tradimenti

PERCHÉ


di Membro VIP di Annunci69.it Curioso917
20.10.2023    |    1.546    |    5 8.7
"Eppure so di amare solo lui, gli altri non sono nessuno per me, non ho mai incontrato nessuno due volte..."
Perché ho iniziato a tradire? forse non c'è un vero motivo,ho trentacinque anni non mi considerano una bella donna,ma si sa noi donne ci vediamo piene di difetti.
Fino a treanni fa' ho conosciuto intimamente solo un uomo ,mio marito Luca, già una vita passata insieme.
Figli di amici ci frequentiamo dai tempi dell'asilo, ogni bel momento della vita l'abbiamo vissuto insieme,ha sedici anni l'è ho donato la mia verginità, ancora oggi è la persona migliore che ho incontrato.
Sono nuda sul letto di una pensioncina di Pietra Ligure, accanto a me sonnecchia il ragazzo che mi ha posseduto per ore,non conosco neanche il suo nome,lo guardo Luca non ha nulla da invidiargli ne come bellezza né tantomeno come dotazione .
Mi vesto in silenzio e lascio la camera, vado a rilassarmi in spiaggia ma non riesco ancora a farmene una ragione, perché?
Forse ho saltato certe fasi dell'adolescenza, non ho mai avuto filarini con altri coetanei,ma basta a giustificarmi?
Sono immersa nei miei pensieri quando arriva Luca,"ciao Magda amore mio,ho chiesto un permesso in ditta non potevo aspettare domani avevo troppa voglia di starti vicino".
Mi bacia con ardore, nonostante gli occhiali scuri vede scendere sul mio viso delle lacrime,"tesoro ti sono mancato così tanto ",lo stringno tra le mie braccia,andiamo in albergo ti voglio.
Un pomeriggio d'amore, inizia a baciarmi gli occhi poi scende sul collo ho subito dei fremiti,quando mi stringe un seno e lavora con la lingua il capezzolo inizio ad ansimare ,con le dita mi accarezza il ciuffetto di peluria che avvolge il mio scrigno,con il pollice accarezza il clitoride che subito si irrigidisce come un piccolo mignolo, appena lo stringe tra i denti raggiungo il mio primo orgasmo.
Se penso a quanti ne ho avuti con il ragazzetto mi sento una puttana ninfomane,mi lecca fino a farsi dolere le mascelle gustando il mio miele che scorre come un ruscello.
Mi prende alla missionaria affondando in me la sua spada,forse è stupido ma in un momento di lucidità mi rendo conto di adorare questa mazza.
Mi manda in paradiso più volte,lui si trattiene so cosa desidera,si sfila da me io stringo tra le mani la sua virilità e con la lingua gusto i miei sapori dall'asta ,lecco il frenulo e mi gusto le gocce di precum.
Lui grugnisce e ansima, adora quando lo spompino, lentamente l'asta scorre nella mia bocca fino a raggiungere la gola, stringo le labbra a cuoricino,lui inizia a scoparmi aumentando sempre di più il ritmo ,è ormai al limite "vengo amore vengo"mentre lo dice mi nutre con i suoi schizzi.
Il sapore del suo seme è squisito tra tutti per me è il più gustoso.
Le basta poco a riprendersi,ci gioco coi miei piedini e il pene si risveglia,lo prendo tra le mani e lo coccolo, "Magda sei straordinaria, sono un uomo fortunato ad avere una donna come te", penso di non meritare quest' uomo ma non saprei vivere senza di lui.
Ho deciso che è giusto il momento di concedergli il mio lato B, non glielo permetto spesso,non so il perché ma lo considero quasi un premio per quando mi fa raggiungere le più alte vette di godimento, ora è uno di quei giorni.
Allungo la mano sul comodino e gli mostrò il tubetto del lubrificante ,capisce al volo mi bacia con tenerezza poi comincia a leccare la mia rosellina,mi lascio andare completamente al mio piacere,adoro quando ci infila la lingua ,nessuno mi fa provare simili sensazioni.
L'ho lavora con due dita e poi appoggia la cappella violacea dal desiderio, penso a certe amiche che provano solo dolore , lui mi fa provare vette di piacere, l'ho adoro ma perché lo tradisco? Luca è straordinario a letto come nella vita, non siamo ricchi ma per quel che può soddisfa ogni mio desiderio.
L'ho sento dentro di me i suoi testicoli accarezzo la mia figa, riesce a possedermi senza nessun dolore, quando mi incula è solo piacere non con tutti è così,ma allora perché?
Mi cavalca con lentezza alternando forti affondi, sono allo stremo urlo di piacere e vengo senza toccarmi.
Si distende abbracciandomi per godersi il meritato per riposo,mi struggo a pensare quello che ho fatto questa mattina, perché?
Tutto è cominciato quella maledetta sera a cena con le amiche, reggo poco l'alcool ma quella volta mi sono lasciata andare, Luca era in trasferta per due giorni io adoro ballare, le amiche mi portano in una discoteca appena aperta, completamente brilla mi metto in pista a dimenarmi, non mi sento bella ma la mia danza erotica attira più di un maschietto, un tizio si struscia sul mio culo, vede che non reagisco e inizia a baciarmi sul collo, questa cosa mi ha sempre fatto impazzire, sarà stato l'alcool mi abbandono completamente nelle sue mani.
Come prevedibile finiamo nella sua macchina, mi prende selvaggiamente, rispetto a mio marito il suo attrezzo fa ridere, ma sono divorata dalla trasgressione.
Quando mi riporta nel locale le amiche mi guardano stupite, ho i capelli arruffati e le calze strappate,"ai capito la santarellina,benvenuta tra noi fredigrafe".
Ho la testa che mi fa male e la nausea, corro in bagno a vomitare, penso in un barlume di lucidità che cazzo ho fatto ma ormai è tardi.
Torno a casa passo la notte a chiedermi come dirlo a Luca, tra noi c'è sempre stata sincerità, in fondo è quasi stata una violenza so che mi perdonerà.
Però quando rientra non trovo il coraggio di dirglielo, penso che una cosa così non si ripeterà mai.
Quelle stronzette delle mie amiche dicono di avere dei validi motivi per tradire, chi al marito che non si interessa più a lei, chi si lamenta della dotazione,chi dice che ormai non se la merita una come lei.
Non è certo il mio caso, Luca è un bell'uomo, ha un attrezzo da paura e io sono al centro della sua vita, eppure da quel giorno guardo i maschi in un altro modo.
Mi faccio schifo se penso che l'anno dopo è nato Michele, e non son certa chi sia il padre biologico, già perché da allora mi sono concessa a diversi sconosciuti, senza mai trovare nessuno all'altezza di Luca.
Eppure so di amare solo lui, gli altri non sono nessuno per me, non ho mai incontrato nessuno due volte.
L'ho amo ma allora PERCHÉ?

Disclaimer! Tutti i diritti riservati all'autore del racconto - Fatti e persone sono puramente frutto della fantasia dell'autore. Annunci69.it non è responsabile dei contenuti in esso scritti ed è contro ogni tipo di violenza!
Vi invitiamo comunque a segnalarci i racconti che pensate non debbano essere pubblicati, sarà nostra premura riesaminare questo racconto.
Votazione dei Lettori: 8.7
Ti è piaciuto??? SI NO


Commenti per PERCHÉ :

Altri Racconti Erotici in tradimenti:



Sex Extra


® Annunci69.it è un marchio registrato. Tutti i diritti sono riservati e vietate le riproduzioni senza esplicito consenso.

Condizioni del Servizio. | Privacy. | Regolamento della Community | Segnalazioni