cui, come avevo già fatto decine di volte, ho scelto uno sentiero poco battuto ed ho programmato l’escursione.
La giornata iniziò nel migliore dei modi: clima ideale, nessun suono tranne quelli della natura, sentiero non eccessivamente impegnativo, ma stimolante, poi li vidi a qualche decina di metri da me…

Lei accovacciata con la maglietta alzata e le grosse tette al vento impegnata in un gustoso pompino e lui in estasi.
Chiara, questo il suo nome come scoprii in seguito, sditalinandosi la figa fradicia con una mano si stuzzicava un capezzolo con l’altra mentre lavorava il grosso cazzo di Paolo con la bocca e la lingua. Li sentivo mugugnare e gemere del reciproco piacere inconsapevoli del mio sguardo.
Mi si spense il cervello, il cazzo diventò di marmo. Ipnotizzato dalla scena iniziai a massaggiarmi il cazzo e, del tutto inconsapevolmente, lo levai fuori iniziando a menarmelo lentamente.

Inevitabilmente mi vide, nemmeno un accenno di stupore, anzi, interruppe la pompa e mi fece un grande sorriso.
“Amore, abbiamo compagnia” disse e solo allora Paolo, che mi dava le spalle, si girò per guardarmi.
“Buongiorno, come va?” disse semplicemente
“Buongiorno a voi” risposi. “Tutto bene e direi che nemmeno a voi va mica male”
Surrealmente, senza il minimo imbarazzo, ognuno aveva continuato a fare ciò che stava facendo prima salvo il fatto che Chiara fosse passata dallo spompinare al segare Paolo.
“Non mi sembri timido, perché non ti avvicini?” fece Paolo
“E’ un invito…”
“Solo a guardare…per ora.” mi interruppe.
“Bene, allora fatemi vedere che sapete fare.” dissi avvicinandomi.
“Amore, perché non fai vedere che brava pompinara sei?” disse e Chiara, rimasta accovacciata e con le gambe aperte si ficcò in bocca la cappella alternando sapientemente occasionali colpi di lingua mentre con una mano massaggiava le palle di Paolo e con l’altra lo segava.
Ammaliato da quello spettacolo ripresi a menarmelo a soli pochi centimetri dalla faccia di Chiara che si prodigava in un furioso andirivieni.
Adesso le riempie la bocca di sborra pensai, desiderando ardentemente esser al posto di Paolo, ma lui, prendendola per i capelli la scostò di scatto.
“Mica vogliamo finire qui lo spettacolo, no?” disse, e poi “A pecora, troia.”
Chiara ubidiente si mise a novanta e Paolo, prendendola per quel culo burroso, si mise a cavalcarla con furia facendo sciabordare la figa fradicia e urlare di piacere Chiara che si dimenava come una cagna in calore.
Il mio cazzo, durissimo, spasimando per esser succhiato dalla calda bocca di Chiara le era sempre più vicino e non so se sarei riuscito a trattenermi dallo sbatterglielo in faccia se Paolo, improvvisamente, non avesse detto “Mettiti sotto e leccagliela.”
Non me lo feci ripetere due volte.
Infilandomi tra le cosce aperte di Chiara ed artigliando il suo culo per seguire il ritmo della chiavata iniziai a leccare avidamente la clitoride mentre lei calava finalmente sul mio uccello ciucciandolo con avidità.
Godevo come non ho mai goduto ed alla fine venni con un impeto selvaggio inondando la bocca di Chiara con la mia calda sborra che lei bevve golosa.

Poco dopo eravamo tutti e tre distesi sull’erba, stanchi, felici e soddisfatti.
Era ancora in estasi e non ancora del tutto lucido quando sentii Chiara dire, prima di baciare dolcemente Paolo: “Buon anniversario, amore mio.”
Disclaimer! Tutti i diritti riservati all'autore del racconto - Fatti e persone sono puramente frutto della fantasia dell'autore. Annunci69.it non è responsabile dei contenuti in esso scritti ed è contro ogni tipo di violenza!
Vi invitiamo comunque a segnalarci i racconti che pensate non debbano essere pubblicati, sarà nostra premura riesaminare questo racconto.
Votazione dei Lettori: 9.8
Ti è piaciuto??? SI NO


Commenti per Gli escursionisti della Domenica 1:

Altri Racconti Erotici in trio:



Sex Extra


® Annunci69.it è un marchio registrato. Tutti i diritti sono riservati e vietate le riproduzioni senza esplicito consenso.

Condizioni del Servizio. | Privacy. | Regolamento della Community | Segnalazioni