Racconti Erotici > Scambio di Coppia > Quello strano piacere... (9a parte)
Scambio di Coppia

Quello strano piacere... (9a parte)


di Membro VIP di Annunci69.it amoletettone
02.09.2013    |    9.872    |    0 9.6
"Ormai il ghiaccio è rotto , sono tutti palesemente eccitati..."
Sono quasi le 19 del giorno dopo. Dopo una giornata a mare io e Gianluca ci diamo da fare nel sistemare gazebo , tavolini e sedie per la cena . Federica e Anna ci salutano e entrate in auto ci danno appuntamento a qualche minuto dopo, giusto il tempo di far la spesa in paese, non prima di averci ammoniti sul nostro solito ritardo nei preparativi.
Voltato l'angolo , Gianluca mi parla...quasi come avesse un peso del quale doversi liberare.
Gianluca :-" Cristian allora ho parlato con Federica". Io con aria calma mentre mi fingo indaffarato :- "allora? " Gianluca:- "eh... non se l'è fatto ripetere due volte.... a quanto ho capito le piaci ... e poi mi ha anche detto che ti ha visto quella sera quando eri in giardino! ti rendi conto?! sapeva già tutto..." Io esulto dentro :- "è la migliore notizia che potessi darmi ... ci risulterà tutto più facile... mica ora sei tu quello geloso?"
Gianluca :-" no macchè ... io?" risponde un po' imbarazzato .:-"è solo che lei non è comunque cosi disinvolta come Anna e non saprei davvero come organizzare la cosa... poi le ho parlato di qualche sbirciatina , di qualche finestra lasciata aperta di proposito ... non le ho detto mica tutto di ieri sera?? meglio prenderla larga... davvero non so se si spingerebbe oltre... non so se sia fattibile quello che avete in mente..non saprei come fare"
Io :- non c'è problema..." da buon amico gli cingo le spalle con un abbraccio affettuoso mentre facciamo quattro passi fuori il vialetto di casa. Lui mani in tasca e aria frastornata, sembra quasi triste del fatto che la cosa possa andare in porto. "La gelosia nei confronti di Federica è forse più forte della voglia di Anna? " penso fra me e me mentre con calma cerco di tranquillizzarlo . :-"Senti qua...si cena ,si beve ... si balla un po' magari... quando siamo su di giri tiro fuori l'idea del vecchio gioco della bottiglia... quello che facevamo insieme al campeggio anni fa... che ne pensi?" Gianluca :- "mmmm.... un po' da adolescenti non credi ?"
Io :- "beh si... ma a quindici anni giocavamo a darci i bacetto... adesso sarà un po' diverso e potrebbe essere estremamente eccitante..."
"la tireremo dentro pian piano che non se ne accorgerà quasi" gli dico ammiccando .
Gianluca quasi dispiaciuto per la soluzione trovata annuisce e acconsente alla proposta. Io :-" vedrai... anche Anna farà la sua parte... sarà eccitante sia per te che per lei..." Gianluca :-" ti chiedo solo di non forzare la mano se noti qualche resistenza.." "Tranquillo" gli rispondo . Conoscendomi sa che può fidarsi di me.

Al ritorno dal supermarket prendo da parte un minuto Anna per aggiornarla della sitauzione :-"allora cara.... Io e Gianluca siamo riusciti a trovare un accordo sulla serata.... gioco della bottiglia dopo cena .... che ne pensi?"
Anna :-"ahahahahah siete matti" sogghigna:-" ma ci sto...." guardandomi con sguardo complice. Poi aggiunge :-"Crì sincero, tu fin dove vuoi arrivare?
Io.-" cara non poniamoci limiti... vediamo la serata come va.....potrebbe essere la serata più eccitante di sempre" ci stampiamo un veloce ma intenso bacio sulle labbra.
Anna:-"Io lo dico perchè capirai che con il vino...il gioco, Gianluca è un bel ragazzo...beh si potrebbe andare molto oltre... ...capisci?"
Io:-"A me la cosa non darebbe fastidio... però voglio che mi guardi negli occhi mentre ti dai da fare..." e aggiungo :-"Poi chissà che Federica non mi trovi attraente "le dico con tono scherzoso da galletto pizzicandole i fianchi. "Sei proprio un maiale" mi dice con fare da finta gelosa" :-"Stasera mettiti quella camicia azzurra che ti ho regalato...ti fa tanto figo" mi passa una mano sul petto :-" E quello slippino nero...che ti fa un gran pacco tesoro..." .
Si congeda cosi apprestandosi a salire al piano di sopra per prepararsi :-" mi raccomando " le rispondo io :-" Sempre bella scollata... perizoma...e tacco alto" le sussurro prima di lasciarla andare.


Ci presentiamo tutti in tiro giù in giardino dopo un'oretta circa. Anna indossa una bellissima t-shirt , di quelle che lasciano una spalla scoperta oltre che concedere una generosa scollatura. Io ho osservato scrupolosamente le indicazioni della mia lei nel vestiario. Gianluca, anche lui in camicia,ha sbottonato come al solito i primi due bottoni per fa risaltare i suoi pettorali superpompati da palestrato , mentre Federica... beh Federica credo che abbia la minigonna più corta del mondo.
La serata trascorre piacevole , fra battutine , aneddoti divertenti , sfottò tipici delle nostre serate di sempre. Gli sguardi no...quelli son diversi. Gianluca sembra impacciato...sembra non voler far trasparire il triangolo di intesa fra di noi. A differenza di noi altri , i calici di vino non sembrano aiutarlo tanto a sciogliersi. Verso fine cena siamo tutti alticci , Anna e Federica tentano la titanica impresa di sparecchiare mezze ubriache come sono. Le tettone di Anna ballonzolano qua e la, Federica invece decide chissà quanto maliziosamente di inarcarsi un paio di volte nel riporre in ordine le stoviglie in cucina. Il suo sedere scultoreo fa strabuzzare gli occhi vogliosi di Gianluca e del sottoscritto.

Torniamo in giardino mezzi barcollanti , c'è ancora mezza bottiglia di buon vino rosso da finire. Cosi riempio i bicchieri a tutti e levando un brindisi alla "goccia" , butto giù l'ennesimo bicchiere di vino della serata in un sol colpo. Lo stesso fanno gli altri. Siamo al punto critico della serata. Guardo Anna intensamente negli occhi , poi mi rivolgo a Gianluca :-" Ti ricordi in campeggio che si faceva la sera quando si finiva l'ultima bottiglia?" Gianluca:-" certo che ricordo" mi risponde con aria sorniona. Io:-"Si faceva il gioco della bottiglia!" :-" ahh beh un classico dei marpioncelli a scuola.. chi non l'ha fatto ?!" aggiunge Anna :-"Perchè non lo rifacciamo stasera in memoria dei bei tempi? " e rivolgo un'occhiatina a Federica che mi fissa e non fa una piega.
Gianluca:-" beh si insomma.... non so se va a Federica...."
Federica :- mmm perchè no? che c'è di male è per scherzare giusto?" dice rivolgendosi con aria smorfiosa al suo lui. Ci si fa una risatina "sciogli-tensione"
Anna:-" allora ho io l'idea....si gira la bottiglia, chi esce dovrà togliere un indumento all'altro che esce....tanto possiamo fermarci quando ci va no?"
Io :- per me va bene! hehehe cominciamo subito...." non sento obiezioni da parte dei due piccioncini e giro la bottiglia . Si ferma dopo poco in direzione di Gianluca. Lui ancora teso in viso, è un po' come il ragazzino a scuola che si aspettava di esser chiamato all'interrogazione.
Torno a far girare di nuovo la bottiglia e come per magia si ferma giusto davanti le ginocchia di Anna...
Io:- "ah però cominciamo bene.... cominciate subito a farci ingelosire!! " dico rivolgendo lo sguardo a Fede.
Anna :-"Gianluca tocca a te scegliere l'indumento....cosa vuoi levarmi?" dice smorfiosa battendo le dita in segno d'attesa sul tavolo. Si ridacchia... la tensione è palpabile , anche se tutti fanno finta di niente. Forse buttarla sull'ironia è un modo per scaricarla.
Gianluca è imbarazzatissimo, sa cosa dovrà fare. Federica lo guarda con aria severa...
Io:-" Pianeta terra chiama Gianluca...avanti rispondi!"
Gianluca:-" beh cominciamo a togliere la t-shirt....." dice con aria incerta sotto lo sguardo fulminante di Federica. Si alza e si avvicina ad Anna.
:-"E t-shirt sia! Vieni Gianlù". La guarda negli occhi un istante , lei ricambia con sguardo malizioso e divertito...Alza le mani e lascia che Gianluca le sfili la maglia.
Balzano fuori in un sol colpo le sue prorompenti tettone, a stento contenute dal reggiseno che Gianluca non smette di fissare impietrito per qualche secondo. In quel preciso istante leggo uno sguardo di invidia negli occhi di Federica dinanzi a cotanto ben di Dio.
Anna:-"beh ho perso il primo indumento credo tocchi a me girare la bottiglia..."
La bottiglia gira di nuovo e finisce per fermarsi proprio davanti a lei. Anna:-" - ora mi vendico!! Sfilerò la maglia a...." nuovo giro e il prescelto sono io. Anna:-"Amoruccio vieni così saremo pari!" con il suo aiuto mi sfilo la maglia spiando le espressioni di Federica e noto con piacere che non le sono indifferente...il gioco prende bene.
Tocca nuovamente a me , rigiro e la designata è ancora Anna. :-" mmmm è la mia serata vi spoglierò tutti hihihi"
L'aria goliardica facilita il gioco, ma penso "chissà la faccia di Federica se dovesse essere sorteggiato Gianluca adesso! " rigiro.... e manco a farlo a posta esce Gianluca!
"Noooooo che vergogna" dice scherzando ma è palese che è l'unico ancora un po ingessato. Anna:-"intanto facciamo un altro giro di vino così prendiamo coraggio che dite?" Buttiamo giù e Anna riprende :-"beh se da Crì ho iniziato da sopra, con Gianluca parto da sotto" mezzo secondo di panico ...ma Anna no va subito al sodo fortunatamente e inscenando la parodia di un balletto sexy sfila le scarpe a Gianluca strappando una risata a lui e a Federica seduta di fianco. La bottiglia gira ancora , è il turno di Gianluca stavolta. Dovrà togliere un indumento a Federica che ,a differenza sua, rivelando una certa vena esibizionista non si fa tanti problemi nell'accettare la sorte del gioco. Gianluca non sa da dove partire... :-" Toglile la gonna!" grido io scherzando...facendo un vocione da coro da stadio. Fede mi guarda maliziosa. Anna rincara la dose :-" mi sembra giusto...è l'unica vestita , io approvo! "
Fede :- "allora Gianluca ti decidi a sfilarmi la gonna o no? non hai sentito Cristian...??" Applausi e urletti goliardici accompagnano l'esclamazione. Federica da gran maiala quale è , si gira prima che Gianluca si presenti di fronte a lei. Si lascia sfilare la gonna dandoci le spalle...Gianluca quasi a malincuore provvede a tirargliela giù. I suoi glutei perfetti fasciati in un perizoma nero ammutoliscono la platea , Anna mi guarda mentre estasiato osservo quella visione. So che vedermi eccitato la eccita a sua volta.
Federica resta qualche secondo di spalle come ad assicurarsi che tutti abbiano preso visione del capolavoro....La lentezza snervante del gioco ci sta prendendo finalmente tutti. "et voilà" si gira orgogliosa e si rimette seduta accavallando le gambe e riprendendo il suo calice di vino.
Anna le porge la bottiglia. E' lei che dovrà girare ora. In silenzio la fa roteare ancora ed è di nuovo il turno di Gianluca. :-"Uuuhh" batte le mani divertita Anna. Aspetta golosa di vedere cosa sceglierà Fede. Quest'ultima seria in volto fa alzare il suo ragazzo e molto lentamente inizia a sbottonargli il bermuda fra lo sbigottimento generale. Nessuno ha il coraggio di proferire parola e lo ammetto , siamo sorpresi dall'audacia di lei che sembra essere la più vispa e disinibita del gruppo.
Anna segue senza batter ciglio tutta l'operazione. Compiaciuta delle attenzioni di Anna, Fede sembra orgogliosa di offrire il suo uomo al suo sguardo.
Con neanche poi tanta sorpresa, una svolta tirato giù il bermuda questo rivela uno slip già oscenamente gonfio. Si vede chiaramente l'asta dura all'interno,leggermente curvata su un lato. Il proprietario qualche cm più su è ormai una maschera paonazza.
Anna :-" Gianlu calmati stai diventando un peperoncino... non farci preoccupare" dice fra le risate generali. Gianlu si risiede mani conserte quasi a volersi coprire...vergognandosi di una cosa che invece la maggior parte dell'universo femminile apprezzerebbe.
Ormai il ghiaccio è rotto , sono tutti palesemente eccitati...consenzienti al gioco e alla situazione che ne potrebbe derivare. Mentre mi accingo poco dopo a svestire Federica, guardo di continuo gli occhi lucidi ed eccitati di Anna e Gianluca. Accarezzo dolcemente le spalle di Fede, la faccio mettere a centro, e invoglio un " oooooohh" d'attesa mentre sto per tirare su la parte superiore del vestito. Mi accorgo mentre lo faccio che non porta niente sotto e cosi in una frazione di secondo si ritrova tette al vento davanti a tutti. Il suo seno sodo alto e dai capezzoli durissimi mi lascia di stucco visto da cosi vicino... e mi provoca la più normale delle reazioni nei jeans.
Disclaimer! Tutti i diritti riservati all'autore del racconto - Fatti e persone sono puramente frutto della fantasia dell'autore. Annunci69.it non è responsabile dei contenuti in esso scritti ed è contro ogni tipo di violenza!
Vi invitiamo comunque a segnalarci i racconti che pensate non debbano essere pubblicati, sarà nostra premura riesaminare questo racconto.
Votazione dei Lettori: 9.6
Ti è piaciuto??? SI NO


Commenti per Quello strano piacere... (9a parte):

Altri Racconti Erotici in Scambio di Coppia:



Sex Extra


® Annunci69.it è un marchio registrato. Tutti i diritti sono riservati e vietate le riproduzioni senza esplicito consenso.

Condizioni del Servizio. | Privacy. | Regolamento della Community | Segnalazioni