Racconti Erotici > Lui & Lei > Salerno Tour Irracontabile, ma “Raccontato” VII
Lui & Lei

Salerno Tour Irracontabile, ma “Raccontato” VII


di rodubi
24.11.2022    |    2.218    |    0 9.6
"Improvvisamente sento un calore in faccia, una di loro si era calata con la fessa sul mio viso, avevo le labbra della figa in bocca, ummm, gli umori in..."
Dopo essermi scopato Tonya sulla spiaggia (Tonya è la collaboratrice di Jessica- vedi racconto VI oppure vai nella sezione racconti "rodubi"), mi hanno chiesto di cenare con loro in camera, in suite. Ho accettato di buon grado, ma, conoscendole, avevo sempre timore di qualche “sorpresa eccessiva”. Inoltre, Jessica, mi aveva detto che con lei il marito non si sarebbe più collegato in video per vedere come scopavo la moglie, ma non aveva nulla accennato per la collaboratrice “Tonya” con la quale lui e la moglie ad Aviano (loro città di origine e di lavoro) “giocavano” sessualmente tra loro!! Per cui temevo un ulteriore collegamento con il marito con oggetto la scopata tra me e Tonya!
Stranamente non mi hanno chiesto di portare i “pacchetti” che mi avevano lasciato in camera che puntualmente portavo ad entrambe (pacchetti che contenevano indumenti di lingerie sexy che indossavano per scopare con me). Giunto in camera, la solita splendida accoglienza, tavola già imbandita, loro splendide, ma, stranamente vestite in modo identico!! Mini gonna nera, calze nere con figure geometriche molto belle, moderne, maglioncino di lana d’angora soffice bianco, senza collane, entrambe con capelli lisci, stirati. Uguali! Mah, molto strano, lasciava presagire qualcosa di inatteso a sorpresa!! Abbiamo cenato, divertiti, parlato delle loro “performance” ad Aviano e dintorni con e senza mariti!! Ci siamo messi sul divano con calici di ottimo vino e mentre sorseggiavo, improvvisamente Tonya mi ha bendato! Oddio! Cosa avevano in mente!
Mi hanno detto che da quel momento in poi non avrebbero più parlato, ma ci dovevamo limitare solo a toccarci, baciare, leccare, fare sesso insomma, e, ad un certo punto avrei scopato solo una di loro.
Era una loro voglia, un loro “Gioco Erotico” che spesso facevano anche con il marito di Jessica ad Aviano! Jessica ha anche confessato che si era depilata la figa di proposito (vedi racconto V) sapendo che probabilmente avremmo fatto questo “gioco” per confondermi, non farmi capire con chi stessi scopando al momento opportuno! Incredibile, menti erotiche, davvero sottili e sublimi.
Mi hanno fatto fare un po di giri su me stesso per confondermi e poi, tra risate e sghignazzi, mi hanno condotto per mano in camera da letto, tastando mi sono accorto che era il letto tondo, dunque ero in camera di Jessica. Mi hanno aiutato a spogliare facendo attenzione a non spostare la stretta benda! Ho cominciato a “tastare” i loro corpi. Sentivo le loro tette, le tastavo da sopra la maglia, ma spesso alzavano il maglione e avevo le splendide zizze in mano!! Erano senza reggiseno!! Palpavo i culi, ma era difficile comprendere chi cazzo stessi toccando. Anche loro hanno incominciato a toccarmi, ero in box, una di loro mi ha abbassato il box si è messa il cazzo in bocca! La toccavo ma aveva la maglia, ancora la gonna, non capivo chi avesse il cazzo in bocca.
Improvvisamente sento un calore in faccia, una di loro si era calata con la fessa sul mio viso, avevo le labbra della figa in bocca, ummm, gli umori in bocca!!! Avevo una di loro con il cazzo in bocca e l’altra con la figa in faccia. Toccavo entrambe, ma avendo gonne, calze autoreggenti, stessa lana e stesse maglie, non riuscivo a comprendere chi era su di me! Ummm, che pompino, che fessa, sotto bendato e lei che si dimenava a strofinarsi la fessa sulla bocca, con la lingua cercavo di penetrarla e ad ogni tentativo, puntualmente ricevevo in gola abbondanti dosi di umori, ummm che situazione erotica. Le due troie non si spogliavano, sospettavano che avrei potuto intuire, e così hanno mantenuto gli abiti, o meglio parte degli abiti. A secondo della situazione o posizione, alzavano il maglione, scostavano la gonna!! Da sotto toccavo le tette, con tutta la benda affogavo in quel paradiso, a turno sentivo scambiarsi posizione, era un turbinio di sesso! A turno mi mettevano un capezzolo in bocca, sentivo il calore dell’aureola, tastavo da sotto la gonna il culo, ma non riuscivo a capire chi stessi leccando, toccando.
Ridevano come matte e sentivo scambiarsi anche tra loro effusioni, baci, toccate. Le sentivo ansimare, godere come due Troie in calore divertite da quel gioco erotico!! Sono riuscito a divincolarmi e, nonostante fossi bendato, sono riuscito ad alzare totalmente la gonna di una di loro, ho affogato la faccia nel culo! Ho leccato la spaccata del culo, messo un dito nel culo!! Sentivo l’altra che si era ficcata sotto le mie cosce e mi leccava le palle, le prendeva in bocca!!
Dal culo sono passato a metterle una mano nella fessa, la troia godeva dal piacere, era fradicia!! Ho allargato quel culo, e ho incominciato a chiavarmela nel culo, le puntavo il cazzo al culo, lo facevo appena penetrare, poi lo mettevo nella fessa bagnata e con quegli umori ritornavo al culo, così era più facile penetrarla nel culo!
Penetravo culo e fessa, ma non sapevo con chi stessi scopando, ascoltavo solo gemiti di piaceri, godevo, cazzo come godevo, incominciavo letteralmente a strappare loro i vestiti, le gonne, via le maglie.
Ora sentivo il calore della loro carne, dei loro corpi! Le sentivo ansimare sotto, dietro di me, sopra di me, mentre scopavo nel culo, sentivo l’altra dietro leccarmi il culo, baciarmi sulla bocca! Non riuscivo a capire, ma, ad un certo punto mi hanno steso sul letto, con il cazzo bello dritto hanno cominciato a impalarsi a vicenda! A turno, sentivo impalarsi una dopo l’altra, il cazzo entrava e usciva a turno dalle due fighe ! Sentivo entrare una fessa, poi usciva e sentivo entrare l’altra, ummmm a turno con la figa sul volto, le zizze in faccia! Non c’è la facevo più!! Glielo detto! Ho gridato, gridato!!Ho detto che stavo per sborrare!! Non ce la faccio piùùùù….
Così, dopo pochi istanti di silenzio, ho sentito una fessa impalarsi sul cazzo e incominciare a dimenarsi, a chiavarmi, a farsi scopare alla grande.
Chi era delle due? Chi si era impalata e voleva sentire la sborra nella fessa???
Lei: ooohh…siiii non c'è la fai!!!?? Allora sborrami, dai, sborrrami, sborrammiiiii …sto arrivando anche ioooo….Senti la fessa come è caldaaa, la sentii, mi dai questa sborra, sono una troia, una puttana… dammi la sborraaaa
Siiiii, siiii, siiiii…le sono venuto nella fessa, sborra, tanta sborra…ohhhh.mmammma…quella piacevole tortura era giunta a termine!! Sentivo le pulsazioni del cuore nel cazzo, la sborra uscire a scatti, lei accasciata su di me, le zizze sul mio corpo, avvertivo il calore della pelle, i battiti del cuore, la baciavo, ci baciavamo. Baciavo una donna senza sapere chi fosse, Tonya o Jessica!?
Il tono, il tono della voce però in quell’ultima frase di “godimento” era leggermente diverso!! Non sapevo se era dettato dal piacere…
Mi ero divertivo, anche loro, avevano le fesse bagnate, le mie mani si erano letteralmente perse nelle loro fesse depilate in quel groviglio di corpi!!
Avevo goduto e avevo fatto godere alla grande!!!
Mentre lei era ancora con la fessa impalata sul cazzo, mentre ansimavamo tutti e tre, lentamente mi ha slacciato le benda, tolta lentamente, giusto il tempo di riacquistare l’uso della vista, per troppo tempo gli occhi erano stati oscurati…. Non credevo ai miei occhi!!!
Su di me, era su di me e stavo baciando con ancora il cazzo nella fessa, una splendida ragazza di colore!!! Di fianco, tutta nuda, meravigliosa con le cosce aperte, fessa depilata e umori tra le gambe, un'altra ragazza di colore!! Due sventole, meravigliose, due escort!! Immaginate la mia faccia, lo stupore, meraviglia, non capivo, non riuscivo a comprendere!! Avevo scopato con loro, con due escort di colore!!!
Di scatto mi giro, alle mie spalle, un po distanti, sul divano c’erano nude, abbracciate a lesbicare ancora Jessica e Tonya!
Il Tablet di fronte al letto acceso con il marito che aveva il cazzo da fuori pieno di sperma!!!
Mi ero scopato due ragazze di colore, pagate da Jessica per soddisfare una voglia del marito e…anche sua! Avevano organizzato una scopata con due estranee, mentre Tonya e Jessica lesbicavano, il marito si segava ad Aviano, avevano fatto tutto questo per godere loro e soprattutto far godere il marito di Jessica, Tony!!
Jessica: bravo, sei stato bravissimo!!! Ci hai fatto godere una meraviglia! Guarda!!
Mi ha allargato le cosce e mi ha mostrato la fessa rosso fuoco bagnatissima, probabilmente aveva anche squirtato perché era tutto bagnato a terra!!
Tonya; Sei stato splendido, hai resistito alla tentazione di toglierti la benda! Hai scopato con loro due, noi ci siamo scopate e abbiamo goduto di questa scena meravigliosa!!! Ummm, che cazzo che haiii…quanta sborra è uscita!!! Noi parlavamo al loro posto per non farti ascoltare le voci diverse!
Le due ragazze di colore, si sono presentate, mi hanno detto i nomi, mi hanno detto che erano abituate alle più strane e variegate situazioni erotiche. Che per loro era normale trovarsi anche in una situazione del genere.
Gli abiti a Jessica e Tonia glieli avevano dati loro, in questo modo non avrei potuto intuire e capire della sorpresa!
Mi sono complimentato con loro, per la loro bellezza, voracità, sensualità, per i loro corpi eccezionali. Ho detto che erano due super bone!!
Di tutta risposta, un po' in gelosia, Jessica e Tonia, mi hanno lanciato i cuscini del divano!!
Dal tablet in primo piano si è ”affacciato” Tony, il marito di Jessica.
Tony: Ciao Amico Mio! Grande Guida! Ti abbiamo fatto questo scherzo “Erotico”, non arrabbiarti! Ho visto che hai parecchio goduto anche tu! Queste due splendide ragazze, sono due escort professioniste che ho chiamato, coinvolto e pagato in questa situazione che mi piaceva, ci piaceva realizzare con te! Mi auguro che non ti arrabbierai! Per scusarmi con te, nel prosieguo della vacanza a Salerno, sappi che potrai chiedere qualsiasi cosa a Jessica e Tonja!! Loro dovranno obbedirti senza esitare e realizzare tutti i tuoi desideri! Per farsi e farci perdonare faranno solo quello che vuoi, dove vuoi tu, con chi vuoi tu!! Io non mi collegherò più, ci vediamo direttamente la prossima estate in Costa Amalfitana. Se ti fa piacere, sarai ancora dei nostri. Mia moglie e Tonya sono entusiasti delle spiegazioni di Arte, Storia, e soprattutto delle tue prestazioni!
Grazie Amico. Ti saluto.
Sono rimasto con le due ragazze sul letto per un po', Tonya ci ha portato dolci, frutta e vino. Si sono rivestite, e prima di andar via, mi hanno concesso di avere il loro recapito. Per chi volesse continuare a seguirmi, il racconto prosegue con un ulteriore episodio. Per i più fantasiosi, e prima del nuovo racconto, mi piacerebbe sapere Voi come avreste gestito il “Post”, ossia come e cosa avreste eroticamente architettato nella vostra mente, cosa avreste richiesto loro di così erotico da realizzare. Potete scriverlo all’indirizzo di “Rodubi” o nei commenti. Buon Sesso a tutti, alla prossima.
Disclaimer! Tutti i diritti riservati all'autore del racconto - Fatti e persone sono puramente frutto della fantasia dell'autore. Annunci69.it non è responsabile dei contenuti in esso scritti ed è contro ogni tipo di violenza!
Vi invitiamo comunque a segnalarci i racconti che pensate non debbano essere pubblicati, sarà nostra premura riesaminare questo racconto.
Votazione dei Lettori: 9.6
Ti è piaciuto??? SI NO


Commenti per Salerno Tour Irracontabile, ma “Raccontato” VII:

Altri Racconti Erotici in Lui & Lei:



Sex Extra


® Annunci69.it è un marchio registrato. Tutti i diritti sono riservati e vietate le riproduzioni senza esplicito consenso.

Condizioni del Servizio. | Privacy. | Regolamento della Community | Segnalazioni