Racconti Erotici > Lui & Lei > Alla Leghista...piace il napoletano
Lui & Lei

Alla Leghista...piace il napoletano


di rodubi
25.11.2008    |    22.809    |    3 7.7
"In napoletano si chiamano “Zizze”…e le tue sono splendide…lei incomincia a ridere e manco il tempo di osservarle per bene…..."
Volevo innanzitutto ringraziare quanti ad oggi hanno letto il mio primo racconto erotico “La Borsetta Galeotta”..in Lui&Lei.., questo nuovo racconto è dedicato a “Rosy 53” che mi ha scritto e che saluto.

Premetto che amo Napoli, la mia città, la amo con tutti i suoi difetti ed i tanti pregi…questi sempre poco evidenziati! Amo il lavoro che svolgo, lo faccio con passione, vivendo ogni giorno tra i tesori e l’arte di Napoli e della campania….faccio insomma la Guida Turistica.
In pieno “Rinascimento Napoletano”..ricordate..l’epoca del G7 a Napoli…la città ripulita, Piazza del Plebiscito restituita ai cittadini… un senso civico ritrovato….un agenzia di viaggi del nord Italia mi contatta per guidare un suo gruppo per 5 giorni nelle località più belle, sede dell’hotel Sorrento ed io con loro anche a pernottare. Accetto!!
Arriva il gruppo, quasi tutte donne….età media alta! ma tre /quattro signore erano davvero splendide 49/ 58 anni, portati benissimo. Accolgo il gruppo, e come mio far di solito, incomincio a far innamorare le ns città parlando loro di arte, cultura, folclore, aneddoti, il tutto ovviamente condito da simpatia e calore napoletano…quello che cerco di trasmettere sempre quando guido un gruppo.
Al secondo giorno però incomincio a notare una cosa alquanto strana, una di quelle signore degne di nota che avevo all’inizio avvistato, una bella bionda, occhi castani, tette taglia quinta, belle gambe, alta pressappoco quanto me..1.71, culo sodo e sempre ben in evidenza, appena appena un po di pancetta, ma superabilissima, vestita sempre strafirmata e piena, ma piena di un dolcissimo e bellissimo profumo…insomma… me la ritrovo sempre accanto nelle spiegazioni…davanti, dietro, di fianco…
Sto al gioco, anzi incomincio a dialogare con lei più delle altre coinvolgendola anche sul bus per contare le persone…insomma instauro il rapporto che volevo ....spesso nell’orecchio, dopo aver spiegato,…mi dice non credevo Napoli fosse così bella ed importante…e che belli i napoletani..solari, simpatici…tu però sei biondino …me li immaginavo scuri e scontrosi.. sei simpaticissimo, complimenti.
Grazie Sig,ra spesso ci dipingono a torto in malo modo! Entro sempre più in confidenza, passiamo dal Lei al TU!In hotel a cena siamo vicini così come a colazione. Il terzo giorno..tutti ad Ischia, bella giornata di maggio, sul traghetto all’aperto la vedo sola a fotografare la collina di Posillipo, seduta in coperta appena di traverso, una bella gonna corta che seduta in quel modo lasciava vedere gran parte delle gambe con calze color pelle, giacca e camicetta appena sbottonata che lasciava intravedere quelle splendide tette bianche con una piccola voglia rossa su quella destra ed un foulard begie alla gola per proteggersi dal veto.
Mi siedo accanto a lei..e incomincio a farle alcune domande un po più calibrate …Rosy (nome di fantasia).. Rosy sei spostata? Si..mio marito però non ama viaggiare, preferisce stare a casa ed io sono spesso sola nei viaggi, per fortuna ho le mie amiche..
Peccato..rispondo… una splendida donna come te tutta sola, ti mancherà ?..no, per niente…anzi fa bene stare lontani ogni tanto…sai, siamo attivisti della “Lega Nord”, dunque ha molto da fare con riunioni….e quella roba li…
Dialogando ci guardavamo intensamente negli occhi ed ammetto che il suo profumo inteso produce un certo effetto diciamo così..arrapante…. mentre discutevamo delle bellezze di Napoli… un onda un po più forte le fece scivolare il fodero della macchina tra le gambe…d’istinto..ed anche per evitare che cadesse in mare…con una mossa fulminea l’afferrai infilando la mano tra le sue gambe…
con grande mio stupore lei le richiuse subito lasciandomi la mano tra quelle calde, splendide e vellutate cosce…e non le riaprì! Per fortuna davo di spalle alle altre persone, dunque nessuno vedeva quella scena un po’ comica…
Lei cominciò a ridere e aggiunse…mi piaci napoletano sai…mi piaci da morire, sei simpatico, carino, cordiale..dimmi che anche io ti piaccio almeno un po…e che i miei 50 anni non si vedono e non sono un problema…
La mia mano incastrata… in quel ben di dio incominciava a riprendersi da quella inaspettata, ma sperata, situazione…..e lentamente risalivo sin sotto la gonna…cazzo calze autoreggenti!!…stando al gioco e sorridendo anch’io ebbi modo di carezzarle per bene l’interno delle cosce e facendo finta di divincolarmi con le punte delle dita affondai sino alla fessa… cazzo…aveva tre le coscie una bella peluria ed in mezzo a quel ben di dio uno slip tanga!!..
Certo che gli anni non sono un problema, sei splendida, molto bella, avrai notato che ti faccio il filo..napoletano! e giù risate di entrambi!
Si l’ho notato perché ti ho adocchiato da quando sei salito sul ns bus e ho fatto di tutto per farti notare..
D’improvviso riaprì le gambe, si erano avvicinati gli altri del gruppo…ne parliamo a Ischia aggiunsi.
Giunti sull’isola, date le dovute spiegazioni…lasciai, come di consueto, del tempo libero a tutto il gruppo sino all’ora di pranzo. Andai da lei.. e le chiesi…
lo gradisci un caffè? Mi rispose ..con te prenderei anche più di un caffè !! detto fatto, le dissi hai problemi a seguirmi al ristorante dove dobbiamo pranzare?..no, rispose, ma perché? Voglio farti assaggiare una bevanda doc napoletana…il “Nettare Napoletano”…ti va? Lei probabilmente capii maliziosamente a cosa alludevo..e di tutta risposta disse..
ci sto..al nord il nettare incomincia a scarseggiare!!.
Giunti al ristorante, i proprietari erano miei amici e mi conoscevano, trovo la scusa che la sig.ra era stanca e voleva attendere l’ora del pranzo seduta su al piano di sopra, quindi ci accomodammo. Erano le 11,00 e naturalmente nessuno era in sala, tanto meno i camerieri, dalla terrazza del primo piano si gode una vista sul porto di Ischia stupenda…mentre lei si affaccia alla ringhiera con l’immancabile macchina fotografica, da dietro l’abbraccio ai fianchi e comincio a farle complimenti sul fisico, sul profumo, sulla bella persona che era…poi lentamente, con la scusa di aggiustarle i capelli ..inizio a baciarla sul collo…..lei si rilassa, alza la testa come per prendere il sole, gradisce quella stuazione…io che la bacio, il mare sotto di noi…il vento tiepido tra i capelli…
con le mani vado a cercale quelle tette meravigliose, le infilo la mano sotto la giacca, le sbottono due o tre bottoni…arrivo ai capezzoli…cazzo!! Duri come pietre, li strizzo, faccio uscire entrambe le zizze dal reggiseno, con l’altra mano le palpo il culo…si gira e via…una lingua in bocca…mi dice..mamma che napoletano focoso che sei…le lingue si attorcigliano..il cazzo diventa di marmo e glielo appoggio sul ventre ..le lecco le zizze…ma giustamente mi fa notare …che fai siamo in terrazza….
non preoccupari dico..vieni! C’è un comodo bagno, non troppo ampio…ci chiudiamo a chiave.. si toglie la giacca, abbassa il coperchio del vater, tira giù la gonna….resta in camicetta e tanga…cazzo che fica!! Dal filo del tanga fuoriesce tutta la peluria che in parte si intravede, in parte è coperta ancora dalla camicetta….
Che fisico....bella tornita quanto basta, sotto le autoreggenti avvolgono quelle gambe un po tornite ma belle..sode …
quanto sei bella e quanto sei bona….nemmeno il tempo di finire la frase e mi dice….
dai fammi vedere sto cazzo napoletano.... si siede sul water e fa tutto lei..slaccia la cinta dei pantaloni che crollano a terra, tira giù lo slip e con una mossa fulminea..acchiappa il mio cazzo pietrificato e lo ingoia completamente!!!…mio dio che sensazione..pensavo di averlo perso…completamente in gola…con l’altra mano mi massaggia le palle e sale e scende sulle mie cosce.. quasi mi fa il solletico…è lei che conduce il gioco…le mie mani a fatica raggiungono le sue zizze ancora trasecolate tra reggiseno e camicetta …ci rinuncio..troppo assatanata…decido allora di prenderla per i capelli e sbatterla con ulteriore violenza sul cazzo..ci sta!!Lo succhia e risucchia sempre più violentemente…dai…fammi assaggiare questo “nettare napoletano”…dai..uhhmmmm…sborrami in bocca…uuhhmmm ..su e giù con quella bocca e quella mano…sembrava non prendesse un cazzo in bocca da anni…una voracità incredibile..mi dice aspetta..
si toglie la camicetta velocemente così come l reggiseno…ti piacciono le mie tette….?
Rosy..in napoletano si chiamano “Zizze”…e le tue sono splendide…lei incomincia a ridere e manco il tempo di osservarle per bene….prende i mio cazzo e lo chiude tra le zizze!!! Una Spagnola con i fiocchi…su e giù ..su e giù…il bagno è strettino…sono alquanto bloccato…vorrei raggiungere con la mano la fessa…ma non ci riesco…vedo però accanto a lei uno di quei scopini per il cesso con il manico in legno….lo prendo e senza sporcarci le ficco la punta tra le cosce…muuhhhh…si continua…muhhhmmm che bello…chi l’avrebbe mai detto…sto scopando un “Terrone” ..ma che cazzo che hai… uuhhmmm si coe mi piace il tuo cazzooo… è spesso…più di quello di mio marito…a questa frase parte dal cazzo una sborrata di “nettare napoletano” direttamente in gola…quasi soffoca..
per nulla spaventata…ahhhh finalmente…uuhhmmmm che buono..eccolo il nettare… il viso, gli occhi, e parte dei capelli vengono schizzati dalla mia copiosa sborrata…addirittura si lecca i capelli per prendere le gocce di sperma …uuhmmm aspettavo questo momento da quando sei salito sul bus…!!!
Mamma quanto sei fica..mi risponde..non essere educato come se fossimo nel gruppo…dimmi pure che sono una troia, una zoccola, una che mette le corna a quello stronzo di marito…leghista cornuto…!!
Le rispondo… scusami..non sapevo…non sapevi che??..dai..chiamami come vuoi tu..
Ok gran troia….bella la mia puttana del nord… dico…ora però tocca a me…mi risponde.. sono ai tuoi ordini…come se fossimo in gruppo! Obbedisco alla guida!!… Dai che vuoi che faccia?
Non voglio chiavarti nella fica…quella voglio riservarmela per un'altra arrapante occasione, durante un'altra tappa del tour o in hotel…ma quel gran culo che hai…me lo devi dare ora..!!!
Ehiii…napoletano..sai il fatto tuo ehh? Non le faccio finire manco la frase…che la giro.
La sua faccia quasi a toccare le mattonelle ...senza batter ciglio allarga le gambe e si mette a 90° sul water..mio dio che culo ragazzi..peli anche li!..scendo a fatica per la ristrettezza del bagno e comincio a leccarglielo tutto..un culo bianco nord! scendo anche tra le cosce..le abbasso anche un po le autoreggenti….il cazzo ritorna su…è di nuovo in tiro… insalivo per bene il buco del culo…prima un dito dentro, poi due…incomincia a gemere…dai…non farmi aspettare..anche a me piace prenderlo nel culo…dai…vieni…su …vieni…vado avanti e dietro con le due dita nel culo…ma credo che sia largo abbastanza… evidentemente la zoccola è ben navigata da dietro!! Con una mano afferro lo scopino di legno e da sotto…zac..nella fica….ahhhh…siiiii…uhmmm …come sono originali sti napoletani…siiiii…mi piace…uuhhhmmm…quando lo racconterò alle mie amiche…uno scopino nella fessa in un cesso ad Ischia con un cazzo nel culo.…uuhhh…haaa…siiii …siii…dai…prendimi ….dai spaccami il culo mettilo tutto dentro…vedrai..scenderà come na meraviglia..…dai chiavami…prima che arrivi il resto del gruppo dai…ti voglio..dai…lo voglio…siii…lo voglio…
A quelle parole..ragazzi…con il cazzo in mano punto il buco del culo…e..madonna…scende come burro..talmente l’eccitazione…che è lei stessa a dimenarsi avanti e dietro..che troia…che zoccola…mi toglie lo scopino da mano..e lei stessa se lo chiava velocemente nella fica…a dir il vero è lei a scoparmi…va avanti e dietro…avanti e dietro…una forsennata!!
Siiiii…dai… dai..godo….godo…sarà che ero arrivato da poco nella sua bocca……sarà la sua erotica violanza …faccio un po fatica ad arrivare…lei è tutto un movimento…quasi credo di buttar giù la porta del bagno…dai…sborrami nel culo…fammi male…ti prego…dammelo..dammelo..uuhhmmmm…siiiii …godoooooo….godoooo…dammi sto cazzo di nettare napoletano..daaaiii….scopami nel culooooo …..sborro una tale quantità di sperma caldo in quel fantastico e profondo buco che lascia meravigliato anche me!!
Mamma che chiavata….che scopata di culo!!! si accascia sul water..sempre con il mio cazzo nel culo…lascia cadere per terra lo scopino…e mi dice..
Ohh dio…questo si che è vero nettare!!...mamma..che peccato… restano solo pochi giorni ancora..ma voglio scoparti …sei una guida eccezionale…mo ti darò i tormenti!!
Rispondo..in che senso?
Be quando spieghi…farò di tutto per provocarti…ti toccherò il culo…il cazzo…ti farò stare sempre con il cazzo in tiro…dimmi però che vuoi ancora chiavarmi!
Ma certamente Rosy….sei bellissima…e non ti farò lasciar Napoli senza averti sborrato nella fessa…te la dovrò prima leccare, mordicchiare…e poi …
Nel frattempo il cazzo era uscito dal culo….tra le ns risate…perché dal buco del culo erano usciti anche i “rumori”..per la chiavata.
Si gira…si risiede sul water..alza il coperchio e davanti a me si lascia andare tra le risate ad una rumorosa pisciata…anche quella super eccitante…un ultima leccata al mio cazzo e
….dai..mi dice…ora lasciami rivestire. Aspettami fuori. Obbedisco….anche perché di li a poco sarebbe tornato il resto del gruppo…nell’uscire in sala..incrocio uno dei camerieri che mi dice….tutt’a posto dottò? Tutta posto uagliò!...
Per chi vorrà seguire il resto del “Tour….con Rosy”…segua i miei prossimi racconti.
Un Kiiisss a tutte Voi…e Buon Sesso a Tutti.
[email protected]

Disclaimer! Tutti i diritti riservati all'autore del racconto - Fatti e persone sono puramente frutto della fantasia dell'autore. Annunci69.it non è responsabile dei contenuti in esso scritti ed è contro ogni tipo di violenza!
Vi invitiamo comunque a segnalarci i racconti che pensate non debbano essere pubblicati, sarà nostra premura riesaminare questo racconto.
Votazione dei Lettori: 7.7
Ti è piaciuto??? SI NO


Commenti per Alla Leghista...piace il napoletano:

Altri Racconti Erotici in Lui & Lei:



Sex Extra


® Annunci69.it è un marchio registrato. Tutti i diritti sono riservati e vietate le riproduzioni senza esplicito consenso.

Condizioni del Servizio. | Privacy. | Regolamento della Community | Segnalazioni