Racconti Erotici > Lui & Lei > Inganni incrociati 1
Lui & Lei

Inganni incrociati 1


di Membro VIP di Annunci69.it Curioso917
10.07.2023    |    1.774    |    1 9.4
"I ragazzi sono veramente una macchina da sesso..."
Ciao mi chiamo Elsa,ho 30 anni, chi mi conosce dice che sono bella.alta 1.75,fianchi rotondetti al punto giusto, quarta di seno, capelli lunghi biondi naturali, caviglia sottile, sorriso smagliante, occhi color del cielo. Hanno proprio ragione,sono quel che si dice una gran figa. Abito nella periferia di una cittadina lombarda. Ho un lavoro soddisfacente e una splendida figlia di 8 anni,sono mamma single. La cosa non mi pesa più di tanto, ho due genitori ancora arzilli, felici quando serve tenermi la piccola.
All'apparenza una vita tranquilla, tante amiche, mi dedico a una associazione di volontari e frequento la parrocchia. Direte una donnina morigerata senza grilli per la testa. Niente di più sbagliato, faccio per hobby la puttana o qualcosa di simile.
Una volta a settimana esco con il mio zainetto, prendo il treno per un paese nel Pavese. Mi cambio nella toilette della stazione, indosso abiti decisamente più sexy e raggiungo il mio bar preferito.
Come avrete immaginato ,non è proprio un bar qualunque, è un simpatico locale dove, brave mogliettine, impiegate, signore attempate , giovani troiette ,si concedono quando possono una serata di svago guadagnando qualche soldo. Il locale in zona è molto conosciuto ,frequentato da ogni campionario di uomini. Entri bevi un drink ti guardi intorno ,se un maschio ti aggancia decidi tu se è il tuo tipo , si chiacchiera per conoscersi un po', se vi attizzate a vicenda, nell'arco di pochi chilometri si trovano alberghetti a ore. Il maschietto sa che un obolo lo deve versare ,lo concordi in base al gradimento e ti godi belle scopate, ovviamente alla camera pensa a lui.
Spesso ci si può divertire alla grande. A dimenticavo sono pluriorgiastica, se trovo l'uomo giusto lo spremo.
È di un mese fa una serata fantastica, tre amici si avvicinano, chiedono se possono offrire un drink li guardo, sono niente male, tutti sui 40 anni e a giudicare dal bozzo al cavallo sicuramente ben dotati . Dopo una mezz'oretta tutti al motel, già in ascensore cento mani mi palpavano, il più intraprendente mi caccia la lingua quasi alle tonsille . Mi sbattono sul letto ,in un attimo siamo completamente nudi . Il paradiso ,sono veramente affiatati,uno mi succhia i capezzoli (una mia passione) l'altro si avventa alla vagina,scosta la grandi labbra ,passa delicatamente la lingua sulle piccole,poi inizia con colpetti di lingua, già impazzisco ma quando succhia come un poppante il clitoride,caccio un urlo disumano e gli squirto direttamente in bocca ,ci sa fare beve con gusto il mio brodino non smettendo mai di leccare. Il terzo amico ,si avvicina alla bocca con una bestia da paura,pregusto già di quando lo gusterò in ogni buco. Inizio un fellatio da vera maestra il tipo grugnisce come un porco quando con le labbra raggiungono i peli del pube gira gli occhi dal godimento,con furia mi scopa la bocca. Le labbra strette a cuoricino le danno la sensazione di una figa da ragazzina,chi mi leccava le tette si avvicina con la nerchia alla vagina già allagata e con la cappella masturba il clitoride, l'amico si dedica al lato b con estrema maestria . I ragazzi sono veramente una macchina da sesso . In breve tempo mi posseggono in doppia,sono scossa a orgasmi continui,i loro ventri sono bagnati dalla mia sborra ,mi cavalcano sincronizzati alla perfezione il terzo non c'è la fa più e mi allaga la gola , quasi mi strozzo. La serata non finisce qui giochiamo per più di tre ore . Quasi svengo quando d'Intesa riescono a prendermi in due in figa . Se ci penso ,che serata meravigliosa sono tornata a casa farcita ,tanto da indossare il pannolino e con 500€ in borsetta. Non è sempre così , ma queste serate non sono mai noiose. Quando va male ,si possono incontrare persone interessanti.
Tornando alla mia quotidianità, ho solo un cruccio, vorrei un riferimento maschile per Melania, non voglio certo sposarmi,ma capisco che nonostante il mio affetto alla bimba manca un papà.
Dopo molteplici riflessioni,opto per iscrivermi a un sito famoso di cuori solitari .
Delusioni a valanga ,chi cerca scopate gratis,imbranati patentati,depressi, tutto tranne uomini con cui imbastire uno straccio di relazione.
Decido di lasciare perdere,non controllo più il mio account ,dopo qualche tempo mi ricordo di non essermi cancellata dal sito. Una sera non ho niente da fare, la bimba gioca in camera sua,dopo cena sul tavolo in cucina, apro il portatile. Prima di cancellarmi do distrattamente un'occhiata alle centinaia di messaggi . Rimango colpita da un certo Alessio,il messaggio risale a settimane prima,bella foto,messaggio stringato," che dire di me',se vuoi incontriamoci ,non sono le delusioni a frenare la vita". Ah però il tipo ci sa fare se ha incuriosito me….,provo senza speranze a rispondere .
"Ciao uomo del mistero un invito sfrontato il tuo,un invito al buio.Mu piace rischiare ,accetto la sfida, se vuoi ci sono".
È tardi lascio tutto sul tavolo ,passaggio in bagno ,poi in cameretta di Melania per il bacio della buonanotte e subito a letto.
La mattina mi alzo di buon un'ora,mi sveglio con una bella doccia e subito a preparare la colazione per me e Melania.
Accompagno la figlia allo scuolabus, rientro in casa per prepararmi per il lavoro.
Sul tavolo c'è ancora il laptop aperto, la casella della posta lampeggia ,vado al lavoro lo leggerò più tardi .
Giornata impegnativa, non penso più all'uomo del mistero, al mio rientro, mi coglie la curiosità.
Una sola frase"Sfida accettata,via………. N°11,".
Che tipo, già mi è simpatico, quasi quasi organizzo per venerdì sera, per questa settimana niente "bella la vita". Giusto per non dar l'impressione della sfigata ,aspetto dopo cena e gli scrivo copiando il suo stile " venerdì ore 21".
Ho affrontato di tutto ma questa cosa mi incuriosisce.
Venerdì solita balla di lavoro ,infondo i nonni sono contenti di stare all nipotina.
Verifico l'indirizzo, quartiere molto popolare per non dire malfamato,non sono certo il tipo da tirarsi indietro, preferisco evitare i mezzi pubblici e prendo l'auto. Sono sotto casa sua, palazzina squallida, penso che il ragazzo è sicuramente squattrinato, meglio passare al market a fare un po' di spesa.
Suono sento finalmente la sua voce ,una voce a dir poco calda e sensuale , forse la serata non è da buttare
Disclaimer! Tutti i diritti riservati all'autore del racconto - Fatti e persone sono puramente frutto della fantasia dell'autore. Annunci69.it non è responsabile dei contenuti in esso scritti ed è contro ogni tipo di violenza!
Vi invitiamo comunque a segnalarci i racconti che pensate non debbano essere pubblicati, sarà nostra premura riesaminare questo racconto.
Votazione dei Lettori: 9.4
Ti è piaciuto??? SI NO


Commenti per Inganni incrociati 1:

Altri Racconti Erotici in Lui & Lei:



Sex Extra


® Annunci69.it è un marchio registrato. Tutti i diritti sono riservati e vietate le riproduzioni senza esplicito consenso.

Condizioni del Servizio. | Privacy. | Regolamento della Community | Segnalazioni