Racconti Erotici > Lui & Lei > la moglie che non t'aspetti!
Lui & Lei

la moglie che non t'aspetti!


di freddy15
30.08.2014    |    25.063    |    5 9.2
"Al nostro rapporto abbiamo aggiunto qualche volta la presenza di qualche ragazza bsx, infatti Luana è un po' bsx e ama da morire farsi leccare dalle donne..."
Io e Luana siamo sposati da 12 anni, abitiamo in un bellissimo attico in periferia. Io lavoravo come tecnico informatico in una azienda della zona, Luana è una manager di una multinazionale farmaceutica con sede in centre e a Ginevra. Lei è una donna molto sicura di se, direi con le palle! Però è anche una bellissima donna soprattutto fisicamente, una peperina piccolina ma ben proporzionata con un culetto da sballo! Sessualmente ci siamo sempre divertiti molto e nonostante Luana passi dai 3 ai 4 giorni alla settimana a Ginevra le nostre 3 4 scopate a settimana non sono mai mancate!

Anche nel sesso il carattere di Luana si è sempre fatto sentire, in pratica è lei che "guida" e che tiene le redini del gioco. Al nostro rapporto abbiamo aggiunto qualche volta la presenza di qualche ragazza bsx, infatti Luana è un po' bsx e ama da morire farsi leccare dalle donne. Purtroppo avevo sempre il permesso di giocare solo con lei e quelle volte vedere queste ragazze nude che giocano con lei e non poterne usufruire è stato un tormento. Però in quelle occasioni Luana mi ha fatto i più bei pompini della mia vita! Di solito lei mi succhiava solo per scaldarmi e poi voleva la scopata, ma mentre una donna le lecca la fica cambia e la sua bocca diventa una vera e propria ventosa! E in quelle occasioni non si ferma e io ho potuto goderle in bocca svuotandomi tutto mentre lei ingoia tutto godendo della leccata della troietta di turno.

Circa un anno fa la mia azienda ha chiuso e mi sono trovato disoccupato. Non che questo creasse un grosso problema economico vista la retribuzione da manager di Luana, ma trovarmi a casa a fare niente mi ha un po' creato problemi, dopo un po' ho iniziato a sentirmi inutile e a buttarmi un po' giù. Luana una sera dopo aver fatto all'amore mi ha detto: " ma visto che non sai mai cosa fare perché non ti dedichi un po' alla casa? Lasciamo a casa la signora delle pulizie e ti arrangi tu". Al momento la cosa non mi sembrava del tutto assurda, visto che così non avrei avuto più tra le palle la signora delle pulizia che tra l'altro non si faceva mai gli affari suoi, così ho detto: "ok, magari ci provo".

La settimana dopo ho iniziato a fare il casalingo. Luana sembrava tra il divertito e il felice nel vedermi così impegnato. Dopo un po' di tempo una notte facendo sesso lei seduta e impalata sul mio cazzo mi stava scopando come sempre gli era piaciuto tra sospiri e mugulii di piacere mi ha detto: "mmmm la mia servetta ha un cazzo favoloso!!". Non mi sembrava vero di sentirla parlare così ma la cosa mi eccitava visto che mentre mi chiamava così muoveva il suo bacino facendomi godere da matti! Allora ci sono stato a quello che credevo un gioco momentaneo e la ha assecondata: "si scopati il servo porca!". Quella sera abbiamo goduto alla grande.

Il mattino dopo appena svegliati Luana mi accarezza e mi sussurra ad un orecchio: "dai servetto fammi a preparare la colazione". Io ci rido su pensando che le andava di giocare sul quello accaduto la sera prima e mi alzo dicendo: "sissignora!". Mi alzo e faccio per infilarmi i pantaloni di una tuta quando lei mi dice: " no! fallo da nudo, mi piace vederti nudo al mio servizio". Credo ancora che sia un gioco e che abbia voglia di fare il bis dopo colazione e vado a preparare la colazione, nudo. Preparo la colazione nel tavolo in terrazzo, tanto il nostro è il palazzo più alto e nessuno mi può vedere.
Luana arriva e facciamo colazione lei mi guarda con un fare molto malizioso ed io ho subito un'erezione, penso che fra poco scoperemo! Invece lei mi dice: "visto che a casa i soldi li porto solo io, da oggi sarai al mio servizio, e voglio che quando sono a casa tu faccia le faccende sempre così, nudo!". Io la guardo e anche un po' ferito per l'accenno alla mia disoccupazione le dico: "dai non rompere!" e lei: "non sto scherzando amore, da oggi sei il mio servetto, ti va? Dai fammi contenta!".
Resto basito e non capisco se scherza anche se comincio a capire dal suo sguardo che si è fatto penetrante, da tigre che vede la sua preda, che lei forse non scherza più.
Sto ancora pensando quando lei si avvicina mi prende per mano e mi fa sdraiare sul lettino della terrazza e inizia a leccarmi il cazzo che ritorna immediatamente duro, lo insaliva per bene e poi si siede sopra facendolo entrare nella sua fica che con mia meraviglia è già bagnatissima! Inizia a scoparmi con dei movimenti di bacino da far risorgere un morto. Iniziamo a godere entrambi lei continua a muoversi sopra di me, io le prendo le tette in mano e inizio a giocare con i suoi capezzoli tirandoli e pizzicandoli come so lei gradisce. Lei continua a chiamarmi servetto, servo, la mia colf e la situazione inizia ad eccitarmi visto il trattamento che sta riservando al mio cazzo. Scopiamo così per una decina di minuti fino a quando le dico che sto per venire, di solito a questo punto lei si sfila il cazzo e ci scambiamo di posto e io la sbatto fino a godere sborrandogli sulla pancia e sui seni. Questa volta lei mi dice: "continua servo, mmmm", ed intanto incrementa il ritmo dei movimenti fino a farmi godere dentro la fica. Io sono sconvolto e sfinito dalla foga della scopata, soddisfatto di essermi svuotato dentro alla sua fica strabagnata, quando lei si alza e mi presenta il suo sesso colante davanti alla faccia e chiamandomi per l'ennesima volta "servo" appoggia la sua fica sulla bocca dicendomi: "e ora che hai sporcato la tua signora pulisci!" Non era la prima volta che le leccavo la fica in quella posizione ma mai quando colava di sborra!! Non so come ma mi sono ritrovato a leccare la fica che colava del mio sperma e dei suoi umori, lei godeva e rideva contenta.

Quando si è ritenuta soddisfatta si è alzata, io sono rimasto sdraiato un po' scombussolato dall'accaduto, con la faccia tutta sporca e con il gusto in bocca del mio sperma e del suo orgasmo. Luana si è avvicinata mi ha dato un bacio leggero sulle labbra e dolcemente mi ha detto: "grazie amore, mi sei proprio piaciuto, da oggi sarà così, voglio che diventi il mio servetto in tutto e per tutto, ti è piaciuto? Hai goduto come un porco prima!". Mi sono trovato a rispondere: "si amore è stato bellissimo".

Dopo la doccia Luana è andata al lavoro e io sono rimasto a casa a fare le pulizie, ripensando a cosa era successo. Ero a disagio anche perché al solo pensiero avevo una erezione! E per di più sentivo che il gioco, se si poteva ancora chiamare così, non si sarebbe fermato li, e la cosa tutto sommato mi eccitava da morire!
Disclaimer! Tutti i diritti riservati all'autore del racconto - Fatti e persone sono puramente frutto della fantasia dell'autore. Annunci69.it non è responsabile dei contenuti in esso scritti ed è contro ogni tipo di violenza!
Vi invitiamo comunque a segnalarci i racconti che pensate non debbano essere pubblicati, sarà nostra premura riesaminare questo racconto.
Votazione dei Lettori: 9.2
Ti è piaciuto??? SI NO


Commenti per la moglie che non t'aspetti!:

Altri Racconti Erotici in Lui & Lei:



Sex Extra


® Annunci69.it è un marchio registrato. Tutti i diritti sono riservati e vietate le riproduzioni senza esplicito consenso.

Condizioni del Servizio. | Privacy. | Regolamento della Community | Segnalazioni