Racconti Erotici > Prime Esperienze > Io mia moglie ed il suo strapon
Prime Esperienze

Io mia moglie ed il suo strapon


di Membro VIP di Annunci69.it Fantasieinracconti
13.03.2024    |    1.535    |    15 9.9
"“Fai piano” le dissi mentre sentivo che il fallo iniziava ad entrare..."
È pur vero che il sesso è sempre bello, tuttavia quando gli anni passano e la motonia di coppia prende il sopravvento bisogna inventarsi qualcosa di nuovo.
E noi ne abbiamo provate di novità, pur rimanendo fedeli alla nostra vita di coppia.
Spesso,durante i rapporti, si è parlato del terzo o terza, ma sappiamo benissimo che non ci spingeremo mai a farlo davvero.
Come dicevo le abbiamo provate tutte, tanto che i sexy shop ci potrebbero dare le chiavi.
La nostra valigia segreta ormai è stipata.
Un giorno mia moglie Ermelinda ed io stavamo guardando ognuno col proprio smartphone vari video porno come facciamo ogni sera per eccitarci.
Lei preferisce i filmati con doppia penetrazione e lesbici, io vario da Nere, asiatiche, sadomaso facesitting e tante altre tipologie.
Quella sera mi andava di vedere qualcosa di diverso.
Era mio desiderio guardare filmati di pegging che già avevo visto altre volte.
Trovai alcuni interessanti e li cominciai a guardare.
Spesso sbirciavamo nello schermo dell’altro per vedere gli interessi altrui e per capire a che punto era eccitato il partner per iniziare il rapporto.
Quando lei sbirciò sul mio schermo si avvicinò e fu attratta dal tipo di filmato.
Dopo alcuni minuti mi chiese: “Ti piacerebbe?”.
Non era certo la prima volta che lei mi infilava qualcosa dietro, ma la penetrazione in quel modo mi avrebbe senz’altro fatto piacere.
“Si, qualche volta lo facciamo”
Lei mi guardò e disse:
“Perché non adesso?”
Mentre lo diceva mi baciò intensamente quasi a strapparmi la lingua.
“Ti voglio scopare!” Mi sussurrò all’orecchio.
Chiaramente dopo anni di acquisti avevamo tutto il necessario e lei estrasse la valigetta ed in men che non si dica aveva tutto l’occorrente in mano.
L’eccitazione mi sali alle stelle.
Si mise il cinturone che generalmente indosso io per fingere la doppia penetrazione con lei.
“Spogliati”mi disse.
Quando rimasi nudo mi misi in posizione.
Lei spense la luce ed iniziò a spalmare la crema sia sul mio buchino sia sull’arnese.
Aveva scelto uno abbastanza grande che avevo già provato in solitario nel mio buchino.
Ero eccitatissimo!
Prima di iniziare la penetrazione lei mi massaggiò il buchino e lo preparò allargandolo e penetrandolo con le dita.
Finalmente avvicinò il fallo al mio buchino ed iniziò a spingere.
“Fai piano” le dissi mentre sentivo che il fallo iniziava ad entrare.
“Ferma ferma!” Iniziavo davvero a sentire dolore.
“Non vuoi?” Chiese lei
“Spingi piano” risposi io
Lei, non so se per finzione, o se iniziava a godere davvero, mugolava, ed il pene iniziò piano piano ad entrare.
“Sta entrando! Mmh, sii, ti piace?”
“Si, spingi piano. Spingi. Spingi”
“È entrato tutto” disse lei
A questo punto lei iniziò a muoversi pIano piano.
“Siii, ahh, ohh siii! Scopami”la implorai.
A quel punto lei iniziò a muoversi avanti ed indietro sempre più velocemente e con più foga.
“Ti piace?”
Non ero ancora immune al dolore tuttavia mi iniziava a piacere.
Sentivo le sue mani tirare i miei fianchi fino arrivare a fine corsa per poi tornare indietro e spingere di nuovo.
“Siii! Mi piace!” dissi
“Scopamiii! Scopamiii!!”
Mi diede uno schiaffo sulle chiappe seguito subito da un’altro.
La cosa mi fece eccitare da morire e la incitai a sculacciarmi e a scoparmi con più foga.
Le spinte erano sempre più forti e più rapide.
Godevo da morire.
Lei mugolava sempre più, ma ahimè si stancò in fretta.
Sfinita si sdraiò sul letto e mi disse “non ce la faccio più!”
“Salimi sopra tu.” Mi invitò.
Feci come mi aveva ordinato.
La nuova posizione era meno eccitante dal punto di vista della dominazione,ma altrettanto godosa.
Mi infilai tutto il dildo ed iniziai il movimento, dapprima lentamente per poi accelerare.
Lei dopo un po’ si inarcava con le gambe per scoparmi ed io stavo per salire in cielo.
La sua mano mi prese il pene ed iniziò una masturbazione che …..
“Oddio! Oddio! Vengooooo!!!!!”
Il mio sperma stava uscendo copioso dal pene ed una fitta lancinante alla testa mi prese.
Ero paralizzato dal dolore ed ero in estasi dal godimento.
Lei con la mano raccolse lo sperma e se lo portó alla bocca chiedendomi di baciarla.
Lo feci anche se la voglia era completamente svanita.
Mentre la baciavo lei iniziò di nuovo a muoversi dentro di me.
Io la invitai a fermarsi perché non avevo più voglia.
Questa cosa la eccitò da morire ed invece di fermarsi aumentò il ritmo.
“Dimmi che ti fa male! Dimmeloo!”
“Si. Mi fa male! Fermati ah!ahia ahia!
Ahiaaaa!”
Sentii bagnato sotto il culo stava squirtando.
“Siiii,siiii, ah!ah!ah!ahhhh! Vengoooo!”
Diede due colpi fortissimi che mi provocarono forte dolore, ma ero felice come non mai.
Avevamo messo in pratica una nuova fantasia che avremmo più volte ripetuto in futuro, ma la prima volta è la prima volta.
Disclaimer! Tutti i diritti riservati all'autore del racconto - Fatti e persone sono puramente frutto della fantasia dell'autore. Annunci69.it non è responsabile dei contenuti in esso scritti ed è contro ogni tipo di violenza!
Vi invitiamo comunque a segnalarci i racconti che pensate non debbano essere pubblicati, sarà nostra premura riesaminare questo racconto.
Votazione dei Lettori: 9.9
Ti è piaciuto??? SI NO


Commenti per Io mia moglie ed il suo strapon:

Altri Racconti Erotici in Prime Esperienze:



Sex Extra


® Annunci69.it è un marchio registrato. Tutti i diritti sono riservati e vietate le riproduzioni senza esplicito consenso.

Condizioni del Servizio. | Privacy. | Regolamento della Community | Segnalazioni