Racconti Erotici > trio > Tour di Agosto “ Irraccontabile….. ma Raccontato!!”
trio

Tour di Agosto “ Irraccontabile….. ma Raccontato!!”


di rodubi
12.09.2020    |    23.440    |    11 9.9
"Lei guardava lui e me, come una gatta nera che faceva le fusa ad entrambi!! Si muoveva sinuosamente in quella pelle nera, i seni si adagiavano sul petto del..."
Ad Agosto scorso, una agenzia di Viaggi mi chiama x affidarmi il giorno dopo una coppia di americani da guidare nel centro storico di Napoli, un “Full Day” come si dice in gergo, con uno “Schema“ di itinerario molto flessibile a secondo delle esigenze dei clienti. Appuntamento ore 9,00 Hotel Mediterraneo, sulla centralissima Via Toledo. Arrivato alla reception, vengo annunciato ai signori che sono a fare colazione. Arrivano 20 minuti dopo!!. Corre l’obbligo delle presentazioni di rito, mi presento e dico loro che sono a disposizione per tutta la giornata e, visto che sembrano simpatici, gli chiedo come mai fossero qui, vista la pandemia anche e soprattutto in America!!!. Semplice, mi rispondono, viviamo ad Aviano, siamo nella base americana in Italia da 5 anni e parliamo anche italiano. Bene, mi rassicuro anche io!!! Una bella coppia, lui “Antony”, con lontane origini italiane, circa 58/62 anni, ci tiene a spiegarmi subito che i suoi antenati (come tanti) erano andati all’estero, in America per lavoro e avevano creato, messo su famiglia. Parlava italiano anche se non in modo fluente con tipico e simpatico accento americano, anche la moglie, non italiana, ma americana, parlava e comprendeva l’italiano. Mi raccomandava però di parlare lentamente in italiano e, quando non comprendeva qualche termine, naturalmente avrei dovuto tradurlo in inglese. Antonio, era alto, ben piazzato, capelli brizzolati tendenti al castano, nulla di che, la moglie Jessica credo avesse intorno ai 54/56 anni, molto bella, stranamente slanciata, fianchi appena appena un po rigonfi, belle gambe, un culo a mandolino un po pronunciato ed un seno molto procace (probabilmente rifatto), ma di grande effetto. Carnagione olivastra, pelle vellutata, uno dei colori che mi fa personalmente più mi fa impazzire, mulatta insomma!! Lui in pantaloncini bianchi scarpette, polo grigia, lei gonna gialla poco sopra il ginocchio, abbastanza stretta da cui si intravedeva slip bianco con una fascia superiore di pizzo e un bordino sottile blu cobalto. Camicetta bianca con sotto reggiseno bianco in cui intravedevo merletto e grandi capezzoli. Capelli neri lunghi lisci, probabilmente “Stirati” la mattina presto, profumatissimi, forse troppo. Occhi blu, ma, sospetto avesse lenti a contatto, uno spettacolo nello spettacolo!! Insomma una bella, bellissima gnocca. I miei occhi cadevano spesso su quel culo da favola, sodo, duro che si muoveva all’unisono ad ogni passo di quelle splendide cosce e su quei seni prosperosi. Un bel viso, curato, pelle levigata, liscia, labbra carnose, rossetto sul violaceo (forse stonava un po), non passava certo inosservata!!! Concordiamo un itinerario di massima, uno dei loro principali obiettivi “Spaccanapoli/ Cristo Velato/ Presepi e Napoli Sotterranea”, ok, andiamo.
Incominciamo a piedi a camminare da Via Toledo in direzione “Spaccanapoli”, soffermo la loro attenzione su alcuni Palazzi Storici e, mio malgrado, spesso e volentieri sono costretto a toccare, strusciare la signora per schivare qualche imbecille che manco con le cannonate si sposta dalla strada!! Purtroppo e, maldestramente, a volte ho toccato la signora anche in alcuni punti delicati,!! mano sui fianchi, sul sedere, mano nella mano per evitarle qualche “Rifiuto organico” di cani a terra!!ecc..!! Lei, divertita e allegra, per nulla infastidita di ciò si prestava a quel “Tocco & Ritocco”, che avveniva in modo naturale, simpatico, ma che incominciava a produrre rigonfiamenti al mio cazzo!! Naturalmente scuse abbondanti e repentine da parte mia per ognuno di quei “Tocchi” Maldestri, gli americani non amano assolutamente essere sfiorati!! Per cui capirete il mio disagio!! La signora però, sembrava proprio gradirli, gradirli eccome!! Nel frattempo il marito, sempre leggermente più avanti, ma con orecchio attento alle mie spiegazioni, sembrava non interessare minimamente che prendessi la moglie per mano, nei fianchi ecc…. gli sguardi tra me e la signora hanno incominciato ad incrociarsi sempre più spesso, così come le mani. Si era stabilito una piacevole e sottile linea “erotica” tra me e lei che, sebbene fosse impalpabile, si intrecciava sempre più!! un senso di “complicità erotica” che solo chi vive questa condizione, questa situazione, può comprendere, capire e goderne dei benefici e sensazioni difficilmente spiegabili!! Oso di più, mentre spiego Piazza del Gesù con entrambi gli ospiti il naso all’insù a guardare “Guglia” e facciata della spettacolare Chiesa del “Gesù”, per sostenere la signora da un eventuale perdita di equilibrio, lascio scivolare la mia mano pian piano e leggermente dalla schiena, prima sfiorandola, e poi su quel culo da favola!! Ammetto che mentre lo faccio, sudo freddo, ma la mia disinvoltura non attrae lo sguardo del marito, sento un’attrazione verso quella donna, nel suo sguardo leggo altrettanta attenzione verso di me! La mano è arrivata sul culo, è una sensazione stupenda, scendo accarezzando quella curva sublime, meravigliosa, fermandomi quasi al centro delle pacche, li dove il culo si spacca”” Lei ci sta!! Non batte ciglio, Anzi, gira verso di me leggermente il volto, mi guarda, sente la mia mano e, con una mossa rapida, fulminea, mette la sua mano furtivamente sulla mia comprimendola sulla pacca del sedere!! E’ il “La”, è il “Lasciapassare”, ci sta!! Continuo ad essere in una situazione strana, a quel punto, con la scusa di mostrarle le famose “Incisioni” sulle pietre bugnate, l’avvicino a me e le appoggio il cazzo duro dietro al culo, per un istante socchiude gli occhi in senso di piacere e goduria, è una situazione unica, bellissima, il marito per fortuna non nota nulla. Il cazzo è rigido ed è tra le sue pacche!! E’ a mille, lei frappone la mano tra il suo culo ed il cazzo, lo stringe, lo stringe quasi a farmi male!! Ma dobbiamo staccarci, dobbiamo proseguire! Da li in avanti sarà per me un vero inferno erotico!! Con la scusa del caldo torrido, la troia incomincia a sbottonarsi la camicetta, il seno procace è visibile. Gran parte delle aureole sono visibili e, come se fosse passato il ghiaccio sopra, sono turgide, splendide e i capezzoli appuntiti !!.
Quella situazione le piaceva da morire, avevo però uno strano e vago sospetto, il marito, secondo me, faceva finta di non accorgersi parlando con me del più e del meno, ma secondo me, ben notava il tutto! Boh! Spesso e volentieri, si allontanava da me e dalla moglie incuriosito dai negozi e bancarelle. Tra una Chiesa e l'altra, è capitato...dapprima in modo involontario...ma poi.... insistentemente che lei sfiorasse sempre più spesso con la mano il cazzo e si rendesse conto in che stato fosse!! Divertita e compiaciuta sempre di più!! Altra tappa “obbligatoria” Napoli Sotterranea. Qui scopro che il marito è claustrofobico, per cui, lui resta su seduto ad un bar, ed io e la moglie scendiamo. Non posso spiegare, ci sono i colleghi addetti e in gruppo penetriamo nelle viscere di Napoli. Restiamo alla fine del gruppo, c’è molta gente, con la scusa di non vedere molto bene al buio, reciprocamente ci prendiamo spesso sotto braccio. Il suo seno procace struscia sul mio braccio, il ns contatto è ancora più ravvicinato e continuo!! il cazzo è a mille, l’afferro sempre di più per evitare di farla cadere, l’afferro ai fianchi, la cingo spesso, e spesso ci ritroviamo faccia a faccia a pochi centimetri!! Improvvisamente in un tratto al buio, mi prende la mano, ha quasi paura, la rassicuro, la cingo alla vite, lei si ferma, si gira, e mi molla un bacio in bocca!! Sento la lingua penetrarmi in gola, scavarmi in gola, eccitata come non mai!! mi mette la mano sul cazzo, lo stringe forte, le apro la cerniera, mi infila la mano, gran parte del cazzo è già fuori slip, lei lo prende in mano, sente quanto è duro e si bagna del mio sperma, i miei umori che fuoriescono filanti dal cazzo!!, mi guarda, sorride, un sorriso meraviglioso, intrigante, la stringo a me appoggiandole la mano su quel culo, le sussurro che è bellissima e che deve perdonarmi, che è stato più forte di me!! troppo bella!!! ci lasciamo trasportare da quella situazione, sono attimi intensi e splendidi e fugaci. Dobbiamo andare, dobbiamo proseguire, rischiamo di perdere i contati con il gruppo che è già molto avanti. Vi assicuro, per il cazzo sono state quelle ore di inferno!! Ritorniamo in superfice, ma lei non vuole più proseguire per la visita al Teatro romano. Troviamo il marito, per fortuna arriva la pausa “Spuntino”, mi invitano a mangiare con loro, declino, sono in servizio cazzo!! Devo stare al mio posto e mantenere il mio ruolo!! Lei ci resta male, ma non voglio rischiare, in questo periodo si lavora pochissimo e se il marito avesse stilato un “Report” negativo, avrei rischiato con l’Agenzia!! Il bello però doveva ancora arrivare!! Dopo quella pizza che da lontano avevo visto divorare avidamente bevendo birra a più non posso, i due parlavano e gesticolavano proprio come noi veraci napoletani sappiamo fare!! Che avranno da dirsi??! Terminata la pizza, mi vengono incontro. Lei però resta abbondantemente più in la, viene verso di me solo il marito! Era il preludio alla sorpresa!!! Al Cazziatone!! Vedevo già il “Report Negativo”, stavo lentamente sbiancando!! Cazzo che avevo combinato!!
Il marito mi prende sotto braccio e mi porta qualche passo più in la! Cazzo ho pensato...Forse ha capito...ha intuito!! Oppure la moglie avrà detto tutto per farlo ingelosire!! Mille pensieri mi attraversavano, tutti negativi!!!! Cazzo, e mo!! Vedevo già la discussione con l’Agenzia di Viaggi, che cazzo mi dirà!! INVECE!!! UDITE UDITE!!
invece in modo molto naturale, pacato, mi dice;
Ascolta, abbiamo una proposta da farti, puoi naturalmente non accettare, puoi rifiutare, ma a noi farebbe molto piacere se tu riflettessi, non rispondessi subito, d’istinto e invece accettassi il ns invito, la ns proposta. Tu piaci molto a mia moglie!!, sei un bel ragazzo, pieno di cultura, ci sai fare, spieghi in modo simpatico, allegro, bravo!!!! Come dite qui sei un “Napoletano Verace, uno Figlio e ndrocchia! Ho detto bene??!!” Ho notato che mia moglie è felice di averti incontrato, è davvero contenta!! Non la vedevo così da moltissimo tempo!! Io voglio che lei sia felice, questa vacanza è per lei!! Ad Aviano è sempre giù di morale e questo mi pesa molto!! Ti vogliamo fare una proposta... ripeto puoi accettare come rifiutare...nessun problema!! Se tu vuoi, finiamo qui la visita guidata!! (in quel momento ho visto nella mia mente già il report negativo!!, sudavo freddo!!). La proposta è questa, ritorniamo in albergo, abbiamo una suite, resti con noi, se ti va anche a cena, mia moglie vuole approfondire la tua conoscenza, (rispondo, “In che senso”), bè, vuole fare l’amore con te, tu ti scopi mia moglie! Io però sarò presente e avrò la possibilità di guardarvi mentre fate sesso e se mia moglie vuole scopare anche con me , io sono con voi!!Ma posso anche non esserlo, non intervenire, lo deciderà solo lei, a secondo della situazione. Trascorreremo insieme il resto di questa giornata in modo piacevole, sarai ns ospite, mia moglie sarà a tua disposizione e tu a sua disposizione!!, farà tutto quello che vuoi e tu e tu cercherai di accontentarla se ti chiederà qualcosa di particolare. Tutto ciò eccita me e mia moglie. Quando eravamo in America, frequentavamo situazioni così, gruppi liberi, il Sesso in America è vissuto spesso senza tanti tabù non come qui in Italia. qui ad Aviano è impossibile!!
Sono rimasto basito!! Di stucco!! Ho perso la parola, non riuscivo ad emettere suoni!!! Ora non era più il cazzo ad essere rigido, ma il sottoscritto, dalla testa ai piedi!! Cazzo, ma ho capito bene??che fare?? E se questi erano due strambi, due non so che…boh! Ero combattuto!! Che fare!! Mi volto, incrocio lo sguardo della moglie, la troia, senza farsi notare, si sta massaggiando i capezzoli turgidi!! Si sta toccando i capelli, mi guarda quasi a dirmi dai “Accetta, su Accetta”. Guardo il marito, guardo lei, il casino intorno (Macchine, venditori di pulcinella, urla, frastuoni vari, mi sembrano non esistere più). Pochi minuti di riflessioni e, OK ho detto!! Accetto, ma ad una condizione, che sarei potuto andar via se non mi sentivo a mio agio. Ok mi risponde, vedrai, staremo benissimo!! Andiamo.!!
Il marito ha alzato il pollice in senso di ok verso la moglie che attendeva lontano, lei ha avuto un gesto di felicità, ed un sorriso a 360 gradi!!
Da quel momento la situazione è completamente cambiata. Lei mi ha preso subito sotto braccio, come se fossi io suo marito, come due fidanzati, di tanto in tanto mi baciava, mi invitava a stringerla, e mi sussurrava all'orecchio che la sua fessa era bagnata, grondava umori a volontà. Mi ha anche detto di fare presto ad arrivare in Hotel perché tra poco si sarebbe visto lo slip bagnato di umori trasparire dalla gonna gialla!! Inutile dirvi che il mio cazzo era a mille, mi sentivo come in un'altra dimensione, stavo per andare aletto con una che avevo conosciuto 4 ore fa e con il marito guardone!! Quello che mi preoccupava era, con lui che è li, il cazzo che reazione avrà? Boh, era una situazione unica, singolare, eroticamente piacevole, ma dagli aspetti non ancora ben chiari, almeno per me!!.
In poco tempo siamo arrivati in Hotel, in ascensore, davanti al marito (con altra gente in ascensore!!) mi ha baciato fino a quando non siamo arrivati al loro piano!! Per me era imbarazzantissimo!! La sua lingua era nella mia gola, i suoi capelli profumati mi avvolgevano il volto, premeva con la figa contro il cazzo duro e, vista la mia timidezza, mi ha preso la mano e me l’ha portata sulle natiche, sul culo e mi ha detto; Stringimi, toccami il culo, dai, che sento il tuo cazzo sulla figa, non preoccuparti di mio marito, lui non ci darà fastidio,!!
Alloggiavano in suite!! Camera da sogno. con vasca idromassaggi circolare fuori in terrazzo coperta da una tenda. Fiori e piante profumate ovunque, lusso sfegatato, Mi hanno messo subito a mio agio, la suite era enorme, con più camere, un pianoforte a coda, mobili moderni e di antiquariato, vetrate sulla mia splendida Napoli, aria condizionata a palla, insomma…mi stava accadendo qualcosa di meraviglioso. Improvvisamente mi squilla il cellulare, era l’agenzia di viaggi: “Ciao, come procede con gli Americani!?” tutto ok? Mi raccomando sono clienti che ritornano almeno una volta l’anno!! Sono particolari ed esigenti, Accontentali qualsiasi richiesta!! anche se devi fare qualche ora in più! Poi ci pensiamo noi!” Cazzo, penso tra me e me!! Mi avete letto nel pensiero!!
IL marito però mi invita a spegnere o abbassare la suoneria, alla moglie dava fastidio.
Mi hanno messo a mio agio, illustrato la suite, fatto tante cerimonie, aperto il frigo, mostrato il bar, era tutto a disposizione, gentilissimi, squisitissimi, mi hanno mostrato la meravigliosa camera da letto, un letto tondo, circolare con telecomando, in parte girava per vedere alcuni punti di Napoli, mi spiegavano che la sera era uno spettacolo!! Sul letto, già composto, un completino intimo sexy color bianco bordato in oro, fatto di veli, che probabilmente avrebbe dovuto mettere la sera rientrati dal tour! e veli!! Splendido, su quella pelle avorio, già immaginavo l’effetto! Un sogno!!
Mi invitano a mettermi a mio agio, vedendo lui togliere il bermuda e lei la gonna, capisco che devo spogliarmi!! Prima però chiedo di poter fare una doccia, mi accompagnano in uno dei due bagni, cazzo che bagno!! Una cabina doccia enorme, con uno dei vetri a picco su Napoli, vetro spesso e a specchio, in pratica nessuno poteva vedere dall’esterno mentre si stava sotto la doccia, e si vedevano auto e mare, uno spettacolare panorama. Ho notato che con il riflesso riuscivo anche a intravedere, mentre guardavo giù, parte della suite, in pratica come uno specchietto retrovisore dell’auto ! Lei mi versa dello champagne, mi porge il bicchiere e accappatoio bianco.
In bagno, incomincio a spogliarmi, volutamente non chiudo la porta, non chiudo il bagno!! Anzi lascio buona parte della porta aperta, tolgo tutto, sono con il cazzo mezzo rigido, più gonfio che rigido, eccitato, ma anche un po' preoccupato, sono nudo, apro il piattone per far scendere l’acqua, l’acqua assume varie colorazioni, rosso, blu, gialla, verde, oro. Sapevo che il rumore dell’acqua l’avrebbe attirata, mi preoccupava però non poco il marito, come avrebbe vissuto il tutto!! Oramai avevo accettato, ero li, nudo, sotto la doccia!! dovevo gestire il tutto al meglio, lasciarmi andare.
Volutamente do le spalle alla porta, vedo giù, Napoli, in lontananza Capri, che spettacolo. Grazie al riflesso del vetro, riesco a vedere parte della camera alle mie spalle, l’acqua scende lenta, i capelli bagnati, guardo giù, mi sto rilassando ma già so che qualcosa sta per accadere, almeno lo speravo e…infatti dal riflesso la vedo arrivare!! E’ uno schianto, ha solo lo slip, quello che indossava sotto la gonna gialla, il seno è meraviglioso, enorme, con aureole e capezzoli turgidi, appuntiti. E’ uno schianto!! Faccio finta di non accorgermi, la vedo togliere lo slip, ha una figa piena piena di peli neri, davvero tanti, non scorgo le labbra, è ricoperta di peli. La vedo entrare nella cabina doccia, mi giro appena, i ns sguardi di intreciano, da dietro sento lei, nuda in doccia con me!, resto fermo, non mi giro, so che è quello che vuole, so che è lei che vuole condurre quel bellissimo gioco erotico! Mi arriva alle spalle, appoggia il suo corpo dietro il mio, lo pressa sul mio, siamo entrambi sotto l’acqua, il sound dell’acqua è eccitantissimo, pressa i suoi seni dietro le mie spalle, li sento lentamente espandersi dietro la schiena, è una sensazione stupenda, avverto i capezzoli turgidi, sembrano punte di una freccia tanto sono duri, avverto la figa poggiata sul culo, con le mani mi accarezza il culo, i fianchi, il cazzo sta irrigidendosi, sale, sale, la cappella rischia di scappellarsi da sola! Mi sbaciucchia sul collo, passa le mani tra i miei capelli bagnati, preme il suo corpo sul mio a volermi dire che sono suo!! la fessa è dietro il mio culo, scende con le mani sui miei fianchi, il tutto lentamente, molto lentamente e sensualmente, il tutto in modo eccitante. Lo scroscio dell’acqua, aumenta l’eccitazione, arriva con entrambe le mani sul cazzo, standomi dietro lo prende in mano, incomincia a masturbarmi, mi scappella il cazzo che ormai è di ferro, allungo una mano dietro e le arrivo alla fessa, delicatamente con le dita mi faccio largo tra la peluria, le vado con due dita nella fessa, trovo il clitoride, incomincio a sgrillettarlo lentamente, molto lentamente, in modo circolare, di tanto in tanto entro con le due dita nella fessa, le penetro la fessa, incomincia a gemere:
“ Ummm, ohhhh, siii, bravo, siiii, fammi godere, mio dio, ci sai fare, ,,,siiii ummm, ohhh, godo, sono la tua troia,ummm…siii, miodio, siiii. Incomincia ad inarcare la schiena a muovere i fianchi, la zoccola sta godendo con il cazzo tra le mani!! sta godendo, forse è già in orgasmo per quella eccitante situazione!! Sento il clitoride, le allargo la fessa, che fessa ragazzi!! Il cazzo è di marmo ed è completamente avvolto tra le sue mani!! Lentamente mi fa girare, ora siamo uno di fronte all’altro, la vedo per la prima volta nuda, è uno schianto, le bacio delicatamente i seni, le lecco i capezzoli, l’acqua scende lentamente, le mordo appena appena i seni, con una mano sono nella fessa, con l’altra le palpeggio i seni, le accarezzo il culo, ci baciamo intensamente, ci stacchiamo, la sento gemere, la sto facendo godere con la mano nella figa, quasi si china su se stessa, la troia gode, cazzo quanto gode!!! Le mordicchio i lobi delle orecchie, avverto il calore di quel corpo meraviglioso!! ha sempre una mano sul cazzo e l’altra sul mio culo, sta masturbandomi lentamente, poi, sempre lentamente scende baciandomi il corpo..bocca, mento, petto, pancia, si inginocchia, davanti a me, uno spettacolo, con i capelli bagnati è ancora più sexy!! Con la lingua si diverte a leccarmi la spaccata del cazzo, la cappella è rosso fuoco, mi lecca le palle, incomincia a prenderlo in bocca, ha unghie lunghe bianche, sicuramente finte. Il cazzo esce ed entra lentamente da quelle labbra da troia, una zoccola americana mi sta spompinando sotto la doccia, i suoi seni ondulano al ritmo del pompino, è uno spettacolo. Sto, stiamo godendo da morire, accompagno quel pompino con una mano sulla sua testa, con la coda dell’occhio noto che il marito sta cercando di guardare, lei nota il mio cambio di espressione, lo allontana con una mano, lo scaccia via!! non è questo il momento! Via, Via!! Restiamo soli, con il cazzo in bocca, mi guarda profondamente con quegli occhi blu, sto per scaricarle lo sperma in bocca… lei intuisce che sto per arrivare e aumenta il ritmo facendolo sparire in gola, vuole godere e farmi godere, godere alla sua maniera, incomincia a fissarmi, quasi a chiedermi di osservarla e di non chiudere gli occhi, faccio come vuole, la guardo, improvvisamente …allarga le gambe, divarica la fessa, con una mano allarga le labbra, me le mostra, sono rosso fuoco, sono in bella mostra, carnose, rosse e viola, con le dita la tiene larga in modo che possa vedere quello che stava per fare!!! Si mette a pisciare!! L’ Urina gialla mista a filamenti di umori invade il piatto doccia, è eccitantissimo, a quello spettacolo, le arrivo in bocca, a quella pisciata, così eccitante, le scarico sperma in abbondanza in gola. Il cazzo è completamente sparito nella sua bocca!! Sta trattenendo lo sperma in bocca, con ‘urina ancora tra i piedi!! Piccoli rivoli di sperma le fuoriescono dalla bocca, ha un viso appagato, meraviglioso, sereno, soddisfatto. Ha goduto, ha goduto per davvero dopo 5 anni di astinenza erotica con altri!! Fissandomi si alza lentamente, i seni si ricompattano, i capezzoli e le aureole enormi sono turgidi, meravigliosi, quando è all’altezza del mio viso mi bacia profondamente.
Aveva ingoiato tutto il mio sperma, la lingua mi scavava profondamente in gola, sento ancora gli umori del mio sperma, le rimetto la mano nella figa. Bagnati e avvinghiati mi sussurra all’orecchio: Wuauuu come inizio è ottimo!! Non aver paura di mio marito, fa solo quello che gli chiedo e quello che dico io!!.
Scherziamo, ridiamo, siamo nudi, lei è uno spettacolo, l’ho inondata di complimenti, ma lei scherzando scherzando mi ha detto, non voglio i complimenti ma il più possibile quel cazzo che hai e che stamattina mi ha fatto bagnare tutta, ora che ho la fessa piena ho solo voglia del tuo cazzo!!
Cavolo, sotto quella “Perbene turista americana” si celava proprio una gran troia, una puttana eccezionale. Indossiamo entrambi l’accappatoio bianco, ci asciughiamo, usciamo dal bagno.
il marito nel frattempo aveva preparato sul terrazzo una sorta di tagliata di formaggi, insalate, frutta, aveva fatto venire su dal ristorante, ostriche, frittelle, salumi vari, vino, e altro in abbondanza. Aveva acceso la musica in sottofondo e la vasca idromassaggi in terrazzo! Abbiamo mangiato e parlato per circa un ora, mi hanno spiegato che in America sono assidui frequentatori di “Gruppi Liberi” per loro quella situazione era normale, solo che in Italia non avevano potuto rivivere quelle stesse situazioni che avevano lasciato li. Tra una risata e l’altra è passata un’ora e più e, improvvisamente lei era andata in camera da letto a indossare quel completino intimo sexy che entrando avevo visto preparato sul letto! Wuaooo, con l’accappatoio bianco a coprire e scoprire il tutto, era uno spettacolo!! Ci eravamo accomodati su un grosso divano e si era venuta a sedere di fronte a me, la troia, volutamente, lasciava scorgere l’intimo aprendo e chiudendo le gambe! Tenete presente che lo slip al centro era aperto, per cui peluria e figa erano ben visibili, così come i capezzoli che sbucavano al centro del reggi seno, che spettacolo, unite a tutto ciò, occhi blu, pelle mulatta, profumo a profusione, ne viene fuori un Mix abbastanza eccitante, direi esplosivo! L’accappatoio solo in parte copriva quel corpo eccitato e quel “semicoperto”, rendeva tutto ancora più eccitante.! Che troia, che femmina!! Il tutto davanti al marito, in bermuda, anche lui con il cazzo spesso in tiro, si vedeva benissimo. Situazione assurda ma era quella che inaspettatamente stavo vivendo. Ogni tanto tra risate, foto osè che mi mostrava sul cellulare dei loro “incontri” con commenti piccanti, la troia cercava in modo simpatico di masturbarmi il cazzo con i piedi, e si divertiva da morire, risate a gogo!! Il marito divertito si accendeva a ripetizione un grande sigaro (puzzolente!!) probabilmente per “scaricare” la sua eccitazione, e spesso e volentieri le accarezzava il seno, la baciava, e rivolgeva apprezzamenti!. Dopo esserci rilassati, mi ha preso per mano, mi ha fatto alzare, ha lasciato cadere il cellulare sul grosso divano, si è tolta l’accappatoio e mi ha invitato ad entrare nella vasca idromassaggi in terrazza. Fatto!! Ci è entrata con tutto il completo intimo, io naturalmente completamente nudo e con il cazzo moscio! Il completino intimo nell’acqua ha preso una colorazione ancora più bella ed eccitante. Ci siamo messi vicini, uno di fianco all’altro, abbiamo incominciato a baciarci, a passarci lentamente la lingua reciprocamente sulle labbra, facevamo punta e punta con la lingua, molto molto eccitante. Poco alla volta ha fatto scivolare le mani sott’acqua a cercarmi il cazzo, ha incominciato a masturbarmi, il cazzo incominciava a crescere, crescere tra le sue mani.. il marito seduto sul bordo all’esterno le massaggiava collo e, quando eravamo staccati, le toccava i seni affondando la mano nell’acqua, notavo dal suo bermuda il cazzo in tiro.
Godeva, godeva tantissimo, da un lato con le mani sul mio cazzo, la lingua sulla mia, dall’altro il marito che la toccava! Sarà stato per la presenza del marito, ha notato che il cazzo veniva su lentamente, mi ha guardato, mi ha sussurrato; nessun problema, sereno, tranquillo, mi ha baciato intensamente. Mentre lo faceva, ho notato che con una mano indicava al marito ancora una volta di allontanarsi, infatti il marito si è messo poco più in la e faceva finta di leggere un libro, ma si vedeva benissimo che si stava masturbandosi dietro quel libro !! Ho evitato di guardarlo, ho detto a me stesso; “Sono solo io e lei, Basta”. Così mi sono lasciato andare sotto la doccia. Il ribollio dell’acqua della iacuzzi, le sue mani, i seni che toccavo e scoperchiavo togliendo e ricoprendo con i veli del reggi seno, ha accelerato l’alzata del cazzo.
La troia, come il cazzo è diventato di marmo, da di fianco si è spostata e si è messa di fronte, lentamente ha allargato le gambe, avvinghiandomi e venendomi sopra, venendomi addosso! Pian piano con la mano ha preso il cazzo guidandolo lentamente nell’’apertura centrale dello slip che ancora indossava! Ha guidato il cazzo nella sua fessa!! Ho avvertito il buco della fessa, in acqua è una sensazione meravigliosa, incominciava e pressare con la fessa sul cazzo, lentamente, molto lentamente, stava godendosi quel momento tanto atteso dalla mattina!! Pensavo avesse voluto scopare a letto, invece, invece aveva ideato questa singolare penetrazione, in acqua, nella Jacuzzi!! Incredibile la stavo penetrando, sentivo il cazzo avanzare lentamente tra quelle labbra tra i tanti peli, avvertivo la resistenza dell’acqua e dall’altro lato il suo scendere e pressare con la fessa sul cazzo di marmo!! Mio dio, che sensazione stupenda, si stava sedendo con la fessa sul cazzo, e man mano che la penetravo, viso e seni si avvicinavano al mio volto, sentivo il cazzo avanzare nella fessa, le stavo arrivando nella pancia, avvertivo tutte le pareti dell’utero, godeva, godeva da morire, aspettava quel momento da tempo, forse da quando erano arrivati in Italia!!! Sul cellulare mi aveva fatto vedere delle foto in una idromassaggi, stava ripetendo forse quello che più la faceva godere!!
Lei: Ohhh, ummm si daii scopami, penetrami tutta, si dai, cos’, lentamente, la senti la fessa che si allarga con il tuo cazzo dentro?! Sii, bravo, affondaci il cazzo dentro..oohh..ummm siii, dai ancora non sei ancora tutto dentro..siiii, Dai, così, dimmi qualche parola gentile!!! chiamami troia, puttana!!
Non me lo sono fatto ripetere,
IO: Si, sei una troia, sei una gran puttana, che Troia, mi stai scopando, stai letteralmente mangiandoti il cazzo con la fessa, puttana!!ooohh..ummm che figa che hai, che troia che sei!!!voglio sborrarti dentro, mentre quel cornuto di tuo marito ti guarda io ti scopo….puttana!!!
Lei : ti sto risucchiando il cazzo!! sii, cosììì ..siii ohhh siii, ummmm ohhhh godooo, si aprimi la fessa, siii, dai che mio marito si sta segando, mi sta vedendo chiavare da te e si sta segando!! OOhhh, che cazzo, sento uo nell’utero,siii, godo, daiii daiii..siiii cosiii.
Sentivo il cazzo avanzare a piccoli strappi, era l’attrito dell’acqua, ma era una sensazione stupenda, il cazzo stava scomparendo letteralmente nella fessa, più penetravo la fessa, più i seni, il viso, il corpo intero era su di me, eravamo un tutt’uno!! Ci baciavamo intensamente, stavamo godendo come due assatanati, ma lei era uno spettacolo!! Mi stava letteralmente scopando, ondulava il baino e fessa sul cazzo, come una danza del ventre, ad un certo punto, nella foga della scopata, urlando “Godo..godo..siiii.chiavami”si è strappata il reggiseno, lo ha lanciato via, ho letteralmente affondato la faccia tra quei seni enormi, oramai senza veli, mordendoli e leccandoli!! Le mie mani erano su quei seni spettacolari, con le braccia stringevo dalla schiena a me per spararle il cazzo più dentro che potevo!! In tutta questa foga era copiosa l’acqua che usciva fuori dalla vasca!! Con la coda dell’occhio, sia io che lei, abbiamo notato che nel frattempo il marito aveva il cazzo in mano, senza mutande e si stava segando, aveva un bicchiere con il vino sotto il cazzo per raccogliere lo sperma!! Stava per arrivare e scaricare nel vino il suo sperma!! Mentre mi scopava mi diceva :” Non arrivare, non arrivare, ti prego, voglio godere ancora, non arrivare subito!! E, mentre lo diceva, andata avanti e dietro, si aiutava con le ginocchia a sollevarsi sul cazzo, era attaccata con le mani al bordo vasca per far più forza sul cazzo!! stava godendo, stava godendo!! Ohhh,siiii.. ummm, che cazzoooo. Che scopata, !!! Mentre mi scopava spesso portava le braccia in alto a raggruppare i capelli all’indietro, quel movimento permetteva di unire i seni meravigliosi e a me di affondarci il viso dentro, le piaceva da morire, mi prendeva la testa e la pressava a più non posso nei seni sfondandomi il cazzo!! in pratica mi stava completamente schiacciando tutto il cazzo nella pancia!! Stavo facendo una fatica del diavolo per non arrivare subito, ma era davvero molto difficile!!
Lei: sii,siii così, siiii Antony dove si, vieni, vieni… Chiamava il marito, è accorso subito con il cazzo mezzo rigonfio, ha incominciato a baciare anche lui, le ha passato il bicchiere, vino e sperma, lei aveva visto, sorriso, sapeva, mentre mi scopava lo ha bevuto, ne ha lasciato un po e lo ha riversato nell’acqua mentre continuava a scoparmi!!! Che situazione, io da sotto che stavo penetrandomela, lei che baciava il marito con il cazzo da fuori!!
Lei: SSiii,,uuuuuummm siii, dai, dai scopami, chiavami!!! Il marito che le diceva di amarla e di farsi scopare, di godere di quel momento!! A quel punto mi è venuto spontaneo metterle anche un dito nel culo, un dito intero, il buco era davvero grande e…largo!! A quel gesto lei ha esclamato!! : Siiii…daii..ora dammi lo sperma, daiii arrivami dentro…ancora qualche minuto mentre le sgrillettavo anche il buco del culo e le sono arrivato nella figa.:
Lei: Ssssiiiii, ooohhh..siiiii..siiiiii, ohhhh, ohhh, sono arrivata, sono arrivata..siii.siiii oohhhh!! il Marito ha preso il suo cazzo e glielo ha messo in bocca, lei succhiava avidamente quel po di sperma che ancora colava, : Lei: Ummm, off…ummmm… ummm, grazie amore, ti amo, ti amo!!
Siamo rimasti uno dentro l’atro per qualche minuto, in silenzio, un silenzio surreale, con una musica di Sinatra in sottofondo!! Avevo il cazzo nella fessa che stava lentamente uscendo, avevo lei addosso, il marito a bordo vasca, si guardavano come due innamorati della prima ora!! Ho compreso, delicatamente le ho tolto il cazzo dalla fica e sono uscito dalla vasca! E’ entrato il marito. Hanno incominciato a baciarsi, a toccarsi. Ora toccava a lui, o meglio, alla loro intimità, mi sono allontanato, credo abbiano gradito. Mentre rientravo in suite, entrambi hanno alzato il “Pollice”, era andato tutto ok, come lei voleva! Mi sono allontanato, esausto sono andato in bagno e mi sono fatto doccia e asciugato. Ho rimesso l’accappatoio e mangiucchiato qualcosa , mi sono posizionato sul letto circolare a riposare con l’accappatoio, l’aria condizionata era parecchio fredda. Mi sono appisolato, anzi credo di aver dormito per un po', credo una mezz’ora, ma molto profondamente. Ero li, sul letto con l’accappatoio, il cazzo all’aria, a riposare in una suite con due americani estrosi, pieni di voglia di sesso. Improvvisamente mi sono sentito una mano tra i capelli, accarezzarmi dolcemente, era lei, era seduta accanto a me, mi sono tirato su a metà, ho aperto bene gli occhi, non era più in accappatoio, bensì con un fusò di pelle nera aderentissimo, incollatissimo alle gambe, più che fusò era una copertura di pelle lucida nera, aveva scarpe rosse fuoco con un tacco vertiginoso, preparata, truccata, forse troppo! Il fusò aveva una cerniera color argento molto grande, bella larga, che partiva davanti alla figa, le attraversava il culo, in pratica si poteva aprire da parte a parte!!! Sopra un completo sexy nero, un body nero che lasciava veli e merletti, stupendo, lasciava intravedere seni, petto, spalle!! Uno sballo!!Pensavo dovessero uscire, stavo per alzarmi di scatto dal letto, ma mi ha bloccato con la mano. Mi ha fermato ed ha incominciato ad accarezzarmi il cazzo, a mettermi le mani sulle palle, a salire con il dito della mano dal cazzo al petto, alla bocca. Non capivo cosa volesse fare e cosa dovevo fare!!! Nel frattempo è arrivato il marito, con indosso solo l’accappatoio, si vedeva benissimo il cazzo a penzoloni, aveva in mano un bicchiere con un succo di frutta per me ed una bottiglietta che successivamente ho capito a cosa servisse!!
Lei: Ora ti vogliamo chiedere una cosa, spero tu accetti è molo delicata! Ti va di guardarmi mentre faccio l’amore con mio marito? Ma ..aspetta, aspetta (aveva visto che stavo per alzarmi), aspetta!! Fammi contenta, ascoltami, ti prego te ne saremo immensamente grati! Ascolta! tu all’inizio guardi, poi ti chiederò una cosa, va bene?? Non sei curioso di cosa??Nel frattempo il marito si era sdraiato accanto a me, lei aveva le mani sul mio cazzo, il marito di fianco nudo e lei giocherellava con il mio cazzo!!Incuriosito, ancora una volta ho detto si, d’accordo!! Va bene, se non vi da fastidio…fate pure!!
Lei; Non alzarti, resta qui accanto a me, io mi metto al centro tra tutti e due!! Ha incominciato a fargli un mega pompino!! Una vera bocchina pompinara, sicuramente uno dei suoi pezzi forti!! una gran troia, il cazzo del marito prima flaccido, in poco tempo si è alzato sparendo letteralmente nella sua gola!! Il Cazzo in gola del marito e toccava anche il mio, prendeva in bocca anche il mio, aveva due cazzi a disposizione da scappellare e spompinare. Sembrava tutto un film, ma era realtà!! Vedendo quella scena, in parte ero in imbarazzato, ma in parte non potevo che godere di quello spettacolo. Lei guardava lui e me, come una gatta nera che faceva le fusa ad entrambi!! Si muoveva sinuosamente in quella pelle nera, i seni si adagiavano sul petto del marito rigonfiandosi e muovendosi a secondo se aveva il cazzo in gola o fuori così anche con il mio, ed avvertivo i capezzoli sulle mie cosce, che TROIA!!!! Arrivata ad un certo punto, lentamente ha aperto mi ha chiesto,: Dai aprimi la cerniera del fusò!! Ho incominciato ad aprire la cerniera, in pratica si sono staccate, aperte in due le gambe di pelle, la fessa è uscita fuori così come il culo meraviglioso!! Dalla fessa colavano piccoli filamenti di umori, che spettacolo!! Era rimasta con le gambe di pelle nera lucida, la fessa nera al centro in bella vista ed il culo meraviglioso tutto all’aria. Con tutte le scarpe rosse è salita sul letto a sedersi sul cazzo del marito!! Lo ha preso in mano e se lo è messo dentro abbassandosi lentamente sul cazzo, che spettacolo, toccava i miei capelli, mi metteva le dita sulle labbra e voleva che le toccassi i seni, così come lo faceva il marito!! Un bel “Gemito”: Ohhh…ummm che cazzo che hai marito mio!!! Ummmsiii dai scopami, chiavami davanti al napoletano!! Ummm ssii cosiii… ! Come una cavallerizza, prima lentamente, poi più velocemente ha incominciato a cavalcare il cazzo,, si baciavano, lui la toccava tutta, lei godeva, il mio cazzo si stava alzando, la toccavo anche io, mi sono alzato sul letto, le ho messo il cazzo in bocca, lei ha gradito, lo succhiava, da troia!! Che troia, si era vestita da puttana, che puttana!!! era quello che voleva la troia!!Essere la nostra puttana, ha rallentato la sua scopata, mi ha guardato e mi ha chiesto!
Lei: Dai, ora se vuoi, tocca a te!!
Dicendomelo, ha tolto ancor di più la pelle del fusò dal culo!!
Lei: Me lo devi mettere nel culo, vogliamo, voglio, una doppia penetrazione. Mio marito nella fessa, tu nel culo!! Dai non dirmi di no!! Prendi la bottiglia!!
Ha preso la bottiglia, era piena di olio,! Ecco cos’era, Olio per il buco del culo!!
Sono rimasto basito!! Ma la situazione era troppo ghiotta!! Ho tolto l’accappatoio, le ho fatto scorrere l’olio nella spaccata del culo, ho messo l’olio su due mie dita, e sul cazzo, mentre lei lentamente cavalcava il marito, lentamente lentamente le ho messo le mie due dita piene di olio nel buco del culo. Cazzo era già bello largo.
Lei: Ohhhhhhh ahhhh..ummmm…siiii daii, non farmi aspettare, daii mettimelo nel culo..daii fammi godere una doppia…ummm sii.daiicome una vera troia con due cazzi….uuummmssiiiii.
Mi sono posizionato alla meglio dietro di lei, tutti e tre abbiamo cercato la posizione migliore, lei ha dovuto inarcare di più il bacino e schiena,!! Che situazione!! Che situazione!! Chi se lo aspettava, la mattina ero a spiegare Napoli, ora sto per chiavarmela nel culo, quello che più preferisco!!
Le apro le natiche con entrambe le mani, le punto il cazzo al buco, incomincio a spingere ed ad assecondare i movimenti e i colpi del cazzo che aveva nell’utero!! Entro con la punta, il cazzo si scappella subito, lo faccio uscire nuovamente, lo cospargo ancor più di olio, lo rimetto sul buco del culo, incomincio ad entrare, lentamente, lentamente, sento le pareti cedere, avanzo, le pareti cedono, lei inarca il bacino, sta godendo come una Dea!!Come una puttana, le sto allargando il culo, mamma che culo, che esperienza, che buco
Lei: OOOoohhhhhhhhhh, siiiiii, siiiiiii,daiiii, daiiii spaccami il culo, tu aprimi la fessaaaa…siiii daiii chiavatemi, stupratemi, violentatemi!!! Vi voglio, voglio i vostri cazziiii..siiii, cossìììì..siii daiii sto godendo..siiii siiiii che cazzii siiiiiiii finalmente siiii godoooooo
Il cazzo entra, entra, sto sudando, la posizione non è delle più felici, le sono quasi arrivato sin dentro, sento la pressione dell’altro cazzo!! Stiamo quasi per schiacciarla fessa e culo, incomincio anche io a chiavarmela di santa ragione, anche il marito sotto si da da fare, ci stiamo scopando una troia, una doppia penetrazione!!!
Lei si dimena, ha strappato il body nero, ha i seni all’aria, da dietro le acchiappo i seni, li strizzo i capezzoli, ho i sui capezzoli nelle mie mani, le prendo i capelli come i cavalli, le sto sfondando il culo, le schiaccio i seni e la tiro a me per sfondarle il culo, il marito fa altrettanto facendola sedere sul cazzo, pressandola sul cazzo, è una scopata galattica…il marito sta per arrivare….
Lei: si Antony daii dammelo..dammmelo…dammi il tuo spermaaaaa, sento il marito pomparle lo sperma, io la sto ancora chiavando…lei si gira con il volto, mi bacia…
Lei: dai…dammi anche il tuo, daiii…sii.cossi..daiii, sfondami il culo, spara lo sperma di Napoli nel mio culo!!!dai che sto arrivandoooo..siiiii.dammeloooo
A quella fase, le ho scaricato due tre colpi di sperma!!
Lei: Ohhh..siiii.siiii…godoooo. godoooo…siiii che goduria… siiii, mi hai aperto il culooo, siiii, godooo, siii, grazie,siiii, era quello che più volevo, una doppia penetrazione…siii, ohhhh godo, goddooooo, goodooo graie, grazie….siii che cazzi ragazzi che cazziiii
Siamo rimasti avvinghiati in quel carnaio per qualche minuto, me la sbaciucchiavo da dietro, sulla schiena, le palpavo il culo, i seni, lui la baciava, le metteva la lingua tra i seni…il cazzo è uscito lentamente dal culo, così come dalla fessa. Lei è rimasta a cosce aperte al centro tra me e lui, uno spettacolo. Gambe divaricate da cui fuoriusciva sperma dalla fessa e colava anche dal culo!! Uno spettacolo, il marito improvvisamente mi fa, guarda guarda ora … guarda mia moglie cosa fa!!! Mi metto come lui, gomiti sul letto e posizione mezza alzata. Guardale la figa!! Fisso la figa, lei mi guarda e ride, improvvisamente si mette a pisciare , a pisciare sul letto!!! Urina e umori, un gesto liberatorio!!
Lei: Siii…era tanto che volevo scopare cos’…e ride, ride, il marito contento se la bacia, lei con la mano mi accarezza il cazzo ancora pieno di sperma!!,
Lei: Vieni, baciami anche tu, dai, sei stato grande!!! Ci hai fatto vivere bellissimi momenti. Dal primo sguardo di stamattina ho capito che tu eri diverso, che ci avresti fatto godere. Grazie, sei stato stupendo. Anche il marito mi ha ringraziato. Siamo stati li un po, poi doccia, rivestito, mangiucchiato qualcosa e siamo scambiati indirizzi e telefono!! Quando ci siamo salutati, mi hanno chiesto se dopo due giorni potevo essere nuovamente la loro guida!! Dovevamo terminare l’itinerario in città, e chiedendomelo, lei mi ha strizzato l’occhiolino!! Volete sapere se ci siamo poi rivisti?? Fatemelo sapere. Un Abbraccio a tutti, e a TUTTI VOI, Buon Sesso.
[email protected]
Disclaimer! Tutti i diritti riservati all'autore del racconto - Fatti e persone sono puramente frutto della fantasia dell'autore. Annunci69.it non è responsabile dei contenuti in esso scritti ed è contro ogni tipo di violenza!
Vi invitiamo comunque a segnalarci i racconti che pensate non debbano essere pubblicati, sarà nostra premura riesaminare questo racconto.
Votazione dei Lettori: 9.9
Ti è piaciuto??? SI NO


Commenti per Tour di Agosto “ Irraccontabile….. ma Raccontato!!”:

Altri Racconti Erotici in trio:



Sex Extra


® Annunci69.it è un marchio registrato. Tutti i diritti sono riservati e vietate le riproduzioni senza esplicito consenso.

Condizioni del Servizio. | Privacy. | Regolamento della Community | Segnalazioni