Racconti Erotici > tradimenti > Ostaggio di mia Cognata...
tradimenti

Ostaggio di mia Cognata...


di rodubi
09.11.2009    |    71.373    |    1 7.2
"Mi inonda dei suoi capelli lunghi, neri, morbidi, profumati…è una femmina di gran classe…braccialetto doro e diamanti alla caviglia…collana d’oro e perle a..."
Se avete avuto modo di leggere l’altro mio racconto “Il debito di mia cognata”, credo giungerete come me alla conclusione che la bella cognatina, che spesso mi trombo perché bona, tosta, troia, e puttana come piace a me!!!.. che si fa chiavare e chiavare perché le piace da morire il cazzo del sottoscritto e perché ha sempre bisogno di soldi, soldi, soldi… deve aver spifferato qualcosa alla sorella più piccola, sposata da poco.
Infatti era da un po di settimane che l’altra mia cognata, roberta, la più piccola, quando mi parlava o mi si avvicinava, lo faceva in modo diverso, era più affabile, più soave, dolce, mi prendeva sottobraccio guardandomi fisso negli occhi e parlandomi mi mostrava con rossetti altisonanti le sue splendide labbra carnose che mi faceva poi assaporare quando ci salutavamo con il così detto “Bacetto”, bacetto che era diventato quasi una provocazione…a volte nel baciarmi sulla guancia, metteva anche la punta della , il cazzo mi si gonfiava immediatamente e il suo sguardo si posava sulla mia patta quasi a verificare sino a che punto mi faceva arrapare.
Cazzo…dicevo tra me e me…eppure si è sposata da poco!!! ma un giorno, ascoltando involontariamente alcuni discorsi tra le mie due cognatine, apprendo che il marito di roberta dopo il matrimonio, aveva scoperto di avere un disturbo cardiaco abbastanza serio e che non poteva che chiavare se non poche volte al mese e non doveva nemmeno sforzasi troppo. D’altrocanto invece, mia cognata Roberta, bona e tosta da morire voleva e vuole a tutti i costi un figlio. La cosa mi aveva lasciato di stucco e non sapevo più cosa pensare, se non che, qualche settimana fa roberta ci ha invitato a casa sua per farci vedere le tende nuove di zecca che aveva da poco acquistato. Vi erano anche altri parenti, tra cui mia cognata con la quale scopo e che non perdeva occasione per passarmi vicino, strusciarmi il suo culo sul cazzo, la mano tra le palle, provocandomi a più non posso e elargendo sorriseti….come a dire…vorresti chiavarmi…ma non puoi!!! Ad un certo punto chiedo di andare in bagno, (vi sono due bagni) proprio il marito di roberta mi indica in quale andare, visto che nell’altro vi era la moglie, entrambi i bagni sono ancora senza serratura, essendo da poco sposati la casa non è ancora terminata. Apro la porta del bagno e trovo mia cognata roberta sul bidè che stava lavandosi la fessa.
"o cazzo…scusa roberta…tuo marito mi ha detto di entrare qui, forse penseva che tu eri nell’altro bagno…esco subito!!"
Roberta: no..no..che fai…resta…chiudi la porta..presto e resta…non preoccuparti ho quasi finito…e poi se esci è peggio, tutti si accorgeranno dell’errore e saremo etrambi in imbarazzo…
Rodubi: be allora mi giro…scusami davvero, non è colpa mia….
Roberta: e dai…non preoccuparti…non avrai vergogna della tua cognatina…dai resta li a guardare, anzi…mi fa piacere, almeno fai qualche complimento anche a me!!
Divento rosso come un peperone e sempre mentre lei mi da la fessa alargando le cosce sul bidè e con sottofondo dell’acqua che scorre.
Rodubi: in che senso…scusa..
Roberta: bè so che ultimamente …diciamo così fai molti..molti complimenti ed apprezzamenti a mia sorella…e pensavo di meritarne qualcuno anche io…
Roberta: vediamo se ti faccio rizzare il cazzo come lo fa lei…dai guardami la figa…non vergognarti…gurda ora l’asciugo…ho appena pisciato…peccato se antravi prima ti facevo sentire anche il rumore…ahha… guarda che labbra rosse…dai su, che arrossisci a fare, non sono pazza! Guarda ti ho detto! …
Rodubi: dai roberta se entra tuo marito…non scherzare!
Roberta: lo stronzo…vorrai dire…credo che sapesse da prima del matrimonio che non poteva scopare come fanno tutti…ora io voglio un figlio…e lui non si può stancare!!!! Hai capito…e guarda!!! Non fare il timido …a mia sorella te la scopi in tutte e posizioni!!!Guarda che fessa si perde quello stronzo!!!
Rodubi: dai roberta…non alzare la voce…potrebbero sentirci…sei bellissima…complimenti..hai le stessa labbra di sopra, belle carnose, arrapanti ..bè hai un paradiso li sotto…bellissima, hai una figa da paura…ti prego però basta così, ho il cazzo a mille, quasi esplode. E se entra qualcuno…
Nel frattempo mia cognata si era presa il clitoride e li davanti a me, seduta sul water a cosce divaricate, si stava sditalinando la fessa…con in mano una asciugamano e l’altra mano con un dito sulle labbra…in bocca…
Roberta: non fare lo stronzo! ti scopi mia sorella…ora se non vuoi che dica tutto a tua moglie….leccami la fessa!! Subito…dai…alla faccia di quello stronzo….che non può scoparmi perché gli viene l’infarto…
Come in un film porno….e sempre più rosso in viso con il cazzo alle stelle obbedisco.. anche perché mi sembra parecchio agitata…mi inginocchio davanti a lei e incomincio a leccarle la fessa …lei con le due mani si apre le labra…mi fa vedere il rosso fuoco della fessa…se l’allarga e mi mostra il buco incredibile…è un tunnel rosso sangue….profondo…profondo…il cazzo è a mille…mi sta per scoppiare tra le mutande…. Mi prende la testa con le mani e la schiaccia…schiaccia ripetutamente sulla figa…
Roberta: ssiiii…cosi…siiiii…fammi vedere come lecchi la figa di mia sorella…lei dice che sei un demonio…io soldi non ne voglio…non voglio i soldi…ahhhh…siiii…cosii…dai non posso urlare…però continua a leccarmela…uummmm…siiii…cazzooo…siii…bravo…non voglio soldi ma mi devi scopare…mi devi scopare…capito…anche a me…capitooooo..
Rodubi: sei pazza. Tu devi essere pazza….
Roberta: si sono pazza…e ho voglia di cazzo…capisci…voglia di cazzoo. lui non mi scopa mai…e alzandomi il viso dalla fessa mi bacia in bocca appassionatamente……
Poi si ferma…le fuoriescono le lacrime.
Rodubi: cosa c’è…dimmi…che c’è roberta
Mi butta le braccia al collo, la stringo, lei è ancora sul bidè…la tengo per il culo..le mie mani sono sul suo culo da meraviglia…è il suo pezzo forte..un culo da far impazzire. sento le zizze sul petto, sento il calore del suo viso.
Rodubi: che c’è, dai non piangere..che esci dal bagno con gli occhi rossi…
Roberta: c’è che voglio un figlio…capito! Voglio un figlio!!
Rodubi: dai vedrai che arriverà anche quello…su ora dobbiamo uscire…e scusami mi sono lasciato andare dalla tua bellezza e da questa fessa splendida che hai tra le cosce…be è davvero sfortunato tuo marito…sfortunato…si perde un chiavatone come te…Apocalittico!!!!
Roberta: grazie. Sei divino, splendido…non ti ho nemmeno sbocchinato un po il cazzo…
Rodubi: lascia stare, hai la casa piena di parenti. scusami tu. non preoccuparti…arriverà anche per te un bambino.
Roberta: ma cooomeee? come arriverà se non mi scopa mai??!!! ma non finisce qui con te …lo sai vero? Lo sai vero???
Rodubi:cosa non finisce qui…
Roberta: o bello!! Tu domani sera passi a prendermi dalla mia sorella, mio marito ha il turno di notte…inventati qualcosa con tua moglie…dobbiamo scopare!! poi se trovo il coraggio te lo dico. ora esci prima tu..dopo un po, senza farmi scoprire esco io. ricordati domani alle sette, ti aspetto e mi vesto come fa mia sorella.
Rodubi: guarda che con tua sorella….
Roberta:si si, lo so…solo per divertirvi…bè voglio divertirmi anch’io..va buò!? Ora vai…ci vediamo domani, ricordati dell’appuntamento…altrimenti dico tutto a tua moglie che scopi con sua sorella!
Esco alla chetichella dal bagno e dopo poco incontro il marito ..tutto a posto?? Complimenti hai un bagno da favola…davvero eccezionale!! Grazie, ti ho fatto andare nel mio apposta..l’altro è quello di roberta…ma il mio è più bello no??!!!...Si..si…eccome se è più bello..è divino!!!
Nel frattempo anche roberta era uscita e nessuno aveva notato nulla eccetto la sorella..che avvicinatomi.
Sorella: di la verità ti ha chiesto di scoparla vero?
Rodubi: sei gelosa??
Sorella:ti dirò, un po si. Anzi si!!! lo sai che vuole un figlio ad ogni costo vero??
Rodubi: si, me lo ha detto…ma non è successo nulla.
Sarella: ma succederà…lo so già! almeno promettimi che quando scoperai userai il preservativo!
Rodubi: con te non lo uso!!! Perché con lei si…
Sorella: perchè sicuramente vorrà restare incinta di te e ti divorerà il cazzo …mille e mille volte finchè non otterrà il suo scopo…poco se ne fotte di chi sarà il padre!!!!
Rodubi: dai, non me lo chiederà, non fare così continuerò a sfondarti il culo e la fessa dai, su…
Sorella: quando ti ha detto di scoparla…
Rodubi:.uffà…smettila…
Sorella: dimmelo!!!
Rodubi: prenderemo un caffè insieme domani sera, il marito ha il turno di notte…
Sorella: piccola puttanella di sorella…hai capito!?
La serata finisce…e l’indomani… alle sette…sono con l’auto sotto casa della sorella che scopo abitualmente, esce dal portone…mi vede…e velocemente sale in macchina!!!
Roberta: ciao bel cognatino..ti piaccio…mia sorella ha detto che prediligi le minigonne e le calze autoreggenti …guarda che spettacolo e dimmi se sono di tuo gradimento…
Nel terminare la frase..apre il cappottino e sbuca una mini da paura…in parte tirata su dal sedile….si intravedevano benissimo le autoreggenti e le cosce sode e sexi da paura….
Roberta: mi sa che mia sorella è gelosa che voglio scopare con te…ma si deve stare…anche lei gode del tuo cazzo ed è giusto che possa averlo anche io….siamo tutti ostaggio di tutti e tre!!!Lei non può dir nulla cos come tu e tra poco anche io!!!
Mi butta le braccia al collo…mi da un bacio in bocca da paura affondandomi la lingua in gola quasi a cercare il cazzo in bocca…e..con lamano slaccia la cerniera dei pantaloni e prende in mano il cazzo bello e intostato!!!
Roberta:ora parti…mentre guidi…continuo quello che avevamo sospeso in bagno a casa…ti faccio un bocchino da farti spruzzare sperma a quintali…tieni, questo è il telecomando del cancello…scendi in garage…da li prendiamo l’ascensore e andiamo a casa..così non ci vede nessuno!!!ora lasciami godere del tuo cazzo…mentre guidi!!
Pochi secondi e roberta è già sotto lo sterzo con il cazzo in gola!!! lo lecca avidamente…proprio come una che non lo vede e sente da parecchio…
Rodubi: piano…roberta…piano…me lo stai divorando…
Roberta: ho fame di cazzo…voglio il tuo sperma dappertutto…dovunque…in faccia…in bocca…nel culo…nella fessa…nei capelli …sul culo…sulle zizze. dappertuttoooo….mi devi sbattere e fottere come fai con lei! Ummmmm che cazzo che hai uummm…
Lo faceva entrare ed uscire da quella bocca con una maestria tale…da far invidia alle miglior puttane.
Il cazzo si ingrossava sempre di più…si drizzava quasi a scoppiare…lei lo avvertiva…si allargava nella sua bocca sempre di più …sempre di più…gemeva con quel cazzo in gola…quasi..affogava…ma non lo toglieva….
Rodubi: ohh ma dico, lo hai preso per un cannolo!
Il cazzo entrava e usciva da quelle labbra carnose e calde, calde, calde….entrava ed usciva…la sua lingua si fermava avidamente nella spaccata del cazzo…lo succhiava..lo succhiava come si fa con i gelati ghiacciati in plastica…mi faceva arrapare peggio della sorella…ed il fatto di chivarmela mentre mi ricordava che scopavo anche con lei…mi faceva scoppiare il cazzo!
Rodubi:.roberta…troia….puttana…guarda che sto …sto per arrivare…roberta…
Un gettito di sperma enorme direttamente in gola…quasi si strozza.
Saliti in casa, tra baci e toccate infinite in ascensore, .richiusa la porta…roberta incomincia mi porta in camera da letto!!
Roberta: dai vieni, voglio che tu mi fotti sul letto di quel gran cornuto di mio marito!!!
Mi fa spogliare…mi guarda mentre tolgo pantaloni…slip…calzini…e mentre lo faccio si mette la mano sotto la gonna a masturbarsi, poi mi fa sdraiare al centro del letto con le spalle sulla spalliera...sono con il cazzo all’aria e completamente nudo…mette una musica soft e accende la TV dove appare un megavideo porno!
Roberta: Quello stronzo nemmeno con il video riesce a fottermi…
Rodubi: spegni quel coso, il video lo faccio con te!
Roberta incomincia a togliersi la camicetta e non spegne il video…sotto ha uno di quei bustini nero e lilla di pizzo traforato che arriva sino all’ombelico e lascia intravedere la pelle….poi lascia andare giù la mini…sotto le compaiono le calze nere a rete piccola autoreggenti ed un supertanga lilla che le sega il centro delle labbra rosso fuoco….la fica è depilata di tutto punto…quando ci eravamo incontrati per caso in bagno aveva appena appena una leggera paluria…l’interno delle cosce è bagnato fradicio, in macchina mi aveva detto di essere arrivata varie volte.
Si siede anche lei sul lettone con le spalle alla TV, è di fronte a me….allarga le cosce …prende i miei piedi e se li mette all’altezza della fessa…vuole che le strofini con i piedi l’interno delle cosce ancora con le calze ..siamo l’uno di fronte all’altro…faccia a faccia…lei ha ancora il bustino…le calze… ed è sesxi da morire…non ve lo ancora detto…ma da sempre viene da tutti chiamata …la piccola “Cucinotta”….immagginate un po voi!!! Il suo pezzo forte è il culo…tanto è vero che il fotografo del matrimonio è stato redarguito perché la troppo spesso fotografata di culo!!
Roberta: avevo preso questo lettone enorme..più grande del normale perché volevo trascorrere ore e ore a scopare in tutte le posizioni..con mio marito sono una gran troia e mi piace essere trattata da puttana ma fino a ieri pensavo di aver buttato soldi e di dover spararmi solo falli e vibratori nella fessa. Ma ora ci sei tu! Sono riuscita a vincere la vergogna di parlarti ed avvicinarti.
Roberta mette una mano sul mio piede e lo massaggia, con l’altra toglie la sua scarpa che ha un tacco lungo..lungo ed appuntito incomincia a strusciarselo e farselo entrare ed uscire dalla fessa…il tacco è uno di quelli tipo acciaio che riflette il rosso della figa!!
Il mio cazzo incomincia a drizzarsi..drizzarsi sempre più…
Roberta: vedi, amo far soffrire gli uomini, amo vedere i cazzi scoppiare ed ingrossarsi, amo prenderlo nella fessa a tutte le ore, in tutti i posti, in tutte le posizioni, amo essere troia ed essere inculata, ti piaccio così? ti piace vedere questo tacco completamente sparito nella fessa?.
Rodubi: si che mi piace vederti masturbare..dai, si, masturbati…sei uno spettacolo, si così, brava…metti il tacco, metti che tra poco ti metto il mio di tacco!! Ti faccio assaggiare un cazzo che tuo marito non te lo ha mai dato! mi sa che questo lettone sarà la mia seconda casa! Che puttana…che troia…subito in camera da letto…eh…nemmeno sul divano…proprio a cornificarlo.
Roberta: ooohh si, ti confesso che ho sempre voluto scoparti e quando mia sorella mi racconta le porcate che fate, vado in bagno e mi sparo il vibratore nella fessa immaginando tu che mi fotti! dai leccami tutta si cosi ooohh, ora si che mi sento una vera donna, che mi sento amata ooohh…siii…baciami.
Mentre è completamente sdraiata e con la scarpa a bucarsi la fessa, incomincio a scostarle il bustino a leccarle le zizze…toglierle il tanga…a leccarla..baciarla…a metterle il cazzo in bocca … e la testa tra le cosce e la lingua nella fessa a mo di 69…la giro e rigiro leccandole quel paradiso di culo…le lecco il buco del culo…la spaccata..le pacche..le cosce..la schiena..da dietro le stringo le zizze…lei si dimena..mi inonda dei suoi capelli lunghi, neri, morbidi, profumati…è una femmina di gran classe…braccialetto doro e diamanti alla caviglia…collana d’oro e perle a scendere sulle zizze…una chiavatona che non finisce mai e che mai avrei pensato di scopare…vista la bellezza e lo charme.
Roberta: che ne dici…ti piaccio…ti sto facendo vedere…quanto sono troia…quanto sono puttana e quanto mi piace fare la puttana con te….ma……
Rodubi: ma…cosa…piccola troia? sei divina…sei meravigliosa…hai figa e culo da dio!
Roberta: ma se vuoi scoparmi, se vuoi la mia fessa non devi mettere il preservativo!!!!
Rodubi: me lo aspettavo, lo sapevo…vuoi scopare con me per cercare di avere un figlio…
Roberta: no aspetta..si è vero, voglio un figlio, lo voglio con tutte le mie forze ma con te è diverso mi sei sempre piaciuto, ho sempre provato ammirazione per te, per l’uomo che sei e ti ho sempre voluto scopare! Mi sono fatta coraggio quando mia sorella mi ha raccontato che scopate e scopate all’insaputa di tua moglie che è pure nostra sorella!
Non le lascio nemmeno finire la frase le tolgo la scarpa dalla fessa, le bacio il clitoride…le punto il cazzo dritto alla figa…lei capisce che è fatta…sorride…sorride…quasi piange di gioia…le allargo le cosce le zizze ballono e in parte fuoriescono dal bustino…in modo sempre più sexi…la collana..balla sulle zizze..si sente quel rumore di perle e oro arrapante e senza preservativo incomincio a penetrarla e lei gode.
Rodubi: ma davvero pensavi che usassi con te il preservativo perchè la puttana di tua sorella ha detto che con lei lo uso??
Roberta: si, ha detto che scopate con il preservativo ma ora capisco che è solo gelosa.
Rodubi: puttana…quanto mi piaci…fatti stuprare…vieni…fatti chiavare…ti metto incinta io…troia…
Le alzo le cosce …gliele divarico…vedo il cazzo entrare e uscire da quella fessa depilata…le labbra fanno fuoriuscire flotti di umori..si sta bagnando il letto dai suoi umori…le sue urla sono di goduria…e con le urla di sottofondo del film porno di eccita ancora di più…mette le mani nei bellissimi capelli…urla di piacere…
Le spruzzo una quantità di sperma nell fessa….affondo con la faccia nelle zizze…le bacio le succhio i capezzoli meravigliosi, grandi rossi, tosti il cazzo è letteralmente scoppiato nella fessa…e di sborra ne ho scaricato a litri….
Roberta: ooh Siiii non scopavo così da anni ahhhhh…grazie… ho avuto un orgasmo spendido…
Mentre lo dice piange.
Roberta: sono lacrime di puro sesso, di pura goduria..di puro orgasmo…con lui…mai arriverò a questi orgasmi…ti prego…dimmi che non mi abbandonerai mai. Che mi fotterai sempre in ogni occasione…chiaverai sepre con me!
Rodubi: come farei…come lascerei una bellissima ragazza come te!
Roberta: mia sorella è gelosa, siamo tre sorelle, tu hai sposato una di noi ma le altre due ti hanno sempre amato…fotti anche con noi….anzi con me di più!!! E ora che mi hai detto che scoperai anche con me…posso svelarti un segreto…
Rodubi: quale segreto??
Roberta: sei un mio dolce ostaggio…
Rodubi: in che senso non capisco…
Roberta: siamo tutti e tre ostaggio delle nostre scopate.sei un mio ostaggio, un mio dolce ostaggio. scoperai con me ogni volta che te lo chiederò, anche quando ci saranno i parenti in casa!
Rodubi: non preoccuparti…piccola “Cucinotta! il mio cazzo sarà sempre a tua disposizione!
ma mentre glielo sto dicendo e incominciando a leccarle il gran bel culo che voglio trapanare….suonano alla porta!
Entrambi abbiamo uno scatto.
Rodubi: è tuo marito??? non avevi detto che era in ufficio??
Roberta: sciocco, lui ha le chiavi…no deve essere qualcun altro. aspetta, metto la vestaglia, resta a letto, devi farmi ancora il culo, stanotte sei solo per me. vado a vedere.

Bè..il resto…al prossimo racconto…
Un Bacio a tutte Voi….Kisss….da [email protected]
Disclaimer! Tutti i diritti riservati all'autore del racconto - Fatti e persone sono puramente frutto della fantasia dell'autore. Annunci69.it non è responsabile dei contenuti in esso scritti ed è contro ogni tipo di violenza!
Vi invitiamo comunque a segnalarci i racconti che pensate non debbano essere pubblicati, sarà nostra premura riesaminare questo racconto.
Votazione dei Lettori: 7.2
Ti è piaciuto??? SI NO


Commenti per Ostaggio di mia Cognata...:

Altri Racconti Erotici in tradimenti:



Sex Extra


® Annunci69.it è un marchio registrato. Tutti i diritti sono riservati e vietate le riproduzioni senza esplicito consenso.

Condizioni del Servizio. | Privacy. | Regolamento della Community | Segnalazioni